Indice del forum Miodesopsie.it
Il portale sulle miodesopsie
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista degli utentiLista degli utenti   Gruppi utentiGruppi utenti   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 

Microplasmina: una cura tra 5 anni?
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Vitreolisi enzimatica
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Driver
Moderatore


Registrato: 06/07/12 15:52
Messaggi: 2795

MessaggioInviato: Lun 14 Mar, 2016 17:09    Oggetto: Rispondi citando

Roby ha scritto:
Messaggi privati Smile e il problema è risolto.

Non me ne hai mai mandato uno Very Happy

Citazione:
Beh se è reciproco all'ora sei debitore/creditore.

Ti assicuro che sono più in debito che in credito, ma è difficile da spiegare.,

Citazione:
Beh, intervistavano dottori rinomati, poi vai a sapere se erano ferrati o meno, oggigiorno si mettono in discussione anche le teorie più concrete, figuriamoci se anche i loro interventi telegiornalistici non possano essere oggetto di discussione.

Il 99.9% non ne sa mezza di miodesospsie, ed il 99.99999999% non ne sa mezza di emicrania oftalmica (e mi fermo qui) Very Happy

Citazione:
In termini "strettamente" pratici, ste HOA cosa sono?

Hai presente l'astogmatismo, la miopia, l'ipermetropia? Ecco, questi sono esempio di aberrazioni di basso ordine (le più comuni), le altre invece (sono molte) sono di alto ordine (HOA), ben poco conosciute e ben poco trattate (le hanno in pochi che diano problemi importanti, poi però va definito il criterio "importanti"...), questo è il motivo.

Citazione:
Lo chiedo perchè trovo spiegazioni tecniche, ma ci capisco poco, vorrei sapere in termini pratici che difetti visivi provocano.

Starburstig, glare, ecc. vedi il simulatore:

visionsimulations.com

Citazione:
Le bifocali hanno quella striscietta tipo quegli occhiali che pure ce l'hanno in mezzo orizzontalmente alle lenti che se guardi sotto è per vederci da vicino e se guardi sopra la striscietta serve per lontano? Mentre le multifocali (senza la striscetta)? Da quello che mi dici, la persona che conosco è un caso anomalo, perchè se avesse le bifocali o le multifocali dovrebbe avere queste HOA (come minimo hai detto che causano queste HOA, sennò cos'altro possono causare?) e se avesse le monofocali dovrebbe portare gli occhiali, invece lui non porta occhiali, nè lamenta difficoltà visive di ogni tipo.

Cioè, ha subito un intervento di cataratta, e gli hanno impiantato una IOL con "striscietta"? Non ho capito.

Citazione:
Perchè all'estero l'approccio al problema com'è? E soprattutto come sono i risultati, i risvolti all'estero? Cioè, son positivi, con risoluzione o miglioramento del problema oppure fanno bene i nostri ad essere prudenti e ad evitare il più possibile di far ricorrere i pazienti alla FOV onde evitare magari una visione "possibilmente" peggiore rispetto alla situazione precedente l'intervento di FOV?

Io non sono mai stato un promotore della vitrectomia per i giovani, né mai lo sarò, ma comunque l'approccio in Italia è assurdo, perché non si limitano a questo, ma ti prendono proprio per matto e ti salutano, questo è intollerabile. Chi invece è già presbite la soluzione già ce l'ha, il tutto sempre secondo me.

Citazione:
"OO" che vuol dire (non lo trovo negli acronimi)?

Entrambi gli occhi (c'è tra gli acronimi).

Citazione:
Riassumendo, tu faresti la FOV, essendosi completato il DPV che dunque è totale, però solo se diventi presbite. A questo punto significa che il cristallino è anche indenne dal danno catarattoso?

No, il cristallino diventa sicuramente peggio di una classica IOL monofocale quando giunge la presbiopia, siccome ha almeno 40 anni, ed ha perso la propria funzione elastica, oltre al fatto che il muscolo ciliare si è atrofizzato ovvero non è più in grado di fletterlo, dunque il problema di sottoporsi all'intervento di cataratta non c'è più.

Citazione:
Oppure dopo fatta la FOV devi fare un altro intervento per sostituire il cristallino naturale con una IOL "monofocale per lontano" (quella che hai citato tu, che dovrebbe farti portare gli occhiali per vicino però almeno ti preserva dalle HOA che invece dici sono pressochè sicure con IOL bifocali o multifocali)?

Esatto. Poi si spera che riescano a tirar fuori una IOL davvero performante per sostituire in toto il cristallino naturale, e secondo me prima o poi ce la faranno.
_________________
Acronimi ("sigle") in oculistica
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Roby



Registrato: 26/02/16 11:37
Messaggi: 47

MessaggioInviato: Mar 15 Mar, 2016 15:47    Oggetto: Rispondi citando

Driver ha scritto:
Non me ne hai mai mandato uno

Non te n'ho mandato uno perchè ho chiesto tramite post, tu hai detto che so' storie lunghe e che si va off topic ecc. e allora ho detto "rispondimi" dicendomi queste cose per mp Smile Ma se vuoi te lo mando e ti dico la stessa cosa, cioè di raccontarmi queste cose per mp Smile Siamo lì Smile
Driver ha scritto:
Ti assicuro che sono più in debito che in credito, ma è difficile da spiegare.,

Lo stesso vale per sto discorso per cui sei +debitore/-creditore. Se ti va raccontamelo, descrivimelo e per il fatto che è difficile spiegarlo, beh affronta la difficoltà, vai a parole tue Smile
Driver ha scritto:
Hai presente l'astogmatismo, la miopia, l'ipermetropia? Ecco, questi sono esempio di aberrazioni di basso ordine (le più comuni), le altre invece (sono molte) sono di alto ordine (HOA), ben poco conosciute e ben poco trattate (le hanno in pochi che diano problemi importanti, poi però va definito il criterio "importanti"...), questo è il motivo.

Quindi parliamo sempre di problemi di refrazione e di messa a fuoco. Io addirittura pensavo si trattasse di "aberrazioni" (o cmq difetti) di natura diversa o che danno effetti visivi di altro tipo rispetto alle miodesopsie più classiche così come le conosciamo e dunque le solite striscie, macchioline, ragnatele, puntini bianchi ecc.. Ad esempio io in alcuni punti (di entrambi gli occhi) vedo come delle strisce verticali di pellicola trasparente stropicciata e pensavo ciò rientrasse in queste HOA visto che non sono "così facilmente" catalogabili tra le miodesopsie che di solito hanno forma e natura diversa come descritto nel piccolo elenco poco fa citato (dove ci sono le più classiche). Ma forse queste righe verticali tipo pellicola trasparente stropicciata sono anch'esse definibili miodesopsie, non lo so per certo, ma cmq forse anche loro derivano dal vitreo rovinato, invece ste HOA col vitreo mi pare che non c'azzeccano niente, ma correggimi se sbaglio... il visual snow pure rientra in queste HOA? ("Credo" d'aver anche quello Sad, nel senso che noto una visione tipo quella descritta quando si parla di visual snow, oppure forse è normale che sia così la visione di notte o in altri casi anche di giorno)
Driver ha scritto:
Cioè, ha subito un intervento di cataratta, e gli hanno impiantato una IOL con "striscietta"? Non ho capito.

Ponevo la cosa sotto forma di domanda e cioè, le IOL bifocali sono come gli occhiali bifocali che c'hanno la striscietta in mezzo dove se guardi sopra sta striscietta orizzontale serve per lontano e se guardi sotto serve per vicino? E poi sempre sotto forma di domanda, chiedevo la differenza tra queste IOL bifocali e quelle multifocali, "supponendo" che forse le multifocali non hanno questa "divisione" sopra/sotto. Per quanto riguarda sto tizio non so che tipo di IOL gli hanno messo (chiederò appena lo vedo). Solo che basandomi su quello che hai detto tu e cioè che le bifocali e le multifocali causano "come minimo" le HOA e le monofocali ti obbligano a portare gli occhiali o per vicino o per lontano, ho pensato che sto tizio che conosco è un caso anomalo, perchè gli occhiali non li porta, nè lamenta alcun tipo di difetto visivo come credo siano le HOA. Poi ripongo la domanda riferendomi a quando hai detto che le bifocali e le multifocali causano "come minimo" HOA: "Perchè cos'altro possono causare"?
Driver ha scritto:
Io non sono mai stato un promotore della vitrectomia per i giovani, né mai lo sarò...

Perchè? E poi giovani intendi fino a che età? C'è chi ha 60 anni e per determinate cose viene ritenuto "giovane" tipo per le rotture dei femori Smile
Driver ha scritto:
Chi invece è già presbite la soluzione già ce l'ha

Quale sarebbe sta soluzione che avrebbe il presbite?
Driver ha scritto:
Roby ha scritto:
"OO" che vuol dire (non lo trovo negli acronimi)?

Entrambi gli occhi (c'è tra gli acronimi).

Abbi pazienza, ho visto pure più volte, mi sarà sfuggito Razz
Driver ha scritto:
No, il cristallino diventa sicuramente peggio di una classica IOL monofocale quando giunge la presbiopia, siccome ha almeno 40 anni, ed ha perso la propria funzione elastica, oltre al fatto che il muscolo ciliare si è atrofizzato ovvero non è più in grado di fletterlo, dunque il problema di sottoporsi all'intervento di cataratta non c'è più.

Qua mi son 'n pò perso. "Il problema di sottoporsi all'intervento di cataratta non c'è più" significa che non lo devi fare o significa che lo fai senza porti troppe questioni tanto il cristallino che c'hai è una schifezza e tanto vale toglierlo e metterne uno artificiale che sarà sicuramente migliore? Cmq se è così, è pur sempre un intervento però di sicuro meno invasivo e pericoloso di una FOV che va a toccare strutture più delicate e può avere risvolti a breve/medio/lungo termine anche imprevedibili (credo). Poi oggigiorno le cataratte si fanno con un rischio vicino allo zero, è un intervento di ordinaria amministrazione, come un'unghia incarnita. Solo che caspita, devi farti la FOV e dopo devi pure farti la cataratta. E mi chiedevo: se dopo una FOV non sostituisci il cristallino a distanza di max 6 mesi vai incontro al danno catarattoso m'è parso di capire, perchè non c'è la funzione protettiva del vitreo nei confronti del cristallino e questo si deteriora. Mettiamo che dopo fai pure sta benedetta cataratta, la nuova IOL è esente dal subire il danno catarattoso o anch'essa si rovina col tempo?
Riassumendo tu stai aspettando che il DPV si completa diventando totale e poi aspetti la presbiopia, poi ti catapulti a fare la FOV e "se ho capito bene" la sostituzione del cristallino?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
theinvoker



Registrato: 19/06/13 15:28
Messaggi: 249

MessaggioInviato: Mer 16 Mar, 2016 10:56    Oggetto: Rispondi citando

Mi aggiungo alla vostra discussione su una cosa specifica che avete accennato
Ero entrato dopo molto tempo proprio per leggere qualcosa a proposito dei cristallini artificiali,se era arrivato qualcosa di nuovo. Da quello che dite voi non c'è ancora una soluzione ottimale.
Però Driver,io soffro già di HOA,come si potrebbe valutare se quelle che ho adesso sono peggio/meglio uguali a quelle causate da una lente multifocale? Non penso che metteano queste multifocali mettendo i pazienti in una situazione in cui le HOA sono talmente gravi da non vederci più bene. A quel punto sconsiglierebbero l'intervento o per lo meno il tipo di lente (e visto che sulla vitrectomia sono cauti e molte volte la sconsigliano,non penso che nascondano il problema delle aberrazini)
Se con la lente multifocale rimanessi nella stessa situazione in quanto ad aberrazioni ghosting/starbursting e simili,eliminando però i CMV e anche quel grado di astigmatismo che ho (non porto gli occhiali però ce l'ho) per me sarebbe già un successo
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Driver
Moderatore


Registrato: 06/07/12 15:52
Messaggi: 2795

MessaggioInviato: Mer 16 Mar, 2016 14:29    Oggetto: Rispondi citando

Dipende soprattutto dal diametro pupillare.
_________________
Acronimi ("sigle") in oculistica
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
theinvoker



Registrato: 19/06/13 15:28
Messaggi: 249

MessaggioInviato: Mer 16 Mar, 2016 15:35    Oggetto: Rispondi citando

Driver ha scritto:
Dipende soprattutto dal diametro pupillare.


Ovvero?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Driver
Moderatore


Registrato: 06/07/12 15:52
Messaggi: 2795

MessaggioInviato: Sab 19 Mar, 2016 2:12    Oggetto: Rispondi citando

Quando la pupilla si allarga scopre le parti più periferiche della IOL le quali sono quelle che danno più problemi.
_________________
Acronimi ("sigle") in oculistica
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
theinvoker



Registrato: 19/06/13 15:28
Messaggi: 249

MessaggioInviato: Sab 19 Mar, 2016 11:55    Oggetto: Rispondi citando

beh si ma succede così anche ora,infatti è di sera con le luci che ho più problemi,di giorno ci sono i floaters e i vermi luminosi
sarebbe molto utile poter fare una simulazione di come si vede con una lente multifocale,ovviamente con dei margini di errore che però non siano troppo ampi
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Driver
Moderatore


Registrato: 06/07/12 15:52
Messaggi: 2795

MessaggioInviato: Sab 19 Mar, 2016 19:11    Oggetto: Rispondi citando

Le HOA si accentuano sempre in situazione scotopica, così come qualunque altra aberrazione, a meno che l'irregolarità non interessi la parte centrale del cristallino o della cornea (piuttosto che del vitreo... ma teoria mia... perché qualunque oculista ti dirà che il suo potere refrattivo è sempre trascurabile... invece a me quel "sempre" non va giù per nulla).
_________________
Acronimi ("sigle") in oculistica
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Driver
Moderatore


Registrato: 06/07/12 15:52
Messaggi: 2795

MessaggioInviato: Dom 20 Mar, 2016 16:23    Oggetto: Rispondi citando

Scusa Roby non mi ero accorto del post Embarassed

Roby ha scritto:
Non te n'ho mandato uno perchè ho chiesto tramite post, tu hai detto che so' storie lunghe e che si va off topic ecc. e allora ho detto "rispondimi" dicendomi queste cose per mp Smile Ma se vuoi te lo mando e ti dico la stessa cosa, cioè di raccontarmi queste cose per mp Smile Siamo lì Smile

Non fare così anche con le ragazze o rimani senza eh! Very Happy Scherzo Very Happy Comunque si, ti mando sto pm Wink

Citazione:
Ma forse queste righe verticali tipo pellicola trasparente stropicciata sono anch'esse definibili miodesopsie, non lo so per certo, ma cmq forse anche loro derivano dal vitreo rovinato, invece ste HOA col vitreo mi pare che non c'azzeccano niente, ma correggimi se sbaglio...

Ho capito cosa intendi, si è un effetto del vitreo.

Citazione:
il visual snow pure rientra in queste HOA? ("Credo" d'aver anche quello Sad, nel senso che noto una visione tipo quella descritta quando si parla di visual snow, oppure forse è normale che sia così la visione di notte o in altri casi anche di giorno)

No il VS è di origine cerebrale. E non ti mettere in testa di avere tutto quello che leggi come fanno tanti mi raccomando! Wink

Citazione:
Ponevo la cosa sotto forma di domanda e cioè, le IOL bifocali sono come gli occhiali bifocali che c'hanno la striscietta in mezzo dove se guardi sopra sta striscietta orizzontale serve per lontano e se guardi sotto serve per vicino? E poi sempre sotto forma di domanda, chiedevo la differenza tra queste IOL bifocali e quelle multifocali, "supponendo" che forse le multifocali non hanno questa "divisione" sopra/sotto.

No, le IOL sono interne all'occhio come sai, funzionano diversamente rispetto alle lenti degli occhiali, le quali sono esterne agli occhi.

Citazione:
Per quanto riguarda sto tizio non so che tipo di IOL gli hanno messo (chiederò appena lo vedo).

Monofocale al 99%.

Citazione:
Solo che basandomi su quello che hai detto tu e cioè che le bifocali e le multifocali causano "come minimo" le HOA e le monofocali ti obbligano a portare gli occhiali o per vicino o per lontano, ho pensato che sto tizio che conosco è un caso anomalo, perchè gli occhiali non li porta, nè lamenta alcun tipo di difetto visivo come credo siano le HOA.

9/10 mettono IOL monofocali per lontano, ed usano gli occhiali solo per leggere. 1/10 mette una IOL per vicino, ed usa gli occhiali solo per lontano.

Citazione:
Poi ripongo la domanda riferendomi a quando hai detto che le bifocali e le multifocali causano "come minimo" HOA: "Perchè cos'altro possono causare"?

Devono essere posizionate con enorme precisione, e non tutti riescono nell'intento.

Citazione:
Perchè? E poi giovani intendi fino a che età?

Finché il vitreo è adeso, mai e poi mai, quando invece avviene il DPV totale solo se sia sia già presbiti (40/45/50 dipende). Barattare l'accomodazione per i CMV non ha senso secondo me, una volta che invece la si perde naturalmente allora lo capisco.

PS: il rischio di endoftalmite, seppur raro, c'è sempre e comunque, teniamolo bene a mente. Poi troverai sempre chi dice "anche se ti togli un dente rischi", si si, ma se capita un'endoftalmite, con la quale si ha il 50% di possibilità di restare ciechi da quqell'occhio, poi la vanno a spiegare loro. Ben inteso che sono eventi molto rari, ma se capitano possono essere catastrofici.

Citazione:
Quale sarebbe sta soluzione che avrebbe il presbite?

FOV totale.

Citazione:
Qua mi son 'n pò perso. "Il problema di sottoporsi all'intervento di cataratta non c'è più" significa che non lo devi fare o significa che lo fai senza porti troppe questioni tanto il cristallino che c'hai è una schifezza e tanto vale toglierlo e metterne uno artificiale che sarà sicuramente migliore?

La seconda.

Citazione:
Cmq se è così, è pur sempre un intervento però di sicuro meno invasivo e pericoloso di una FOV che va a toccare strutture più delicate e può avere risvolti a breve/medio/lungo termine anche imprevedibili (credo).

Non mi sono spiegato: la FOV totale è necessaria per risolvere i CMV, ma causerà senza dubbio cataratta (solitamente nel giro di 6 mesi), dunque se si è già presbiti (non si mette più a fuoco da vicino causa atrofizzazione muscolo ciliare ed indurimento del cristallino naturale a causa dell'età) ci si può sottoporre anche all'intervento di cataratta senza preoccuparsi di peggiorare le condizioni visive (anzi). Chiaramente gli interventi devono andare bene, questo è logico.

Citazione:
Poi oggigiorno le cataratte si fanno con un rischio vicino allo zero, è un intervento di ordinaria amministrazione, come un'unghia incarnita. Solo che caspita, devi farti la FOV e dopo devi pure farti la cataratta. E mi chiedevo: se dopo una FOV non sostituisci il cristallino a distanza di max 6 mesi vai incontro al danno catarattoso m'è parso di capire, perchè non c'è la funzione protettiva del vitreo nei confronti del cristallino e questo si deteriora. Mettiamo che dopo fai pure sta benedetta cataratta, la nuova IOL è esente dal subire il danno catarattoso o anch'essa si rovina col tempo?

La IOL in se è esente, invece la capsula posteriore del cristallino naturale, la quale viene mantenuta per tenere in sede la IOL, il problema lo può avere (si chiama "cataratta secondaria"), ma si risolve con un laser, ovvero senza intervento (è una pulizia via laser senza contatto).

Citazione:
Riassumendo tu stai aspettando che il DPV si completa diventando totale e poi aspetti la presbiopia, poi ti catapulti a fare la FOV e "se ho capito bene" la sostituzione del cristallino?

Se arriverà il giorno che diventerò presbite, e vorrò definitivamente togliermi la poltiglia causata dal vitreo, prenderò in seria considerazione la FOV totale. Il DPV totale bilaterale ce l'ho già (con Anello di Weiss in OO ben visibili ahimè).
_________________
Acronimi ("sigle") in oculistica
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Roby



Registrato: 26/02/16 11:37
Messaggi: 47

MessaggioInviato: Lun 21 Mar, 2016 15:22    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
No il VS è di origine cerebrale. E non ti mettere in testa di avere tutto quello che leggi come fanno tanti mi raccomando!

Non mi metto in testa niente, è che lo noto st'effetto Visual Snow, soprattutto di notte in casa con luci spente o cmq con pochissima luce e dunque suppongo di averlo anche se forse meno accentuato di uno più conclamato, ma ripeto "forse". Di giorno invece mi pare più trascurabile, tipo se guardo in cielo non vedo limpido (però escludendo dal discorso i CMV) ma vedo con una visione che definisco "granulare", credo sia sempre sto Visual Snow che si fa vivo di giorno. Per quanto riguarda altre HOA, credo di non averne, anche l'effetto Starbursting lo noto di sera con i fari delle altre auto, ma già se tipo li guardo senza occhiali l'effetto è praticamente decimato, forse sarà semplicemente il fatto che il trattamento antiriflesso degli occhiali è andato a farsi friggere. Invece, senza occhiali noto un effetto "forse" starbursting se tipo guardo i puntini rossi degli elettrodomestici (tipo tv), in pratica (sempre senza occhiali) vedo come dei fiorellini, ma "forse" (e ci metto spesso i "forse") è semplicemente il forte astigmatismo, con gli occhiali invece questi puntini rossi degli elettrodomestici li vedo "quasi" normali, ma sempre con un pò di "fioritura" intorno.
Citazione:
No, le IOL sono interne all'occhio come sai, funzionano diversamente rispetto alle lenti degli occhiali, le quali sono esterne agli occhi.

Dunque, le IOL o bifocali o multifocali producono simile effetto visivo delle lenti bifocali o multifocali, ma senza sta striscietta, "odiosa" direi, delle lenti bifocali?. Le multifocali credo non ne siano proprio dotate, avranno qualche altro sistema per modulare la messa a fuoco, boh.
Citazione:
Monofocale al 99%.

Sì, credo anche io, forse mette gli occhiali per vedere la tv, oltre che per leggere, o una monofocale da lontano permette di vedere la tv anche senza gli occhiali? E' già una distanza sopportabile quella della tv per poter far a meno degli occhiali?
Citazione:
9/10 mettono IOL monofocali per lontano, ed usano gli occhiali solo per leggere. 1/10 mette una IOL per vicino, ed usa gli occhiali solo per lontano.

9/10 e 1/10 intendi 9 chiurghi su 10 e, rispettivamente 1 su 10?
Citazione:
Devono essere posizionate con enorme precisione, e non tutti riescono nell'intento.

Dunque posizionate in modo enormemente preciso, queste bifocali o multifocali potrebbero anche non causare le HOA? E poi chi è che opterebbe per le bifocali o le multifocali sapendo che possono provocare le HOA? Tanto vale mettere una monofocale da lontano e per vicino metti gli occhiali, fastidio molto più trascurabile direi Smile specie per chi gli occhiali è già abituato a portarli.
Citazione:
Barattare l'accomodazione per i CMV non ha senso secondo me, una volta che invece la si perde naturalmente allora lo capisco.

L'accomodazione sarebbe (in termini spiccioli però eh Razz, sennò mi ci perdo)? Però penso che chi ha "grossi" problemi di CMV, se deve aver solo il fastidio di mettere gli occhiali da vicino, ci metterebbe la firma Smile Se è questo il "baratto" di cui parlavi.
Citazione:
Citazione:
Quale sarebbe sta soluzione che avrebbe il presbite?

FOV totale.

Beh, perchè non dovrebbe avercela anche il non presbite? Alla fine, previo ovviamente altro intervento di cataratta che dovrà fare al max a distanza di 6 mesi. dovrà solo mettere gli occhiali per vedere da vicino. Non vedo altre questioni, ma io sono un inesperto Razz Forse c'entra quel fatto dell'accomodazione che citavi poco fa e che ha altri risvolti?
Citazione:
Se arriverà il giorno che diventerò presbite, e vorrò definitivamente togliermi la poltiglia causata dal vitreo, prenderò in seria considerazione la FOV totale. Il DPV totale bilaterale ce l'ho già (con Anello di Weiss in OO ben visibili ahimè).

Quanti anni hai, se posso? Per capire se "teoricamente" ti manca molto alla presbiopia o poco. A me per i 50 anni mancano più di 15 anni, se tutto va bene Razz Con quell'OCT Pentacam che citasti si vede bene la situazione del vitreo e ovviamente anche suo stato di distacco dalla retina? Che poi Pentacam è la marca?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Driver
Moderatore


Registrato: 06/07/12 15:52
Messaggi: 2795

MessaggioInviato: Sab 26 Mar, 2016 1:05    Oggetto: Rispondi citando

[quote="Roby"]Per quanto riguarda altre HOA
Il VS non è un HOA, non è equiparabile in nulla ad esse, si manifesta a livello della corteccia occipitale, dunque si vede anche al buio completo piuttosto che ad occhi chiusi.

Citazione:
Sì, credo anche io, forse mette gli occhiali per vedere la tv, oltre che per leggere, o una monofocale da lontano permette di vedere la tv anche senza gli occhiali? E' già una distanza sopportabile quella della tv per poter far a meno degli occhiali?

Dipende dalla distanza.

Citazione:
9/10 e 1/10 intendi 9 chiurghi su 10 e, rispettivamente 1 su 10?

Pazienti.

Citazione:
Dunque posizionate in modo enormemente preciso, queste bifocali o multifocali potrebbero anche non causare le HOA?

Si, ma ci sono le stesse probabilità di vincere la lotteria.

Citazione:
L'accomodazione sarebbe (in termini spiccioli però eh Razz, sennò mi ci perdo)?

Messa a fuoco naturale da vicino.

Citazione:
Però penso che chi ha "grossi" problemi di CMV, se deve aver solo il fastidio di mettere gli occhiali da vicino, ci metterebbe la firma Smile Se è questo il "baratto" di cui parlavi.

È un discorso che si può fare per chi già porti gli occhiali per altri motivi, non per chi non li porta.

Citazione:
Beh, perchè non dovrebbe avercela anche il non presbite?

Già spiegato.

Citazione:
Alla fine, previo ovviamente altro intervento di cataratta che dovrà fare al max a distanza di 6 mesi. dovrà solo mettere gli occhiali per vedere da vicino. Non vedo altre questioni, ma io sono un inesperto Razz Forse c'entra quel fatto dell'accomodazione che citavi poco fa e che ha altri risvolti?

L'ordine dei medici un discorso del genere non lo prenderebbe in considerazione manco per scherzo. Oltre a questo, come già scritto, oltre alla cataratta, ci sono rischi durante e dopo l'intervento. Non è come togliere un neo o un dente.

Citazione:
Quanti anni hai, se posso?

30.

Citazione:
Per capire se "teoricamente" ti manca molto alla presbiopia o poco. A me per i 50 anni mancano più di 15 anni, se tutto va bene Razz

Può arrivare a 40/45/50, non c'è un'età fissa, ed io non è che non vedo l'ora che arrivi Very Happy

Citazione:
Con quell'OCT Pentacam che citasti si vede bene la situazione del vitreo e ovviamente anche suo stato di distacco dalla retina? Che poi Pentacam è la marca?

Si, si vede bene, e si, è la marca. Lo vedi come una specie di "striscia" distaccata.
_________________
Acronimi ("sigle") in oculistica
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Roby



Registrato: 26/02/16 11:37
Messaggi: 47

MessaggioInviato: Dom 27 Mar, 2016 22:21    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Il VS non è un HOA, non è equiparabile in nulla ad esse, si manifesta a livello della corteccia occipitale

Ho letto da qualche parte che interessa un'altra zona del cervello che si chiama tipo lingula, in inglese lingual gyrus di cui trovi maggiori spiegazioni qui https://en.wikipedia.org/wiki/Visual_snow ... (e aggiungo: qualcuno dice di aver curato con fisioterapia alla mandibola, oltre che acufeni, anche appunto il Visual Snow, chissà...)
Citazione:
Dipende dalla distanza.

2-3 m (vedi? Se posso lo sono sintetico Razz)
Citazione:
Citazione:
9/10 e 1/10 intendi 9 chiurghi su 10 e, rispettivamente 1 su 10?

Pazienti.

Per volontà dei pazienti? Magari perchè fanno un lavoro che gli serve più frequentemente la vista da vicino?
Citazione:
Si, ma ci sono le stesse probabilità di vincere la lotteria.

Azz... addirittura? Informando questi pazienti di ciò, cambierebbero idea all'istante.
Citazione:
È un discorso che si può fare per chi già porti gli occhiali per altri motivi, non per chi non li porta.

Qui non sono d'accordo. Mettendo da parte per un attimo tutti i rischi dell'intervento chirurgico o parachirurgico, perchè questi rischi sì che sono un motivo per non fare l'intervento, mi soffermo sul mero fatto degli occhiali. Anche uno che non porta gli occhiali se ha "grossi" problemi di CMV ci metterebbe la firma a liberarsene pagando solo il prezzo del dover sopportare il fastidio di mettere gli occhiali per vicino. Se invece c'è qualche altra questione di mezzo allora il discorso potrebbe cambiare e magari dimmela qual è st'altra questione.
Citazione:
Citazione:
Beh, perchè non dovrebbe avercela anche il non presbite?

Già spiegato.

Sì ok ma continuo a non afferrare il concetto. Se ho beccato, mi hai detto che il presbite c'ha la soluzione della FOV perchè tanto dopo la FOV se deve fare la cataratta mette un cristallino che è sicuramente migliore del suo che s'è rovinato/indurito/opacizzato, poi il muscolo ciliare è atrofizzato e il tutto è fonte di cattiva visione e mancata accomodazione. Però in termini pratici, anche un non presbite avrebbe solo il fastidio di dover mettere gli occhiali per vedere da vicino dopo aver fatto la cataratta, stesso identico fastidio del presbite, salvo ovviamente la precisazione che hai fatto che gli interventi devono andare bene. E rileggendo la parte di post originaria in cui dici che il presbite ha già la soluzione ho letto un passaggio in cui ti chiedevo di come va all'estero ed altre cose (magari t'è sfuggito), sempre se ne sei a conoscenza fammi sapere, te lo rimetto:
Roby ha scritto:
Perchè all'estero l'approccio al problema com'è? E soprattutto come sono i risultati, i risvolti all'estero? Cioè, son positivi, con risoluzione o miglioramento del problema oppure fanno bene i nostri ad essere prudenti e ad evitare il più possibile di far ricorrere i pazienti alla FOV onde evitare magari una visione "possibilmente" peggiore rispetto alla situazione precedente l'intervento di FOV?

Citazione:
Citazione:
Alla fine, previo ovviamente altro intervento di cataratta che dovrà fare al max a distanza di 6 mesi. dovrà solo mettere gli occhiali per vedere da vicino. Non vedo altre questioni, ma io sono un inesperto. Forse c'entra quel fatto dell'accomodazione che citavi poco fa e che ha altri risvolti?

L'ordine dei medici un discorso del genere non lo prenderebbe in considerazione manco per scherzo. Oltre a questo, come già scritto, oltre alla cataratta, ci sono rischi durante e dopo l'intervento. Non è come togliere un neo o un dente.

Non è che la voglio o che la sto facendo facile, mi stavo soffermando solo sul "semplice" fastidio di dover mettere gli occhiali da vicino che è altamente trascurabile se almeno ci fosse la soluzione del problema (se i medici non capiscono questo siamo messi male). Poi se ritorniamo sulle difficoltà per la soluzione del problema, intra- e post-operatorie, ma anche quelle relative ad altri metodi per tentare di risolvere il disturbo tipo il laser, o altri che non conosco, beh sono sicuramente d'accordo, ma in questo caso appunto la questione si sposta su queste problematiche. Lo so che non è come togliere un dente o un neo, sennò l'avrei già fatta Smile E come me chissà quanti altri. Certo che a gradi elevati del problema non puoi fare a meno anche solo di pensarci ad un modo per risolvere.
Citazione:
Può arrivare a 40/45/50, non c'è un'età fissa, ed io non è che non vedo l'ora che arrivi

Nemmeno io Smile Almeno però mi si stabilizzasse il problema, quando invece noto che "forse" peggiora, il mio stato d'animo non è per niente positivo, siamo tra l'incazzatura, il nervoso, l'angoscia, lo sconforto, il dispiacere, però c'è la speranza, intesa anche solo come volontà e fiducia che si smuova in meglio qualcosa che possa aiutare a risolvere. Leggevo statistiche, chissà quanto affidabili, che questo problema è diffusissimo più di quanto si possa pensare e non capita tanto di rado di parlare con persone che ce l'hanno: speriamo che almeno l'aumento dei casi porti a prendere in seria considerazione il fatto di trovare una o delle soluzioni.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Driver
Moderatore


Registrato: 06/07/12 15:52
Messaggi: 2795

MessaggioInviato: Gio 07 Apr, 2016 14:15    Oggetto: Rispondi citando

Roby ha scritto:
Ho letto da qualche parte che interessa un'altra zona del cervello che si chiama tipo lingula, in inglese lingual gyrus di cui trovi maggiori spiegazioni qui https://en.wikipedia.org/wiki/Visual_snow ... (e aggiungo: qualcuno dice di aver curato con fisioterapia alla mandibola, oltre che acufeni, anche appunto il Visual Snow, chissà...)

Io l'ho risolta, era collegata alla cervicale, vedi topic dedicato.

Citazione:
2-3 m (vedi? Se posso lo sono sintetico Razz)

Con IOL per lontano si.

Citazione:
Per volontà dei pazienti? Magari perchè fanno un lavoro che gli serve più frequentemente la vista da vicino?

Si.

Citazione:
Qui non sono d'accordo. Mettendo da parte per un attimo tutti i rischi dell'intervento chirurgico o parachirurgico, perchè questi rischi sì che sono un motivo per non fare l'intervento, mi soffermo sul mero fatto degli occhiali. Anche uno che non porta gli occhiali se ha "grossi" problemi di CMV ci metterebbe la firma a liberarsene pagando solo il prezzo del dover sopportare il fastidio di mettere gli occhiali per vicino.

È soggettivo.

Roby ha scritto:
Perchè all'estero l'approccio al problema com'è? E soprattutto come sono i risultati, i risvolti all'estero? Cioè, son positivi, con risoluzione o miglioramento del problema oppure fanno bene i nostri ad essere prudenti e ad evitare il più possibile di far ricorrere i pazienti alla FOV onde evitare magari una visione "possibilmente" peggiore rispetto alla situazione precedente l'intervento di FOV?

All'estero approcciano la "FOV" in maniera molto differente rispetto a quanto accade in Italia. Qui ha solo un senso propedeutico ad altro, ovvero non la fanno mai solo per i CMV, interpella qualunque oculista e nessuno ti metterà per iscritto di sottoporti a vitrectomia per i soli CMV, nessuno. Bamonte non è arrivato in Olanda per caso o per comodità. Qua tantissimi faticano ad avallare lo YAG Laser, figurati.

Citazione:
Non è che la voglio o che la sto facendo facile, mi stavo soffermando solo sul "semplice" fastidio di dover mettere gli occhiali da vicino che è altamente trascurabile se almeno ci fosse la soluzione del problema (se i medici non capiscono questo siamo messi male)

Immagina una "FOV" andata male su un occhio sano, ed il chirurgo che deve spiegare il perché abbia operato un occhio considerato sano al 100% (i CMV non sono considerati una patologia), ed avrai la risposta.

Non vado convinto io, va convinto l'Ordine, cosa sostanzialmente impossibile.

Citazione:
Nemmeno io Smile Almeno però mi si stabilizzasse il problema, quando invece noto che "forse" peggiora, il mio stato d'animo non è per niente positivo, siamo tra l'incazzatura, il nervoso, l'angoscia, lo sconforto, il dispiacere, però c'è la speranza, intesa anche solo come volontà e fiducia che si smuova in meglio qualcosa che possa aiutare a risolvere. Leggevo statistiche, chissà quanto affidabili, che questo problema è diffusissimo più di quanto si possa pensare e non capita tanto di rado di parlare con persone che ce l'hanno: speriamo che almeno l'aumento dei casi porti a prendere in seria considerazione il fatto di trovare una o delle soluzioni.

In Italia non sarà così.
_________________
Acronimi ("sigle") in oculistica
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Vitreolisi enzimatica Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3
Pagina 3 di 3

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group