Indice del forum Miodesopsie.it
Il portale sulle miodesopsie
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista degli utentiLista degli utenti   Gruppi utentiGruppi utenti   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 

AUMENTO DI CORTISOLO!!!
Vai a pagina 1, 2  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Possibili Cause
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
mia



Registrato: 03/01/06 17:22
Messaggi: 209

MessaggioInviato: Mer 03 Feb, 2010 12:51    Oggetto: AUMENTO DI CORTISOLO!!! Rispondi citando

OK..credo di aver trovato in quale modo sono riuscita a farmi passare le miodesospie la prima volta.

Allora..all'epoca ho fatto uso prolungato di benzodiazepine (inibitori gABA alias antidepressivo). Ebbene, dopo aver compilato foglie e foglioni con cicli metabolici e metaboliti credo di poter affermare che le benzodiazepine sopprimono il cortisolo e che alti livelli di cortisolo inibiscono la sintesi del collagene. Quindi ciò avrebbe permesso un miglioramento del mio tessuto connettivo.
Inoltre, ritengo che la visione delle miodesopsie peggiori in concomitanza con bassi livelli di serotonina indotti da una deficienza di triptofano!
E qui vi invito ad assumere lievito di birra ricco di niacina perchè niacina e serotonina vengono sintetizzate entrambe dall'amminoacido triptofano e a sto punto posso pensare che vi sia un equilibrio metabolico da ristabilire. Twisted Evil
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
padano1968
Ospite





MessaggioInviato: Mer 03 Feb, 2010 13:03    Oggetto: Re: AUMENTO DI CORTISOLO!!! Rispondi citando

mia ha scritto:
OK..credo di aver trovato in quale modo sono riuscita a farmi passare le miodesospie la prima volta.

Allora..all'epoca ho fatto uso prolungato di benzodiazepine (inibitori gABA alias antidepressivo). Ebbene, dopo aver compilato foglie e foglioni con cicli metabolici e metaboliti credo di poter affermare che le benzodiazepine sopprimono il cortisolo e che alti livelli di cortisolo inibiscono la sintesi del collagene. Quindi ciò avrebbe permesso un miglioramento del mio tessuto connettivo.

Mi spieghi meglio? Wink
Torna in cima
mia



Registrato: 03/01/06 17:22
Messaggi: 209

MessaggioInviato: Mer 03 Feb, 2010 13:24    Oggetto: Rispondi citando

le benzodiazepine servono per aumentare l'intensità del neurotrasmettirore GABA nelle sinapsi nervose, in parole spicciole rilassano le terminazioni nervose potenziando il segnale. Ma questo poco importa.
Ciò che importa è che le benzodiazepine possono diminuire le concentrazioni di cortisolo, l'ormone dello stress che viene prodotto nei surreni e va a produrre una glucogenesi epatica e quindi un aumento della glicemia.
Per un equilibrio metabolico va ad interagire con la costruzione dell'acido ialuronico influenzato dal catabolismo degli zuccheri (che è un glucosaminoglicano -catena polisaccaride + acetilglucosamina). E qui ci sarebbe da fare una parentesi sugli ormoni steroidei che sono glucosidi dell'acido glucuronico ( vanno ad interessare i livelli di testosterone) che compone l'acido ialuronico necessario alla formazione di collagene e tessuti connettivi. spero di essere stata esaustiva.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
TEXWILLER72



Registrato: 30/07/09 09:44
Messaggi: 1729

MessaggioInviato: Mer 03 Feb, 2010 16:37    Oggetto: Rispondi citando

Ciao mia!

Se le benzodiazepine (contenute negli psicofarmaci-ansiolitici tipo "Xanax" & co.) sopprimono il cortisolo, secondo te è quindi consigliabile assumerle? O possiamo farne a meno e limitarci ad assumere il lievito di birra integrandolo magari con ansiolitici più blandi di derivazione erboristica-omeopatica (tipo l'IGNATIA, tanto per citarne uno)? Rolling Eyes

Le mie sono domande da assoluto profano della materia che cerca di capire quale sia la strada meno "dannosa" da percorrere! Wink
_________________
T E X = [Moderatore]
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Letizia



Registrato: 14/11/09 19:44
Messaggi: 100

MessaggioInviato: Mer 03 Feb, 2010 16:38    Oggetto: Rispondi citando

bravissima mia, sei sempre ricca di idee, questa la trovo particolarmente interessante.

non elenco i problemi che da un rialzo di cortisolo, ma io ho riscontrato la comparsa di alcuni di questi nel periodo in cui a me sono comparse anche le miodes.

io proverò con l'iperico, che pare abbia la virtù di abbassare il cortisolo. che comunque io non ho mai avuto alto..
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Ste85



Registrato: 11/06/09 19:10
Messaggi: 757

MessaggioInviato: Mer 03 Feb, 2010 17:51    Oggetto: Rispondi citando

mia ha scritto:
all'epoca ho fatto uso prolungato di benzodiazepine (inibitori gABA alias antidepressivo).
credo di poter affermare che le benzodiazepine sopprimono il cortisolo e che alti livelli di cortisolo inibiscono la sintesi del collagene. Quindi ciò avrebbe permesso un miglioramento del mio tessuto connettivo.

le benzodiazepine servono per aumentare l'intensità del neurotrasmettirore GABA nelle sinapsi nervose, in parole spicciole rilassano le terminazioni nervose potenziando il segnale. Ma questo poco importa.
Ciò che importa è che le benzodiazepine possono diminuire le concentrazioni di cortisolo, l'ormone dello stress che viene prodotto nei surreni e va a produrre una glucogenesi epatica e quindi un aumento della glicemia.
Per un equilibrio metabolico va ad interagire con la costruzione dell'acido ialuronico influenzato dal catabolismo degli zuccheri (che è un glucosaminoglicano -catena polisaccaride + acetilglucosamina). E qui ci sarebbe da fare una parentesi sugli ormoni steroidei che sono glucosidi dell'acido glucuronico ( vanno ad interessare i livelli di testosterone) che compone l'acido ialuronico necessario alla formazione di collagene e tessuti connettivi. spero di essere stata esaustiva.


Lo stress incrementa il rilascio di ACTH e cortisolo nell'organismo ed è risaputo che lo stress stesso sia una causa scatenante delle miodesopsie, però non penso che abbassando i livelli di cortisolo il tessuto connettivo possa ripristinarsi per com'era precedentemente. Probabilmente può solo servire per ripristinare l'equilibrio metabolico e prevenire ulteriori danni.
Non potrebbe essere che le benzodiapezione, essendo ansiolitici, abbiano agito come tali e quindi tu abbia avuto la percezione di vedere meno CMV o non vederne affatto? Lo stress può sopraggiungere ad una persona tranquillissima con livelli di cortisolo nella norma DOPO la comparsa delle miodesopsie proprio a causa delle mosche...senza contare della gente stressata che però le miodesopsie non le ha.
Mi ricordo di un utente che diceva di come degli antidepressivi per bambini gli avessero migliorato la situazione dei CMV. Ora, gli antidepressivi per bambini/adolescenti hanno dosaggi più blandi
rispetto agli adulti per legge e credo anche per il fatto che i livelli di cortisolo nei bambini depressi sono sostanzialmente nella norma. Questo per dire che se ha funzionato anche un antidepressivo per bambini, probabilmente i livelli di cortisolo non c'entrano ma piuttosto si tratta di accomodamento del cervello dovuto all'azione delle benzodiazepine stesse.

L'anno scorso ho provato a prendere integratori di acido ialuronico per più di 3 mesi per vedere se riuscivano a riparare i tessuti connettivi. Non ha funzionato, i CMV ce li ho ancora.


Ultima modifica di Ste85 il Mer 03 Feb, 2010 19:58, modificato 12 volte in totale
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
padano1968
Ospite





MessaggioInviato: Mer 03 Feb, 2010 17:54    Oggetto: Rispondi citando

A me le miodesopsie sono comparse proprio durante un periodo di forte stress,certo,ma nel quale assumevo del Lexotan,quindi...
Torna in cima
Letizia



Registrato: 14/11/09 19:44
Messaggi: 100

MessaggioInviato: Mer 03 Feb, 2010 19:40    Oggetto: Rispondi citando

domanda per mia: le prime miodesopsie ti sono scomparse mentre prendevi il farmaco ma quando lo hai messo e ti sono ricomparse , ti sono ricomparse le stesse, o altre, diverse?

se ti si fossero disciolte ora dovresti averne , ma non le stesse..
se invece sono le stesse penso che sia giusta la versione di padano , forse, che dice che forse uno stato mentale più leggero non le fa vedere!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
padano1968
Ospite





MessaggioInviato: Gio 04 Feb, 2010 6:58    Oggetto: Rispondi citando

Non dimentichiamo che il vitreo è avascolare,quindi difficile da raggiungere,ma anche che ogni minimo cambiamento è percepito come enorme vista la distanza della visuale e la dimensione reale del vitreo.
Torna in cima
mia



Registrato: 03/01/06 17:22
Messaggi: 209

MessaggioInviato: Gio 04 Feb, 2010 12:12    Oggetto: Rispondi citando

@tex: secondo me bisogna trovare qualcosa di alternativo alle benzodiazepine, ma non è certo il lievito di birra che le sostituisce.
@letizia: L'iperforina è un potente inibitore dell’assorbimento della serotonina, della dopamina, della noradrenalina, del GABA e dell'acido glutammico all’interno delle cellule nervose ma non va ad influire sui livelli di cortisolo (almeno per quanto ne so). Inoltre, bisogna farci attenzione!è la pianta del diavolo e ha una certa tossicità anche a basse dosi.
Le mie miodesopsie sono molto cambiate dalla prima volta! sul dx sono spot, sul sx web! prima vedevo solo spot!
@padano e ste85: non c'è nessuna ricerca scientifica che lo accerti e nessuna che lo smentisca.. come faceva la iodoniacina a riassorbire i glomeruli di sangue versati nel vitreo? non sono così sicura che non ci sia scambio!

E' ovvio che se una persona è affetta da miodesopsie di sicuro non si rilassa!anzì!si stresserà sempre più e continueranno a peggiorare innalzando il cortisolo! e diminuendo la sintesi di collagene!
Poi c'è da dire che secondo me lo sport non fa benissimo! ricordo che anche l'ultima volta che mi son venute avevo passato un'estate a pattinare moltissimo per strada ed è uno sport molto vibrazionale che potrebbe aver indotto delle microemoraggie! poi anche l'altra volta mi sono comparse in autunno..sul cambio di stagione, quando il fisico comincia a stressarsi ai primi freddi! e il cortisolo sale!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
TEXWILLER72



Registrato: 30/07/09 09:44
Messaggi: 1729

MessaggioInviato: Gio 04 Feb, 2010 12:29    Oggetto: Rispondi citando

@mia: lo so che il lievito di birra non sostituisce le benzodiazepine... mi rifacevo al tuo discorso di assumere il lievito di birra che è ricco di vitamine del gruppo B e poi magari sostituire le benzodiazepine con l'Ignatia. Rolling Eyes
_________________
T E X = [Moderatore]
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
mia



Registrato: 03/01/06 17:22
Messaggi: 209

MessaggioInviato: Gio 04 Feb, 2010 14:14    Oggetto: Rispondi citando

@tex:personalmente non prenderei ignatia, sono andata a vedermi la struttura molecolare..a)è troppo diversa e complessa rispetto le benzodiazepine, b) lo sai che il principio attivo è la stricnina e la brucina? In particolare la brucina se ingerita in dosi superiori a quelle terapeutiche provoca irritazione agli occhi..
..non hai altro da prendere? tipo biancospino, luppolo,ecc..? o roba più innocua..
io prendo un giorno equiseto (ricco di silicio e ansiolitico) e un giorno melissa (è una bomba x il morale! ed è un'erba sinergica del cardo che prendo per depurare lo stomaco!) tutto in infusione cmq!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Letizia



Registrato: 14/11/09 19:44
Messaggi: 100

MessaggioInviato: Gio 04 Feb, 2010 16:07    Oggetto: Rispondi citando

il fatto che abbiano cambiato struttura sembra la prova che si fossero proprio disciolte...

ALTRE SPARIZIONI :in proposito vi dissi (credo) tempo fa che io conoscevo una persona a cui sono sparite (ma ne aveva poche, inoltre è miope ed ha 66 anni..) .
bene ho scoperto che sono sparite anche a lei in un periodo in ci dovette prendere non so quali psicofarmaci per superare il dolore di un grave lutto. magari coincidenze, magari no.

FREDDO E VIBRAZIONI:anche a me sono venute in autunno ai primi freddi e mentre stavamo preparando uno spettacolo con una marea di salti..

vado a vedere tutti gli esami che ho fatto, chissà se c'è anche il cortisolo.
vi faccio sapere nel caso ci siano stati strani sbalzi!

alla peggio queste discussioni non serviranno al vitreo ma ci porteranno qualche nozione di chimica molecolare Wink
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
TEXWILLER72



Registrato: 30/07/09 09:44
Messaggi: 1729

MessaggioInviato: Gio 04 Feb, 2010 16:33    Oggetto: Rispondi citando

@ mia : grazie per i consigli, ne terrò conto senz'altro! Wink
_________________
T E X = [Moderatore]
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Letizia



Registrato: 14/11/09 19:44
Messaggi: 100

MessaggioInviato: Gio 04 Feb, 2010 17:11    Oggetto: Rispondi citando

A PROPOSITO DI IPERICO...IL CORTISOLO SI ABBASSA:
L’Iperico è un induttore di CYP3A4
Roby CA; Anderson GD; Kantor E; Dryer DA; Burstein AH. St John’s Wort: effect on CYP3A4 activity. Clin Pharmacol Ther 2000 May; 67(5):451-7
L’iperico viene ampiamente utilizzato e per questa ragione è importante studiare le sue possibili interazioni farmacologiche. Il CYP3A4 è un enzima implicato in numerose interazioni clinicamente significative tra farmaci. L’obiettivo di questa sperimentazione era quindi di determinare l’effetto in vivo dell’estratto di Iperico  su CYP3A4, attraverso la valutazione dei livelli urinari di 6-beta-idrossicortisolo/cortisolo. Tredici persone di età tra 18 e 25 anni hanno partecipato a uno studio prima-dopo, non cieco, a dose multipla, a trattamento unico condotto in un laboratorio  para-universitario di biofarmacologia e farmacocinetica. Ogni persona ha assunto tre volte al giorno per 14 giorni una tavoletta da 300 mg di estratto di Iperico standardizzato in 0.3% di Ipericina. L’attività di CYP3A4 alla baseline e post trattamento è stata valutata tramite il rapporto dei livelli urinari di 6-beta-idrossicortisolo/cortisolo sulle urine di 24 ore. Risultati. Il rapporto medio (+/- SD) tra 6-beta-idrossicortisolo e cortisolo è risultato essere aumentato significativamente (P=.003) da un valore basale di 7.1 +/- 4.5 a 13 +/- 4.9.  L’aumento percentuale medio (+/- DS) era del 114% +/- 95% con un range da –25% a 259%. Tutti i partecipanti alla sperimentazione, tranne uno, hanno registrato un aumento del rapporto in questione. Il trattamento con Iperico per 14 giorni ha quindi determinato un aumento significativo del rapporto urinario 6-beta-idrossicortisolo/cortisolo. Questo fatto suggerisce che l’Iperico è un induttore di CYP3A4
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Possibili Cause Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group