Indice del forum Miodesopsie.it
Il portale sulle miodesopsie
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista degli utentiLista degli utenti   Gruppi utentiGruppi utenti   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 

Articolo del Dr Karickhoff (tradotto in italiano)
Vai a pagina 1, 2, 3  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Vitreolisi laser
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
floater72



Registrato: 20/02/07 08:25
Messaggi: 92

MessaggioInviato: Ven 06 Apr, 2007 13:37    Oggetto: Articolo del Dr Karickhoff (tradotto in italiano) Rispondi citando

Lo yag laser offre una possibilita' sicura per la cura delle miodesopsie

20 Minuti in day hospital per una tecnica piu' sicura e meno costosa della vitrectomia e che e' efficace nel 92% dei casi

Le opacita' vitreali sono diffuse universalmente e nella maggior parte dei casi non necessitano di alcun trattamento. E' possibile tuttavia che miodesopsie grandi o situate nel vitreo posteriore causino difficolta' nella lettura, guida, utilizzo del computer e concentrazione. Siccome il trattamento laser dei floater e' praticamente sconosciuto, ai pazienti viene generalmente detto di imparare a conviverci e che la vitrectomia e' l'unico trattamento possibile ma la vitrectomia e' raramente consigliata per via dell'alto rischio di cataratta e dall'1% al 3% di probabilita' di distacco della retina. Il risultato e' che i pazienti con miodesopsie raramente ricevono trattamenti di alcun tipo.

Fortunatamente la vitrectomia non e' il solo trattamento per i floater. Lo YAG laser e' un metodo altenativo, rivoluzionario e sicuro.
Ho iniziato nel '90 e fin'ora ho operato 750 occhi di pazienti con floater.

VANTAGGI

    e' piu' sicuro della vitrectomia

    e' rimborsata dalle assicurazioni mediche

    puo' operare sia l'oculista che gli specialisti in retina

    rimuove le miodesopsie non il vitreo

    dura 20 minuti in anestesia locale

    si fa in day hospital, dopo 24h il paziente ha recuperato

    e' efficace nel 92% dei casi

    non ha complicazioni significative

    l'occhio non viene aperto, niente cataratta, sanguinamento, distacco di retina

    si usa equipaggiamento che gli oculisti posseggono


Idee ERRATE

Quando i dottori apprendono questa tecnica, quasi sempre hanno dei preconcetti sbagliati , pensano che le miodesopsie non siano visivamente significative , ogni dottore nota che i pazienti riescono ad ignorare anche un largo floater nel vitreo anteriore ma miodesopsie nel centro-posteriore creano un'ombra netta che difficilmente puo' venire ignorata. Questi oggetti galleggianti possono rovinare per sempre la qualita' della vita.

I dottori pensano erroneamente che il floater venga diviso in floater piu' piccoli, fortunatamente vi e' piu' che sufficiente potenza nel fenomeno del breakdown ottico e formazione di plasma da trasformare la miodesopsia in gas e distruggerla completamente, la prova il chiururgo puo' averla al primo colpo di laser quando puo' vedere chiaramente la miodesopsia vaporizzarsi e scomparire.

Per quanto riguarda i distacchi di retina provocati dallo YAG, la mia esperienza e quella di altri 3000 trattamenti portano la percentuale di distacchi a ZERO, anzi ho trattato personalmente 48 pazienti che avevano avuto un distacco e successivo intervento, anche in quel caso il trattamento YAG per le miodesopsie non ha dato alcun problema.

Gli oculisti spesso pensano che le miodesopsie migliorino col tempo, certamente se il sangue e' una delle cause, il sangue si riassorbe in fretta. Alcuni floater migliorano se si riesce a muoverli piu' avanti o addirittura fuori dall'asse ottico ma spesso non e' possibile spostarli in una posizione piu' favorevole e rimangono sintomatici

Studio formale

Nel 2002 ho sottoposto una richiesta al FDA (food and drug administration ndt) per ottenere l'approvazione di uno studio che stabilisca l'efficacia del laser nel trattamento dei floater. L' FDA ha stabilito che visto il rischio non significativo non era richiesta alcuna autorizzazione particolare e cosi' il nostro ospedale ha approvato lo studio.
Il trattamento e' stato limitato a quei pazienti che avevano problemi funzionali a causa dei floater.
Il laser usato un "Laserex LPQ 4106 YAG"

Sono stati memorizzati 15 parametri e scattate foto pre e post-operatorie .
Il 96% dei pazienti sono stati seguiti per un anno (molti erano di nazioni estere). Il risultato e' stato che su 200 occhi non ci sono state complicazioni particolari e la tecnica ha portato ad un successo nel 92% dei casi . In caso di mancato successo non e' rimasta traccia del trattamento e in nessun caso la vista e' peggiorata



Equipaggiamento

Sono necessari diversi strumenti per attuare questa tecnica. Il laser YAG e' utilizzabile per il trattamento dei floater se (quando si usa una lente a contatto flat-faced) vi e' una piena illuminazione ed una chiara visione del nervo ottico mentre le guide (aiming beam) sono sul nervo ottico.
Se il vostro laser non supera il test e' ancora possibile trattare i floater nel vitreo anteriore o medio, ma dietro, l'illuminazione verrebbe bloccata dall'iride. Piu' vicino e' il fascio bianco di illuminazione all'estremita' in fondo della guida rossa, tanto piu' in profondita' i floater possono essere trattati.

Ho creato personalmente e usato la lente "Karickhoff 21-mm" (OJKY-21), che consente un'eccellente visione del vitreo inoltre aumenta la sicurezza del fascio laser e lo focalizza nel centro del vitreo. E' anche d'aiuto avere la lente "Karickhoff Off-Axis" (OJKPY-25), che ha un prisma integrato. Questo consente il trattamento di miodesopsie che non sono al centro dell'asse visivo .

E' necessaria anche una miscela del 2.5% di metilcellulosa (40% per volume) e Dacriose (60% per volume). Se la metilcellulosa non e' diluita, si avra' nel 5% dei casi una cheratopatia puntata con dolore e una visione parzialmente sfocata per un paio di giorni

Per questa tecnica non ci sono documenti, video, corsi... la sola guida per il chirurgo e' il mio libro: "Laser Treatment of Eye Floaters".
Il libro spiega quanti tipi di floater esistono, come selezionare i candidati, eventuali controindicazioni, tecniche chirurgiche, quali lenti a contatto usare, come evitare complicazioni , settaggi per il laser ecc...

Ci sono stati report occasionali di fallimenti nel vaporizzare le miodesopsie. Il motivo principale e' una potenza non adeguata del laser. Colpi di laser piu' bassi di 2.5 mJs non raggiungono i livelli di breakdown ottico e formazione di plasma nel vitreo.
Shot deboli causano solo la frammentazione del floater non la vaporizzazione.
La potenza che abbiamo usato noi era molto maggiore di 2.5 mJs ma variava parecchio a seconda della posizione anteriore/posteriore dei floater, le lenti a contatto usate e i tipi di floater trattati .

Trattamento

Ci sono 3 tecniche base di trattamento: vaporizzazione completa di miodesopsie leggere causate dal PVD (distacco posteriore di retina dal vitreo), riposizionamento di floater diffusi e sospesi nell'asse visivo e rimpicciolimento di floater diffusi non in asse visivo

Tipi di miodesopsie

Le due classi di miodesopsie trattate sono: quelle attaccate alla parete posteriore del vitreo dopo un PVD e quelle dentro il vitreo, risultato di una denerazione dello stesso.

I floater che sono spinti fuori dalla membrana da un PVD (Weiss rings e altri floater trasparenti) (Figure 1a and 1b) sono soffici e facilmente vaporizzati, richiedono uno skill notevole per essere trattati ma nel nostro studio abbiamo avuto la percentuale piu' alta di successi (vaporizzati completamente o quasi nel 96% dei casi).
Il goal con questo tipo di floater e' la cura, normalmente il paziente si rende contro che la miodesopsia e' sparita prima ancora di alzarsi dal laser



Perche' queste miodesopsie sono le piu' difficili da trattare? Ad un certo punto del tratttamento questi floater di scollano dalla parete del vitreo e cominciano a muoversi davanti alla retina dopo ogni colpo di laser.
Ho sviluppato 16 tecniche per rallentare il distacco e altre tecniche per insegnare al paziente a spingere la miodesopsia lontano dalla retina, in modo da far continuare il lavoro al chirurgo.

Floater all'interno del vitreo causati dalla degenerazione dello stesso (syneresis floater) densi e sospesi davanti dall'asse visivo possono risultare invalidanti (Figura 2). L'approccio chirurgico in questo caso e' tagliare l'estremita' superiore in modo da far precipitare il floater in fondo all'occhio in pochi secondi. Quest'operazione produce un drastico miglioramento rispetto agli altri casi, non solo l'ostruzione visiva viene rimossa completamente ma l'acutezza visiva migliora notevolmente. Se il floater non precipita si procede al trattamento diretto con il laser. Ho trattato 30 casi del genere, tutti con successo.

I Syneresis Floater sono spesso molteplici , simili a formazioni nuvolose, fibrosi, molto difficili da vaporizzare. Possono esserci da 10 a 100 di questi floater in un occhio. Se sono sparsi attraverso tutto il vitreo vengono trattati con l'impatto diretto del laser (Figure 3a e 3b). Non tutti possono essere completamente rimossi con un numero ragionevole di colpi e cosi' l'obiettivo diventa il miglioramento sostanziale, non la cura.
Nel nostro studio l'obiettivo e' stato raggiunto nell'85% dei casi.
I nostri pazienti ci hanno ringraziato per la diminuzione delle loro miodesopsie.



La maggior parte dei pazienti con problemi funzionali causati dalle miodesopsie sono candidati per la tecnica YAG laser ma i chirurghi devono prestare attenzione ad almeno 15 controindicazioni.

Sebbene noi abbiamo completato senza significative complicazioni uno studio (supervisionato da IRB/FDA) su 200 occhi consecutivi con floater, i chirurghi dovrebbero procedere con cautela. La tecnica richiede una selezione dei casi da trattare, concentrazione ed informazioni dettagliate che vanno oltre quelle introduttive date da questo articolo. Ogni complicazione come l'aumento di pressione deve essere evitata. E' fortemente raccomandata la lettura del cap.16 “Treatment: General Concepts” e del cap. 20 “Avoiding Complications” del mio libro prima di procedere

Maggiori informazioni:

John R. Karickhoff, MD, is a clinical associate professor of ophthalmology at Georgetown University Center for Sight, Washington, D.C. He can be reached at:
313 Park Ave., Suite #3, Falls Church, VA 22046;
703-536-2400; fax: 703-536-0450; e-mail: jkarickhoff@cox.net;
Website: http://www.eyefloaters.com

Dr. Karickhoff has a direct financial interest in the book, Laser Treatment of Eye Floaters.
He has no direct financial interest in the products discussed in this article, nor is he a paid consultant for any companies mentioned.

Ocular Instruments, the maker of the Karickhoff 21-mm Vitreous Lens and the Karickhoff Off-Axis Vitreous Lens, can be reached at 2255 116th Ave. NE, Bellevue, WA 98004; 800-888-6616;
Website: http://www.ocular-instruments.com


Ultima modifica di floater72 il Lun 09 Apr, 2007 10:50, modificato 2 volte in totale
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
floater72



Registrato: 20/02/07 08:25
Messaggi: 92

MessaggioInviato: Sab 07 Apr, 2007 9:12    Oggetto: Rispondi citando

Eccomi, tradurre l'articolo di karickhoff ha portato via un po' di tempo ma dalla sua lettura probabilmente ne sappiamo piu' noi di miodesopsie che la maggior parte degli oculisti italiani

ADDENDUM
hyaline floater: sono le miodesopsie trasparenti, alla categoria appartiene l'anello di weiss "weiss ring" , causato da un PVD (ormai dovreste sapere cosa signfica)
sineresys floater: sono i floater causati dalla liquefazione/degenerazione del vitreo, se qualcuno sa come tradurre meglio mi faccia sapere

Il futuro dopo la pubblicazione del libro/manuale di karickhoff e' piu' roseo per noi cari amici! Io consiglio all'associazione (di cui quanto prima faro' parte) di seguire e perseguire anche la via YAG, si potrebbe comprare un manuale, cercare un ambulatorio che abbia lo YAG, trovare alcuni oftalmologi giovani (appena specializzati), lanciare mame e farli giocare a galaxian per 2h, chi totalizza il punteggio piu' alto diventera' il prossimo karickhoff italiano, vincera il manuale e potra' intervenire sull'occhio di cyberfloaters
Scherzi a parte questa tecnica richiede una notevole esperienza e anche la voglia di provare nuove strade, senza fermarsi al solito "non si puo' fare, devi conviverci", provo una stima infinita per individui come karickhoff, che rischiando sulla propria pelle e probabilmente avendo parte della comunita' scientifica contro e' riuscita ad ottenere risultati concreti che nessuno credeva anche lontanamente possibili

seriamente, compriamo almeno un manuale e vediamo se si puo' avviare una sperimentazione con lo YAG in italia, mi offro come volontario
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
cyberfloaters



Registrato: 24/08/05 17:45
Messaggi: 665

MessaggioInviato: Dom 08 Apr, 2007 11:06    Oggetto: Rispondi citando

sei un grande tu nn hai idea dell'aiuto che hai dato veramente grazie per la traduzione Smile
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
floater72



Registrato: 20/02/07 08:25
Messaggi: 92

MessaggioInviato: Lun 09 Apr, 2007 11:00    Oggetto: Rispondi citando

cyberfloaters ha scritto:
sei un grande tu nn hai idea dell'aiuto che hai dato veramente grazie per la traduzione Smile


dovere, l'ho risistemata leggermente, c'erano degli errorini.

ciao
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Gianzone



Registrato: 08/03/07 14:08
Messaggi: 41
Località: Torino

MessaggioInviato: Ven 20 Apr, 2007 16:04    Oggetto: Rispondi citando

Ma su questo forum non c'è proprio nessuno che si sia sottoposto all'intervento con lo yag laser per i floater (in italia o all'estero che sia) ??
Su tutto internet non riesco a trovare feedback di questa procedura (per lo meno solo uno ma negativo.)...ma geller i suoi 3000 occhi operati dove li ha fatti???? Question
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
cyberfloaters



Registrato: 24/08/05 17:45
Messaggi: 665

MessaggioInviato: Ven 20 Apr, 2007 20:27    Oggetto: Rispondi citando

certo ce maurizio che nn frequenta molto il forum se vuoi sentire una sua testimonianza io ho girato il video Smile


http://www.miodesopsie.it/sito/roma5.htm

non hai che da guardare floaters permettendo
ciao
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
dillon77



Registrato: 19/01/06 19:27
Messaggi: 125

MessaggioInviato: Ven 20 Apr, 2007 22:35    Oggetto: Rispondi citando

Gianzone ha scritto:
Ma su questo forum non c'è proprio nessuno che si sia sottoposto all'intervento con lo yag laser per i floater (in italia o all'estero che sia) ??
Su tutto internet non riesco a trovare feedback di questa procedura (per lo meno solo uno ma negativo.)...ma geller i suoi 3000 occhi operati dove li ha fatti???? Question



Ciao a tutti!!
è da un po' che non scrivo anke se leggo sempre i vostri post.
La situazione per me è peggiorata da quando mi sono comparsi i floaters del cazzo,è da un anno e 4 mesi che ce li ho e il tutto è peggiorato anke se l'unico che mi da veramente fastidio ai massimi è una ragnatelina che vedo in qualsiasi condizioni di luce,anke pokissima.
Sto provando a usare l'injuv,visto che sono stato il primo a contattare sto mister minchia di owen che dice di essere guarito.
Sto aspettando di fare i 6 mesi di prova con questo benedetto prodotto,speriamo funzioni a qualcosa.
Cmq di una cosa sono sicuro,il pc è stato e continua a devastare il mio vitreo,se poi aggiungiamo che come molti di voi ci passo tutto il giorno per lavoro(ho appena iniziato a lavorare dopo la faticosa laurea in ingegneria elettronica,che culo come prospettiva di inizio)il tutto non fa altro che amplificare.
Cmq ho sentito il mio ottico lucano(sono lucano anche se vivo a bologna) e mi ha accennato qualke giorno fa che un suo cliente avevo questo problema e sembra che si sia sottoposto al laser al policlinico di Bari,ma non era sicuro al 100%.
Lui mi ha detto che i floater sono molto grossi si potrebbe ricorrere a questo laser.
Cmq mi ha detto che si informera' meglio.
Cmq io devo dire che nell'ultimo anno non trovando ancora lavoro ho vissuto da pipistrello,vivendo di notte e stando in camera tutto il giorno.
E' stato un trauma notevole iniziare a lavorare ed essere sottoposto ai raggi del sole,sono stato male e preso da attacco di panico i primi giorni,ora piano piano la situazione sta migliorando,diciamo che è meglio concentrarsi sul lavoro per non fissarsi su questo schifo che abbiamo negli occhi,anke se delle volte mi sento come se fossi un vecchio e un po' handicappato,cosa che nuoce molto anke al mio umore.
Che dire,teniamo duro sperando che un giorno la cosa migliori,io sono dell'idea che la soluzione al nostro problema avverra' quando riusciranno ad ottenere il distacco completo del vitreo dalla retina e quando terminera' la sperimentazione del collirio anti cataratta,allota la vitrectomia la faranno anche per noi perkè diventera' un operazione facile facile.
io inoltre soffro anche di un altro disturbo oltre ai floaters,che mi sono comparsi insieme,ossia un acufene all'orecchio destro.
Da quando ho un sonno regolare il fischio è diminuito un po',non è una cosa esagerata e soprattutto come fastidio non è nemmeno paragonabile a quello per gli occhi,l'orecchio non fischia tanto e forte .
Ciao a tutti
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
voyage



Registrato: 10/01/07 18:52
Messaggi: 44

MessaggioInviato: Sab 21 Apr, 2007 8:29    Oggetto: laser Rispondi citando

ciao a tutti, tutto bello quello che dice il dottore tradotto da floater 72 ma se io vado dal mio oculista mi dice che non esiste questo tipo di soluzione e sicuramente non la fa .. cosa devo fare? xrche' voi del sito cyber ecc.. non siete gia' andati a farla da qualche parte? cosa dobbiamo aspettare?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
voyage



Registrato: 10/01/07 18:52
Messaggi: 44

MessaggioInviato: Sab 21 Apr, 2007 10:00    Oggetto: laser Rispondi citando

Ho parlato proprio ora con un signore che aveva l'uveite e dice che un giorno si e' svegliato con una fitta nevicata nera nell'occhio ma l'HANNO CURATO!!! e ora ci vede benissimo anche se' e' dovuto stare 1 settimana in ospedale.. perche' invece la nosta cosa non e' curabile ed e' considerata una sciocchezza non e' che magari con del cortisone o cose del genere guariremmo anche noi....
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
voyage



Registrato: 10/01/07 18:52
Messaggi: 44

MessaggioInviato: Sab 21 Apr, 2007 10:11    Oggetto: laser Rispondi citando

Perche' non ci incontriamo tutti quelli che vogliono andare da questo professore, ci scambiamo i numeri di telefono , decidiamo tutti insieme di fare questo viaggio non vi sembra una bella idea?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Giorgio
Amministratore


Registrato: 11/08/05 08:09
Messaggi: 2161

MessaggioInviato: Sab 21 Apr, 2007 10:33    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
dice che un giorno si e' svegliato con una fitta nevicata nera nell'occhio ma l'HANNO CURATO!!!

Se la fitta nevicata nera era un'emoraggia la cosa comunemente si riassorbe anche da sola in un po' di tempo (ovviamente dopo che l'emorraggia si è fermata).
Altra cosa è la degenerazione del vitreo...

Ciao,
Giorgio
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
cyberfloaters



Registrato: 24/08/05 17:45
Messaggi: 665

MessaggioInviato: Sab 21 Apr, 2007 12:25    Oggetto: Re: laser Rispondi citando

voyage ha scritto:
Ho parlato proprio ora con un signore che aveva l'uveite e dice che un giorno si e' svegliato con una fitta nevicata nera nell'occhio ma l'HANNO CURATO!!! e ora ci vede benissimo anche se' e' dovuto stare 1 settimana in ospedale.. perche' invece la nosta cosa non e' curabile ed e' considerata una sciocchezza non e' che magari con del cortisone o cose del genere guariremmo anche noi....


ciao voyage non che se te la fai risolvi al 100 % capisci il problema e che ci sono delle percentuali e dei rischi da accettare ecco perche molti hanno paura di farla me compreso
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Elvino



Registrato: 19/08/05 15:42
Messaggi: 278
Località: Prov. di Vicenza

MessaggioInviato: Sab 21 Apr, 2007 17:27    Oggetto: Re: laser Rispondi citando

voyage ha scritto:
Ho parlato proprio ora con un signore che aveva l'uveite e dice che un giorno si e' svegliato con una fitta nevicata nera nell'occhio ma l'HANNO CURATO!!! e ora ci vede benissimo anche se' e' dovuto stare 1 settimana in ospedale.. perche' invece la nosta cosa non e' curabile ed e' considerata una sciocchezza non e' che magari con del cortisone o cose del genere guariremmo anche noi....


ne ho avute 3...
la piccola differenza è che se non la curi in fretta, prima ti trovi subito con una cataratta e poi la pressione alta dell' occhio ti finisce il nervo ottico e diventi cieco...
_________________
Cool Elvino Turcato - Cronaca di una vita vissuta
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Indirizzo AIM
floater72



Registrato: 20/02/07 08:25
Messaggi: 92

MessaggioInviato: Dom 22 Apr, 2007 9:29    Oggetto: Re: laser Rispondi citando

voyage ha scritto:
se io vado dal mio oculista mi dice che non esiste questo tipo di soluzione e sicuramente non la fa .. cosa devo fare? xrche' voi del sito cyber ecc.. non siete gia' andati a farla da qualche parte? cosa dobbiamo aspettare?


prima bisogna capire se si e' operabili, karickhoff ha sul sito un testo da mostrare ad un oculista che gli spiega cosa fase per capire se l'intervento puo' avere luogo. Piu' o meno ne parla in questi termini
"quando andrete dall'oculista e gli direte che vorreste essere operati per eliminare le miodesopsie loro cominceranno a ridere, poi vi insulteranno e infine chiameranno la sicurezza.. voi non vi spaventate e mostrategli il mio testo, loro ci faranno un aeroplanino di carta, voi recuperatelo e mostrateglielo nuovamente.. " Laughing

io penso di fare l'intervento, sto aspettando per vedere come si evolvono i floater (che ho solo da qualche mese), se si manterranno sufficientemente stazionari e mi daranno ancora fastidio, faro' la visita preintervento e poi rotta verso gli states (o altra destinazione da definire)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
cyberfloaters



Registrato: 24/08/05 17:45
Messaggi: 665

MessaggioInviato: Dom 22 Apr, 2007 14:02    Oggetto: Rispondi citando

guarda non so se hai visto il video

http://www.miodesopsie.it/sito/roma5.htm

ma credo che la situazione non sia affatto cosi tranquilla , il laser non e indolore ha causato aumento di pressione oculare a maurizio quinid valuta bene
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Vitreolisi laser Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina 1, 2, 3  Successivo
Pagina 1 di 3

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group