Indice del forum Miodesopsie.it
Il portale sulle miodesopsie
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista degli utentiLista degli utenti   Gruppi utentiGruppi utenti   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 

MIODESOPSIE, IPOVISIONE E CATEGORIE PROTETTE

 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Generale
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
thecube



Registrato: 06/09/05 16:36
Messaggi: 142

MessaggioInviato: Mar 13 Set, 2005 12:34    Oggetto: MIODESOPSIE, IPOVISIONE E CATEGORIE PROTETTE Rispondi citando

Mi sorge una riflessione...
E' possibile che i nostri disturbi possano - un domani - essere inseriti nel grande calderone dell'ipovisione?
Se le miodesopsie sono già incluse, perdonate la banalità della mia domanda, dovuta ad abissale e disarmante ignoranza! Wink
Copio e incollo la definizione sintetica di "ipovisione" che ho trovato in un sito:

"Condizione in cui si ha riduzione dell'acuità visiva o del campo periferico, non correggibile con i mezzi convenzionali. Per definizione, la persona ipovedente presenta un visus corretto inferiore ai 3/10 e/o un campo visivo alterato. Nei giovani la riduzione visiva è per lo più congenita, mentre negli adulti le patologie più frequenti sono la degenerazione maculare senile, la retinopatia diabetica, la miopia elevata, la cataratta, la retinite pigmentosa, il glaucoma, il cheratocono e le conseguenze traumatiche."

Riflessione conseguente: se la risposta alla mia domanda fosse affermativa, AUTOMATICAMENTE, noi potremmo/dovremmo essere considerati (nell'àmbito della Legislazione del Lavoro) una "categoria protetta"... o no? Rolling Eyes
Ci avete mai pensato? E che risposte vi siete dati?
Il fatto di essere riconosciuti come "ipovedenti", porterebbe maggior attenzione al nostro problema da parte della comunità scientifica?

Un'ottima giornata.

Edo
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Giorgio
Amministratore


Registrato: 11/08/05 08:09
Messaggi: 2130

MessaggioInviato: Mar 13 Set, 2005 13:00    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Per definizione, la persona ipovedente presenta un visus corretto inferiore ai 3/10

Ho qualche dubbio che le miodesopsie portino al disotto dei 3/10 e comunque non lo augurerei a nessuno anche se poi rientrerebbe nelle categorie protette.

Avendoci lavorato anni fa posso anche aggiungere una nota tecnica: anche se si ha la melma negli occhi, quelle meravigliose macchinette che misurano l'acuità visiva (videorefrattometri) non se ne accorgono, anzi non se ne possono accorgere. Un occhio non miope, non astigmatico, non presbite ma che non riesce a leggere perchè c'ha dentro il cacao risulterebbe essere a 10/10. Quindi ciao categoria protetta.

Giorgio
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Elvino



Registrato: 19/08/05 15:42
Messaggi: 276
Località: Prov. di Vicenza

MessaggioInviato: Mar 13 Set, 2005 13:40    Oggetto: Rispondi citando

per rientrare nelle categorie protette bisogna avere un punteggio di invalidità sopra il 47/48 % ...

Quando ho finito il tutto faccio richiesta!
Serve un certificato di vista residua rilasciato da un specialista in oculistica più varie scartoffie dell' ulss.
Bisogna fare la visita all' ulss e poi se si raggiunge quella soglia, compilare un' altra domanda per il "Centro per l' Impiego".

Dopo un' anno che non lavoro spererei di riuscire ad avere qualcosina...

Ciauz
Elvino
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Indirizzo AIM
PADANO1968
Ospite





MessaggioInviato: Mar 13 Set, 2005 15:09    Oggetto: Rispondi citando

Io ho il 36% di invalidita', sono monocolo, miope e pieno di schifezze.E pensare che a certe latitudini ci sono invalidi come piovesse... Evil or Very Mad
Torna in cima
thecube



Registrato: 06/09/05 16:36
Messaggi: 142

MessaggioInviato: Mar 13 Set, 2005 15:11    Oggetto: Rispondi citando

Elvino ha scritto:
per rientrare nelle categorie protette bisogna avere un punteggio di invalidità sopra il 47/48 % ...
Quando ho finito il tutto faccio richiesta!

Posso chiederti cosa significa "quando finisco il tutto"?

Elvino ha scritto:
Serve un certificato di vista residua rilasciato da un specialista in oculistica più varie scartoffie dell' ulss.
Bisogna fare la visita all' ulss e poi se si raggiunge quella soglia, compilare un' altra domanda per il "Centro per l' Impiego".

Giusto per "snellire" e facilitare le pratiche... Shocked

Elvino ha scritto:
Dopo un' anno che non lavoro spererei di riuscire ad avere qualcosina...

Quindi hai avviato le pratiche?
In bocca al lupo.

Edo
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
thecube



Registrato: 06/09/05 16:36
Messaggi: 142

MessaggioInviato: Mar 13 Set, 2005 15:52    Oggetto: Rispondi citando

PADANO1968 ha scritto:
Io ho il 36% di invalidita', sono monocolo, miope e pieno di schifezze.E pensare che a certe latitudini ci sono invalidi come piovesse... Evil or Very Mad

Vero! Twisted Evil Twisted Evil Twisted Evil
E son cose che fanno veramente inc***re!
Giusto tempo fa' ho letto di un'intera famiglia (non ricordo di dove e neppure quanti fossero i componenti) che percepiva un assegno di invalidità, pur essendo sana come un pesce! Shocked
Non so se dipenda dalla latitudine: questa "Italietta" è piena di str***i! Sad
... e non dimentichiamoci i finti handicappati che sfoggiano l'adesivo sul parabrezza, giusto per un parcheggio!!! Twisted Evil Twisted Evil Twisted Evil
Che schifo...

Edo
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Cinzia



Registrato: 13/08/05 22:29
Messaggi: 71
Località: Roma

MessaggioInviato: Mar 13 Set, 2005 21:08    Oggetto: Re: MIODESOPSIE, IPOVISIONE E CATEGORIE PROTETTE Rispondi citando

da Edo
Riflessione conseguente: se la risposta alla mia domanda fosse affermativa, AUTOMATICAMENTE, noi potremmo/dovremmo essere considerati (nell'àmbito della Legislazione del Lavoro) una "categoria protetta"... o no? Rolling Eyes
Ci avete mai pensato? E che risposte vi siete dati?
Il fatto di essere riconosciuti come "ipovedenti", porterebbe maggior attenzione al nostro problema da parte della comunità scientifica?

Risposta
Il concetto di "ipovisione" da te riportato è abbastanza antiquato, e soprattutto non applicabile a tutte le categorie di persone con disturbi di vista.
Un esempio: nelle miopie molto elevate un visus residuo di 3/10 senza alterazione del campo visivo non è considerato ipovisione dagli addetti ai lavori ...
E inoltre se visitate il post di Artemisia "confronto" vi accorgete di cosa significhi "alterazione del campo visivo".
Ecco, quelle sono situazioni che di certo si avvicinano di più al concetto di "ipovisione".
Quello che sto dicendo si allinea perfettamente con la percentuale d'invalidità che è stata attribuita a Padano, che nonostante sia monocolo e abbia avuto una bella scorta di problemi agli occhi, comunque ha 10/10 di visus residuo.
Sia chiaro che non sono d'accordo con questo modo di valutare i disturbi fisici e ancor meno con chi percepisce assegni d'invalidità senza averne bisogno, però questa è la realtà.
E a dirla tutta ragazzi ... meno male che non facciamo parte di "quella" realta !!

Cinzia
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Elvino



Registrato: 19/08/05 15:42
Messaggi: 276
Località: Prov. di Vicenza

MessaggioInviato: Mer 13 Set, 2006 14:58    Oggetto: Rispondi citando

thecube ha scritto:

Posso chiederti cosa significa "quando finisco il tutto"?


qundo le mie magagne si stabilizzano...

thecube ha scritto:

Quindi hai avviato le pratiche?
In bocca al lupo.

Edo


Fatto tutto... mi hanno dato il 46% e sono iscritto nelle categorie protette da circa 15 giorni...

Ciao
_________________
Cool Elvino Turcato - Cronaca di una vita vissuta
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Indirizzo AIM
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Generale Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group