Indice del forum Miodesopsie.it
Il portale sulle miodesopsie
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista degli utentiLista degli utenti   Gruppi utentiGruppi utenti   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 

Interessanti novità sulla MICROPLASMINA: leggete!
Vai a pagina 1, 2, 3  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Vitreolisi enzimatica
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
GIL75



Registrato: 08/12/08 13:18
Messaggi: 144

MessaggioInviato: Mar 09 Feb, 2010 17:41    Oggetto: Interessanti novità sulla MICROPLASMINA: leggete! Rispondi citando

Ciao,

non so come faccio ad avere la preveggenza sugli articoli della Thrombogenics, ma proprio oggi hanno scritto sul loro sito che sono usciti sulla rivista più importante di oftalmologia.

E il pezzo più importante secondo me, il terzo capoverso, dice:

"il documento ha dimostrato che la più alta dose di microplasmina (125g) ha portato ad una più grande induzione e progressione della PVD (cioè distacco di vitreo), ripetto a una iniezione Placebo.

Inoltre i pazienti con questa dose maggiore, hanno un'acuità visiva statisticamente superiore a partire dal 35simo giorno, se comparata con quella Placebo.

Inoltre, la sperimentazione ha mostrato che i pazienti che hanno ricevuto la miscroplasmina hanno avuto meno bisogno della vitrectomia, per risolvere i loro problemi".

Dunque, se ho capito bene io, come tutti i grandi test madicinali, questi della Thrombo hanno sperimentato sia con iniezioni "placebo", cioè senza farmaco, e sia con iniezioni con microplasmina dentro. E naturalmente le iniezioni con microplasmina sono risultate più efficaci nel distacco del vitreo.

E poi, al 35esimo giorno, questi pazienti hanno avuto una miglior acuità visiva di quegli altri (ma che gli avranno sparato agli altri, l'acqua??...).

Conclude quindi dicendo che dopo la microplasmina, risolvendo il problema intrinseco del paziente (esempio, macular hole o macular edema), per molti non serviva più fare la vitrectomia.

A questo punto, le mie domande sorgono spontanee (prego qualche dottore in ascolto!!!):

_ Allora ciò significa che iniettare la microplasmina (facendo distaccare il vitreo) non significa liquefare il vitreo al punto che deve essere per forza aspirato via. Infatti si dice chiaramente che per molti dopo la vitrectomia non serve più! Giusto??? (Giorgio tu che dici?);

_ Possiamo ipotizzare per molti di noi che hanno le mosche vicinissime alla retina, che il solo distacco del vitreo dalla retina stessa allontana le mosche rendendole non più visibili???? (sarò un genio?.....)

_ Che cosa iniettano nell'occhio quando parlano di Placebo? Coca Cola? E ci credo che scrive "che c'è più induzione e prograssione della PVD della iniezione Placebo", il farmaco è fatto apposta!! Ci mancherebbe che funziona meglio l'aranciata!!!

Ragazzi speriamo che questa possa essere una strada, ma in cuor mio già mi aspetto una risposta più che intelligente da qualcuno che dica..." ma sei pazzo a indurti una PVD quando non ne hai bisogno???"...che incubo!!!!

Ciao
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
emarcbo



Registrato: 28/07/09 10:06
Messaggi: 528

MessaggioInviato: Mar 09 Feb, 2010 18:13    Oggetto: Rispondi citando

l'URL E' QUESTO??
http://www.thrombogenics.com/documents/10_THR_01OpthalmologyPublication_Final_EN_000.pdf

Ma perche' c'e' scritto phase II , non eravamo alla phase 3??
Ho letto male?

Bye
Marco da Genova
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Ste85



Registrato: 11/06/09 19:10
Messaggi: 761

MessaggioInviato: Mar 09 Feb, 2010 18:30    Oggetto: Rispondi citando

La fase 3 forse era del Vitreosolve
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
roccodrillo



Registrato: 16/12/09 23:54
Messaggi: 54

MessaggioInviato: Mar 09 Feb, 2010 19:31    Oggetto: Rispondi citando

questa secondo me e' una buona notizia.nell articolo ci sono le email dei respons del progetto.potrebbe qualcuno bravo in inglese provare a contattarli.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Ste85



Registrato: 11/06/09 19:10
Messaggi: 761

MessaggioInviato: Mar 09 Feb, 2010 20:01    Oggetto: Rispondi citando

roccodrillo ha scritto:
questa secondo me e' una buona notizia.nell articolo ci sono le email dei respons del progetto.potrebbe qualcuno bravo in inglese provare a contattarli.


Ho già scritto io sia alla Thrombogenics (per la Microplasmina) che alla Vitreoretinal Technologies Inc. (per il Vitreosolve) Wink
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
roccodrillo



Registrato: 16/12/09 23:54
Messaggi: 54

MessaggioInviato: Mar 09 Feb, 2010 20:12    Oggetto: Rispondi citando

grande ste!ma gli hai scritto oggi?
grazie per quello che fai
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Ste85



Registrato: 11/06/09 19:10
Messaggi: 761

MessaggioInviato: Mar 09 Feb, 2010 20:22    Oggetto: Rispondi citando

roccodrillo ha scritto:
grande ste!ma gli hai scritto oggi?
grazie per quello che fai


Ho scritto le email 10 minuti fa e il ricercatore della Thrombogenics mi ha già risposto

"Hello Stefano,

Thank you for your email. Microplasmin is currently in development for treatment of abnormal adhesion between the vitreous and the retina. While there is a possibility that microplasmin as a pharmacologic vitreolytic could have effect on floaters, this has not been assessed in clinical trials to date. As for your question of when it could be available: it is currently in Phase III testing, and if those results are positive, this would allow us to submit a marketing authorization application seeking approval, though the exact timing is not yet discussed.

I hope this is helpful.

Best,

Steve"


Quindi dice che la Microplasmina è attualmente in fase di sviluppo per il trattamento di aderenza anormale tra il vitreo e la retina e che sono possibili effetti riguardo alle miodesopsie ma che questo non è stato finora valutato negli studi clinici. E' attualmente in sperimentazione di Fase III, e se i risultati sono positivi, questo permetterà loro di presentare una domanda di autorizzazione all'immissione sul mercato, anche se il momento esatto non è ancora stato discusso.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
TEXWILLER72



Registrato: 30/07/09 09:44
Messaggi: 1729

MessaggioInviato: Mar 09 Feb, 2010 21:07    Oggetto: Rispondi citando

Direi che comunque la faccenda in generale promette bene, speriamo in futuri riscontri ancor più positivi per la nostra problematica specifica! Smile

P.S.: grazie Ste per aver interpellato il ricercatore! Wink
_________________
T E X = [Moderatore]
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
manu88



Registrato: 23/07/09 08:15
Messaggi: 209

MessaggioInviato: Mar 09 Feb, 2010 22:06    Oggetto: Rispondi citando

..ogni tanto mi date qualche speranza Shocked .... speriamo.....
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Ste85



Registrato: 11/06/09 19:10
Messaggi: 761

MessaggioInviato: Mar 09 Feb, 2010 22:35    Oggetto: Rispondi citando

L'unica cosa è che i tempi di immissione sul mercato possono essere ancora lunghi.
Sia per quel che riguarda la Microplasmina che il Vitreosolve (del quale però aspetto ancora la risposta del ricercatore per dettagli più precisi) si parla di 2 anni/ 2 anni e mezzo....mentre da altre parti ho letto che forse giungereranno entro 5 anni Sad
Sono entrambe in fase III (che suppongo sia l'ultima), ma prima che finiscano le ricerche e superino la trafila dell'approvazione e possano essere immesse (SE saranno immesse) ci vorrà tutto questo tempo (che come faceva giustamente notare un utente, 2 anni di mosche sono un tempo infinito..)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
manu88



Registrato: 23/07/09 08:15
Messaggi: 209

MessaggioInviato: Mar 09 Feb, 2010 22:41    Oggetto: Rispondi citando

...almeno per una volta sopportiamo per un qualcosa di concreto.......nell'eventualità........
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Ste85



Registrato: 11/06/09 19:10
Messaggi: 761

MessaggioInviato: Mar 09 Feb, 2010 22:49    Oggetto: Rispondi citando

Però forse negli Stati Uniti il Vitreosolve è già in fase di utilizzo commerciale..

http://vitreoretinaltech.com/vitreo1.htm


Una cosa che in generale non mi è molto chiara è se con queste tecniche si può quindi evitare la vitrectomia oppure se la vitrectomia è comunque necessaria per rimuovere il vitreo (anche se disciolto).
E se la vitrectomia non fosse necessaria, si sarebbero quindi risolti tutti i rischi collegati all'operazione (distacchi, cataratta, ecc..) giusto?
Gil, tu ne sai sicuramente più di me...aiutami un attimo a capire Wink
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
villaggio78



Registrato: 17/07/09 19:57
Messaggi: 53

MessaggioInviato: Mar 09 Feb, 2010 23:42    Oggetto: Rispondi citando

io ho le mosche da 10 anni se mi dicessero che tra 2 guarisco ci metterei la firma subito 2 anni sono pochissimi
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
GIL75



Registrato: 08/12/08 13:18
Messaggi: 144

MessaggioInviato: Mer 10 Feb, 2010 12:26    Oggetto: Rispondi citando

Ste85 ha scritto:
Però forse negli Stati Uniti il Vitreosolve è già in fase di utilizzo commerciale..

http://vitreoretinaltech.com/vitreo1.htm


Una cosa che in generale non mi è molto chiara è se con queste tecniche si può quindi evitare la vitrectomia oppure se la vitrectomia è comunque necessaria per rimuovere il vitreo (anche se disciolto).
E se la vitrectomia non fosse necessaria, si sarebbero quindi risolti tutti i rischi collegati all'operazione (distacchi, cataratta, ecc..) giusto?
Gil, tu ne sai sicuramente più di me...aiutami un attimo a capire Wink


Ciao Ste, ciao tutti,

allora è proprio quello che ho scritto, e di cui vorrei ricevere conferma da qualcuno (forse qualche doc è indicato)...!!!

Cioè da quello che c'è scritto in quel documento, si riscontra che dopo l'immissione di questa microplasmina nell'occhio PER MOLTI NON E' PIU' NECESSARIO PROCEDERE ALLA VITRECTOMIA.

Cioè anche se è un farmaco propedeutico alla vitrectomia, in realtà se ha un efftto positivo sul tuo specifico occhio, allora il problema si risolve da solo. Questo perchè non dimentichiamoci che il fine ultimo della microplasmina è quello di "sciogliere" anormali attaccamenti tra vitreo e retina, provocando così una completa PVD.

Ecco perchè il ricercatore ti ha risposto vagamente, perchè in realtà il fine di questo farmaco è diverso dal nostro problema.

Però....quello che io mi aspettavo era che iniettando la microplasmina il vitreo collassasse, si disciogliesse, nonso...e dunque si sarebbe dovuti OBBLIGATORIAMENTE ricorrere alla vitrectomia poco dopo. Invece, da quello che c'è scritto, se tu ti inietti questo farmaco, puoi anche rimanere così, e vedere come va....

Sul vitreosolve, invece, non sono proprio sicuro che sia uguale alla microplamina. Credo che esso collassi il vitreo, non so...attendo lumi e luminari Laughing

Ciao
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Ste85



Registrato: 11/06/09 19:10
Messaggi: 761

MessaggioInviato: Mer 10 Feb, 2010 12:45    Oggetto: Rispondi citando

Da quel che mi pare di capire, il Vitreosolve e la Microplasmina hanno la stessa funzione di sciogliere il vitreo e indurre il PVD

http://floatertalk.yuku.com/topic/2793

http://www.avclinic.com/Vitreosolve.htm

http://www.jovr.ir/index.php/jovr/article/viewFile/159/149
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Vitreolisi enzimatica Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina 1, 2, 3  Successivo
Pagina 1 di 3

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group