Indice del forum Miodesopsie.it
Il portale sulle miodesopsie
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista degli utentiLista degli utenti   Gruppi utentiGruppi utenti   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 

Mie possibili cause, ce n'è qualcuna in comune con voi?

 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Possibili Cause
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Roby



Registrato: 26/02/16 11:37
Messaggi: 47

MessaggioInviato: Lun 29 Feb, 2016 11:02    Oggetto: Mie possibili cause, ce n'è qualcuna in comune con voi? Rispondi citando

Tra le possibili cause ne ho lette tante anche se sono solo "possibili" cause, non sempre ne è stata accertata la correlazione con le miodesopsie. Credo che nel mio caso alcune di queste cause si siano verificate contemporaneamente al punto di rendere forse quasi inevitabile che venissero fuori le miodesopsie, le cito e vi chiedo secondo vostre esperienze e conoscenze se effettivamente può esserci una correlazione:
- miopia ed astigmatismo (miopia più leggera, astigmatismo più forte)
- Sonno irregolare, periodi con poco sonno o sonno spezzato. Altri periodi anche lunghi di sonno eccessivo quando ho perso il lavoro e avevo meno impegni, associato indubbiamente anche a pigrizia, dormigliosità, sedentarietà o eccessiva affaticabilità. E questo fattore spesso lo collego con la disidratazione perchè sonni prolungati rappresentano sempre periodi di tempo in cui non c'è idratazione, anche se magari nel resto della giornata bevi tanto, in quelle frazioni lunghe di sonno, ci sono tante ore in cui non c'è introito idrico.
- Abuso di caffè, per tanto tempo fino a 5-6 caffè al giorno, ora ho ridotto, massimo 2.
- Emozioni negative, stress, dispiaceri, collera, ansia e panico a bizzeffe per tante cose dispiacevoli che mi sono capitate e che però non vi racconto per non annoiarvi ed intristirvi, al massimo in privato a chi vuole saperne di più. Che poi ho letto che tutto ciò porta squilibri ormonali soprattutto di cortisolo e dunque è questo che porta al problema.
- In seguito ai problemi d'ansia e panico ho dovuto fare delle cure con farmaci "credo" anche pesanti dal punto di vista degli effetti collaterali, anche se non so se c'è una reale correlazione tra questi farmaci e le miodesopsie. In realtà forse non erano nemmeno farmaci per curare l'ansia e il panico, hanno indubbiamente fatto delle valutazioni errate per darmeli e io affidandomi e credendo mi stessero aiutando ho fatto queste terapie, ma alla fine questi farmaci erano per altre cose che io, ringraziando il Dio non ho mai avuto e dunque non avendole non è che me le potevano curare, e non erano cmq nè per ansia, nè per panico, tant'è vero che non li hanno mai risolti e tutto ciò è andato avanti per quasi 10 anni. Poi per altri 4-5 s'è provato con un altro farmaco che però era specifico per problemi di ansia e panico, ma alla fine nemmeno ha risolto e mi pare d'aver letto che qualcuno con lo stesso farmaco dopo un pò ha avuto problemi di miodesopsie. ora non ne sto prendendo e come mi sentivo prima delle terapie, così mi sentivo durante, così mi sento ora Smile A completezza d'informazione ve li cito anche se non ricordo i dosaggi e spero non vi facciate idee sbagliate leggendo per cosa servono (cose che non ho mai avuto), anche io mi son spaventato informandovi in merito ad essi, ma il difetto sta in chi li ha prescritti mancando in capacità professionale in quanto hanno sbagliato ed in correttezza umana in quanto non hanno detto la verità, a me dicevano che curavano l'ansia, alcuni di essi forse vengono anche usati per quello, ma non sono quelli d'elezione o quelli ideali per farlo, per non parlare che quando mi serviva il codice d'iscrizione all'albo del mio medico sono venuto a sapere che non era manco specializzato, ma solo medico semplice, vabbè lasciamo perdere Smile:
ZYPREXA ed EFEXOR per un periodo poi
ZYPREXA con XERISTAR per un altro periodo poi
SEROQUEL e XERISTAR
Poi credo diversi tentativi di breve durata con altri, mi pare di ricordare ZELDOX, DEPAKIN, SERTRALINA
Oltre a terapie da fare al bisogno tipo TAVOR che però mi è capitato di prendere solo una volta in dose bassissima, oppure EN e calmanti/ansiolitici simili. Questo va avanti per una decina d'anni.
Dopo questo periodo anche lungo con questi "tentativi", non avendo risolto niente provano con il SEREUPIN (Paroxetina) che appartiene agli antidepressivi ma tra le varie indicazioni c'è anche l'ansia e il panico, infatti ringraziando il Dio io la depressione non l'ho mai avuta. Credo sia un pò come la tachipirina che serve ad abbassare la febbre, ma puoi darla anche a chi la febbre non ce l'ha per risolvergi i dolori. Questo SEREUPIN (Paroxetina) mi fu pubblicizzato come il "MIGLIORE" in commercio e con questo provo per un 4-5 anni ma sempre non risolvendo e poi m'imbatto in una tipa su un FORUM che dice che dopo l'utilizzo di questo farmaco ha avuto anche lei problema di miodesopsie.
Insomma, non avendoci capito una mazza andavano a tentativi Smile Pensate un pò in mano a chi stiamo. Se conoscete relazioni tra questi farmaci citati e le miodesopsie ditemelo anche se cmq non mi serve a tornare indietro, può essere utile ad evitare di percorrere la stessa strada, infatti continuando ad avere il problema mi è stato proposto, ma per ora non so se farlo, di "tentare" (sempre tentare) con un altro Cipralex (Escitalopram) che pur essendo fatto di un'altra molecola, appartiene sempre alla stessa categoria farmaceutica del SEREUPIN (Paroxetina) che dovrebbe essere SSRI (inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina). E trovatomi in argomento cito anche che ho letto da qualche parte che addirittura farmaci del genere "potrebbero" aiutare nel caso delle miodesopsie. Nel mio caso non li prenedvo per problemi di umore, ma ho letto che "dovrebbero aiutare" chi ha problemi di umore perchè aiutando a tenere un buon umore, col buon umore o le vedi di meno, le sopporti di più oppure provando meno emozioni negative sei meno soggetto alla loro comparsa. Bah...
Altri tipi di terapie di altro genere li ho fatti con statine contro il colesterolo e acido ursodesossicolico per i calcoli biliari entrambi per un bel pò di tempo ma ora sospesi, e anche per questi farmaci qua non so se c'è una correlazione con le miodesopsie.
Che poi mi son chiesto: ma se nel vitreo che è avascolare non c'arriva nessun farmaco per curare le miodesopsie, in che modo alcuni farmaci che magari servono per altre cose, potrebbero averci degli effetti negativi sul vitreo? Smile Non è che forse il tutto avviene per stimolazione meccanica delle strutture muscolari e di altro tipo che stanno intorno agli occhi? Tipo compressione, sforzi, schiacciamenti, tensione. Visto che anche i traumi ne sono causa, magari anche queste altre cose citate potrebbero rappresentare un fattore che influisce sul problema.
- Traumi, per la caduta in cui ho sbattuto l'occhio destro dove ce ne sono di più e più grosse, avendo mezza faccia gonfia per un mese.
- Diete drastiche dicono che causano le miodesopsie anche se le mie diete non so se definirle tali e cmq le facevo bevendo sempre tanta acqua visto che l'idratazione dicono sia fondamentale. Ho fatto delle diete, perdendo a volte pochi kg, altre volte tanti e poi riprendedoli anche se a volte non tutti. Però anche il più grosso calo ponderale che è stato di quasi 60 kg è stato nell'arco di circa 3 anni, dunque non è stato veloce, anche se i primi 30 li ho persi in 4 mesi. Poi gli altri li ho persi nel resto dei 3 anni però alternando grandi abbuffate a periodi di magra, siccome quelli che perdevo nei periodi di magra erano di più di quelli che prendevo quando c'erano le feste e le abbuffate, alla fine son sceso tutti quei kg.
Ad ogni modo considerando che "forse" anche obesità, dislipidemie (colesterolo, triglicerdi, ecc.) e alimentazione errata possono causarle anche perchè ci sono più radicali liberi in giro, credo sia meglio farle le diete se si è obesi, ovviamente facendole regolari, graduali e con i giusti alimenti, soprattutto frutta e verdura.
- Stringere gli occhi al sole. Mi ha sempre dato fastidio la luce del sole e ricordo di aver sempre strizzato gli occhi al sole e quasi mai usato gli occhiali da sole, solo negli ultimi anni li uso con più frequenza. Nell'ultimo periodo per un aumentato fastidio verso la luce, metto più spesso gli occhiali da sole, ho abbassato luminosità dei vari apparecchi visivi. Non so però se ciò può comportare uno sforzo maggiore della vista che deve decifrare le immagini in un contesto più scuro sia quando si usano computer, telefonino, televisione, sia in casa in un contesto con meno luce, sia all'aperto con occhiali da sole. A volte sento dire che la luce fa bene agli occhi, altre volte che gli occhi vanno protetti dalla luce, Teorie contrastanti.
- Schiacciare gli occhi con le mani tipo quando danno fastidio, dolore oppure prudono. Anche questo ricordo di averlo fatto tante volte, ora non più, li massaggio delicatamente al massimo.
- Ho usato tanto la vista per lo studio, soprattutto da piccolo e poi più grande col computer dai 14 anni in poi. L'ho usato tanto anche se non di più, anzi forse di meno dei ragazzini d'oggi che stanno appiccicati al pc, playsteation, telefonini, console portatili, visori ecc. Io solo il pc uso e spesso per necessità, lavoro, studio mentre lo smartphone non lo uso, playstation nemmeno, nè altre diavolerie.
- Studiando tanto, dovendo fare tante cose a casa o in luoghi chiusi per problemi familiari, lavoro ecc., m'è capitato di passare tanto tempo in luoghi chiusi con meno luce o cmq utilizzando una visione a corto raggio. Non so se anche questa è una possibile causa.
Lo so, conoscere quali sono le cose che te le hanno causate non ti fa tornare indietro per evitare di fare certe cose, ammesso sia possibile evitare certe cose tipo la caduta accidentale in cui ho sbattuto la parte destra della faccia in corrispondenza dell'occhio, però sapendole quelle che si può si cerca di evitarle.
Magari a molte delle cose dette ci sono risposte da qualche parte sul forum o sul sito ma li ho conosciuti da poco e non ho avuto tempo di spulciarlo per bene. LO so il post è un pò lungo, ma d'altra parte c'erano parecchie cose da descrivere. Grazie anticipatamente per tutto ciò che riuscite a rispondermi o anche per testimonianze di "possibili" cause simili Smile
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
robemuna



Registrato: 06/04/10 14:41
Messaggi: 2402

MessaggioInviato: Lun 29 Feb, 2016 21:50    Oggetto: Rispondi citando

Inutile chiedersi quali sono le cause. Non lo sa nessuno con precisione e comunquevsono certamente molteplici. Io ad esempio potrei sospettare che se leggessi tutti i tuoi lunghissimi post potrei peggiorare Very Happy
Ha senso chiedersi come affrontare il problema. Ci sono delle possibilità'. Una e' abituarsi. L'altra operarsi. Non me ne viene in mente una terza.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Driver
Moderatore


Registrato: 06/07/12 15:52
Messaggi: 2795

MessaggioInviato: Mar 01 Mar, 2016 1:58    Oggetto: Rispondi citando

Di sicuro non iscriversi in una "lista"... Very Happy
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Giorgio
Amministratore


Registrato: 11/08/05 08:09
Messaggi: 2066

MessaggioInviato: Mar 01 Mar, 2016 9:02    Oggetto: Rispondi citando

Roby, l'impresa è molto più difficile di quanto possa sembrare...
Anni fa come associazione abbiamo finanziato uno screening oculistico a Padova per cercare di scoprire le cause scatenanti le miodesopsie.
Il lavoro di rilevazione è stato affidato al reparto oculistico di un ospedale che ha sottoposto un questionario a quasi un migliaio di pazienti che soffirvano di questo disturbo.
L'analisi dei dati è stata affidata alla facoltà di statistica dell'università di Padova.
Risultato: gli statistici hanno detto che i dati rilevati erano talmente "diffusi" in termini di varianti che non si riusciva ad estrapolare nessuna causa scatenante significativa...

Tanto per farti capire...

Giorgio
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Roby



Registrato: 26/02/16 11:37
Messaggi: 47

MessaggioInviato: Mar 01 Mar, 2016 9:58    Oggetto: Rispondi citando

robemuna ha scritto:
Inutile chiedersi quali sono le cause. Non lo sa nessuno con precisione e comunquevsono certamente molteplici. Io ad esempio potrei sospettare che se leggessi tutti i tuoi lunghissimi post potrei peggiorare Very Happy
Ha senso chiedersi come affrontare il problema. Ci sono delle possibilità'. Una e' abituarsi. L'altra operarsi. Non me ne viene in mente una terza.


Lo so il post è lungo, ma dovevo affrontare analiticamente le possibili cause che ho letto informandomi in merito al problema e che potrebbero avermelo causato. Ho letto il titolo della sezione e suppongo sia il posto nel forum più adatto in cui parlarne anche se si parla solo di "possibili" cause, d'altra parte se c'è questa sezione a qualcosa servirà. Lo so che quando il problema s'è verificato non si torna indietro, ma, ammesso si potesse tornare indietro conoscendo le cause, ci si difenderebbe solo dalle cause evitabili, tipo la botta che ho preso all'occhio destro quella capita da sè. Le altre evitabili, magari se le conosci le eviti.


Driver ha scritto:
Di sicuro non iscriversi in una "lista"... Very Happy

Non ho capito bene cosa vuoi dire ma mica ti riferisci a quello di cui si parla qua:

http://www.video.mediaset.it/video/iene/puntata/agresti-l%E2%80%99oculista-che-e-meglio-non-vedere_598120.html

Magari voi ne sapete di più di questo medico, poi io frequento da poco il forum non so se è oggetto di discussioni.

giorgio ha scritto:
Il lavoro di rilevazione è stato affidato al reparto oculistico di un ospedale che ha sottoposto un questionario a quasi un migliaio di pazienti che soffirvano di questo disturbo.


Forse un migliaio di persone è poco, anche se comprendo sia difficile organizzare una cosa del genere su scala più larga.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Driver
Moderatore


Registrato: 06/07/12 15:52
Messaggi: 2795

MessaggioInviato: Ven 04 Mar, 2016 18:51    Oggetto: Rispondi citando

Roby ha scritto:
Non ho capito bene cosa vuoi dire ma mica ti riferisci a quello di cui si parla qua:

http://www.video.mediaset.it/video/iene/puntata/agresti-l%E2%80%99oculista-che-e-meglio-non-vedere_598120.html

Magari voi ne sapete di più di questo medico, poi io frequento da poco il forum non so se è oggetto di discussioni.

Si esatto, era ironico nei confronti della questione che hai linkato Wink

Per il resto Roby, io apprezzo i tuoi sforzi, ma ti dico sinceramente che le abbiamo provate tutte, su tutti i fronti, leggi a fondo il Forum e ne avrai prova concreta, poi se ti servono delucidazioni siamo qui chiaramente Wink
_________________
Acronimi ("sigle") in oculistica
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Roby



Registrato: 26/02/16 11:37
Messaggi: 47

MessaggioInviato: Sab 05 Mar, 2016 12:44    Oggetto: Rispondi citando

Driver ha scritto:
Per il resto Roby, io apprezzo i tuoi sforzi, ma ti dico sinceramente che le abbiamo provate tutte, su tutti i fronti, leggi a fondo il Forum e ne avrai prova concreta, poi se ti servono delucidazioni siamo qui chiaramente

Sì, noto il vostro forte impegno, lo apprezzo tantissimo e ammetto che il vostro è un servizio straordinario ed utilissimo, pensate un pò se non ci fosse, sarebbe sicuramente peggio. Lo so che le avete provate tutte, diciamo che in questo post non stavo "provando" magari illusoriamente a trovare una soluzione ma solo analizzando le possibili cause lette di qua e di là e riscontrabili in me e forse in altri, sempre per la serie "se le conosci le eviti". Poi dicendo "le abbiamo provate tutte" magari intendevi di aver provato qualsiasi modo per capire queste cause, beh non è cmq detto che non se ne debba parlare, esiste addirittura la sezione apposita, sennò come per questo argomento si potrebbe dire anche per gli altri che è inutile parlarne, tanto non c'è soluzione. Lo scopo e la speranza invece è quella di trovarla o di far sì che ci s'impegni di più per trovarla o di migliorare quelle esistenti.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Driver
Moderatore


Registrato: 06/07/12 15:52
Messaggi: 2795

MessaggioInviato: Lun 07 Mar, 2016 23:25    Oggetto: Rispondi citando

Si Roby, ma ci sono mille topic che trattano già le stesse cose, questo era il punto Wink
_________________
Acronimi ("sigle") in oculistica
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Roby



Registrato: 26/02/16 11:37
Messaggi: 47

MessaggioInviato: Mar 08 Mar, 2016 9:39    Oggetto: Rispondi citando

Driver ha scritto:
Si Roby, ma ci sono mille topic che trattano già le stesse cose, questo era il punto Wink


Ok, piano piano me lo sto guardando anche se non troppo tempo al giorno sennò mi si affatica la vista, però se qualcuno legge e riscontra delle cose o sa qualcosa in merito a quello da me detto, non è che mi dispiacerebbe avere dettagli diretti o canali di comunicazione con utenti con esperienze simili, anche se stiamo nel campo del "possibile".
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Driver
Moderatore


Registrato: 06/07/12 15:52
Messaggi: 2795

MessaggioInviato: Mar 08 Mar, 2016 20:50    Oggetto: Rispondi citando

Ok.
_________________
Acronimi ("sigle") in oculistica
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Possibili Cause Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group