Indice del forum Miodesopsie.it
Il portale sulle miodesopsie
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista degli utentiLista degli utenti   Gruppi utentiGruppi utenti   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 

Controcorrente

 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Generale
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Bilko



Registrato: 27/06/09 22:36
Messaggi: 158

MessaggioInviato: Mar 27 Apr, 2010 15:20    Oggetto: Controcorrente Rispondi citando

Giustamente, certo, tutti si lamentano di questa maledizione delle miodesopsie. "Un calvario, una disgrazia, ti cambiano la vita, non si può più vivere, non si può più guidare l'auto, farei qualsiasi cosa pur di non averle più, pianti, psicofarmaci, viaggi della speranza in giro per il mondo". E chi più ne ha più ne metta. Pensandoci bene però non ricordo di aver letto nel forum che qualcuno abbia dovuto abbandonare il lavoro a causa delle miodesopsie. Sorge allora un dubbio: se non sei abile al lavoro, se sei invalido, sei gravato da un handicap che ti impedisce di arrivare sul luogo di lavoro, ti impedisce di svolgere il tuo lavoro. Quindi se una persona continua ad andare al lavoro vuol dire che non è poi così moribonda come la racconta Rolling Eyes Confused . . . . O forse è perchè senza soldi non si mangia. Forse i soldi sono più importanti della propria salute, avere soldi = stare bene di salute. . . .
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
emarcbo



Registrato: 28/07/09 10:06
Messaggi: 528

MessaggioInviato: Mar 27 Apr, 2010 19:45    Oggetto: Rispondi citando

Ciao

Ciao Bilko

Beh a volte le miodesopsie sono trascurabili e sopportabili ma in altri casi o per forma o per colore o per dimensione o per numero diminuscono la qualita' della vita in maniera significativa, sono un disagio, ma al giorno d'oggi una persona prima di lasciare un posto di lavoro penso ci rifletta a lungo!
E poi comunque anche nella sezione "vitrectomia" cercando tra i post si puo' leggere di persone che hanno effettuato la vitrectomia proprio perche' facevano una fatica enorme ad espletare i compiti loro dati dal datore di lavoro e l'hanno fatta proprio per salvare il posto di lavoro (se dici al datore di lavoro che vai un po' piu' lento perche' hai i corpi mobili non so mica come la prende!!!)

Bye
Marco da Genova
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Giorgio
Amministratore


Registrato: 11/08/05 08:09
Messaggi: 2077

MessaggioInviato: Mer 28 Apr, 2010 8:12    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Pensandoci bene però non ricordo di aver letto nel forum che qualcuno abbia dovuto abbandonare il lavoro a causa delle miodesopsie.

Come fa giustamente notare emarcho, chi arriva a quei livelli adotta soluzioni radicali. Quindi il fatto che non ci siano in giro disoccupati da miodesopsie non significa che queste non possano essere realmente invalidanti.

Giorgio
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
TEXWILLER72



Registrato: 30/07/09 09:44
Messaggi: 1729

MessaggioInviato: Mer 28 Apr, 2010 8:44    Oggetto: Rispondi citando

giorgio ha scritto:
Come fa giustamente notare emarcho, chi arriva a quei livelli adotta soluzioni radicali.


Oppure ha un'enorme capacità di sopportazione... Rolling Eyes
_________________
T E X = [Moderatore]
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
sergioone



Registrato: 16/03/09 19:55
Messaggi: 149

MessaggioInviato: Mer 28 Apr, 2010 10:09    Oggetto: Rispondi citando

Ste cose di guardare sempre a chi sta peggio mi hanno sempre dato fastidio, guardiamo a chi sta meglio e non ha miodesopsie.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Giorgio
Amministratore


Registrato: 11/08/05 08:09
Messaggi: 2077

MessaggioInviato: Mer 28 Apr, 2010 16:14    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Oppure ha un'enorme capacità di sopportazione...

No direi che quando sono invalidanti la sopportazione non c'entra nulla.
Io non ho mai sofferto per le miodesopsie: ci ho convissuto pacificamente dai 15 ai 35 anni.
Poi hanno iniziato piano piano a diventare un ostacolo per la vista, ma il buonumore, il sonno, l'appetito, la tranquillità non me li hanno tolti lo stesso.
Quando mi sono accorto che per leggere una parola sul monitor dovevo sbattere minimo 2 volte la testa ho telefonato al chirurgo...

Giorgio
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
samel



Registrato: 01/02/10 14:51
Messaggi: 68

MessaggioInviato: Mer 28 Apr, 2010 16:49    Oggetto: Rispondi citando

giorgio ha scritto:
Citazione:
Oppure ha un'enorme capacità di sopportazione...

No direi che quando sono invalidanti la sopportazione non c'entra nulla.
Io non ho mai sofferto per le miodesopsie: ci ho convissuto pacificamente dai 15 ai 35 anni.
Poi hanno iniziato piano piano a diventare un ostacolo per la vista, ma il buonumore, il sonno, l'appetito, la tranquillità non me li hanno tolti lo stesso.
Quando mi sono accorto che per leggere una parola sul monitor dovevo sbattere minimo 2 volte la testa ho telefonato al chirurgo...

Giorgio



io sono fermo allo stadio pre-telefonata al chirurgo
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
RINALDO



Registrato: 07/11/05 10:09
Messaggi: 597

MessaggioInviato: Gio 29 Apr, 2010 12:05    Oggetto: Re: Controcorrente Rispondi citando

Bilko ha scritto:
Giustamente, certo, tutti si lamentano di questa maledizione delle miodesopsie. "Un calvario, una disgrazia, ti cambiano la vita, non si può più vivere, non si può più guidare l'auto, farei qualsiasi cosa pur di non averle più, pianti, psicofarmaci, viaggi della speranza in giro per il mondo". E chi più ne ha più ne metta. Pensandoci bene però non ricordo di aver letto nel forum che qualcuno abbia dovuto abbandonare il lavoro a causa delle miodesopsie. Sorge allora un dubbio: se non sei abile al lavoro, se sei invalido, sei gravato da un handicap che ti impedisce di arrivare sul luogo di lavoro, ti impedisce di svolgere il tuo lavoro. Quindi se una persona continua ad andare al lavoro vuol dire che non è poi così moribonda come la racconta Rolling Eyes Confused . . . . O forse è perchè senza soldi non si mangia. Forse i soldi sono più importanti della propria salute, avere soldi = stare bene di salute. . . .


Se lasci il lavoro e non puoi vivere di rendita e non ti danno uno straccio di invalidità ( altrimenti tutta l'Italia si ritroverebbe con le miodes!!!)) hai un problema in più e non uno in meno. O mi sbaglio?
_________________
Di abete o di noce ognuno ha la sua croce!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Bilko



Registrato: 27/06/09 22:36
Messaggi: 158

MessaggioInviato: Gio 29 Apr, 2010 17:23    Oggetto: Re: Controcorrente Rispondi citando

RINALDO ha scritto:
Se lasci il lavoro e non puoi vivere di rendita e non ti danno uno straccio di invalidità ( altrimenti tutta l'Italia si ritroverebbe con le miodes!!!)) hai un problema in più e non uno in meno. O mi sbaglio?


Non ti sbagli. E dalla tua considerazione se ne apre un altra. . . . Quindi oltre a cercare un farmaco o un intervento che possano vincere le miodesopsie, sarebbe subito un piccolo importante passo avanti che il Servizio Sanitario Nazionale inserisca le miodesopsie come patologia invalidante, per dare agli ammalati con un certa gravità di malattia di essere riconosciuti inabili al lavoro quindi invalidi civili. Le miodesopsie sono una patologia certificabile.
Anche al minimo livello di eur 254 per 13 mesi all'anno e l'esenzione del ticket sulle visite mediche e su i farmaci, e "il contrassegno speciale per la circolazione e la sosta dei veicoli che trasportano invalidi". Sarebbero piccoli aiuti per sopportare un pò più serenamente questa malattia che per il momento non è non debellabile in con interventi di una valida e sicura percentuale di riuscita.
Molti membri di questo forum descrivono un grave handicap e un profondo disagio psico fisico che avrebbero diritto ad un aiuto dal SSN.

Due esempio tra tanti altri casi diversi : ci sono degli invalidi civili che hanno diritto ai benefici soprascritti perchè hanno avuto il taglio del dito mignolo sinistro. O una depressione. Son due casi più gravi di un acquario di vermi nell'occhio???
Sarebbe da dare subito un dito a una persona che in cambio si prende delle gravi miodesopsie.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Giorgio
Amministratore


Registrato: 11/08/05 08:09
Messaggi: 2077

MessaggioInviato: Ven 30 Apr, 2010 21:07    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Anche al minimo livello di eur 254 per 13 mesi all'anno e l'esenzione del ticket sulle visite mediche e su i farmaci, e "il contrassegno speciale per la circolazione e la sosta dei veicoli che trasportano invalidi". Sarebbero piccoli aiuti per sopportare un pò più serenamente questa malattia che per il momento non è non debellabile in con interventi di una valida e sicura percentuale di riuscita.

In un paese in cui non ci sono soldi per far vivere degnamente chi ha patologie devastanti e spesso letali chiedere una pensione perchè si ha la melma negli occhi credo non sia onorevole.
E' vero che la vitrectomia ha dei margini di rischio, ma farsi trapiantare un fegato o un cuore ne ha qualcuno di più...
Siamo obbiettivi!

Giorgio
P.S. Ovviamente mia opinione riportata nel massimo rispetto di quelle altrui.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Generale Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group