Indice del forum Miodesopsie.it
Il portale sulle miodesopsie
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista degli utentiLista degli utenti   Gruppi utentiGruppi utenti   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 

CRESCITA RAMIFICATA DI MIODESOPSIE
Vai a pagina 1, 2  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Generale
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Roberta



Registrato: 30/10/08 12:23
Messaggi: 31

MessaggioInviato: Mer 31 Mar, 2010 16:53    Oggetto: CRESCITA RAMIFICATA DI MIODESOPSIE Rispondi citando

Soffro di miodesopsie da tempo immermorabile.
Minimo 20 anni (ne ho 30).
Suprefluo dica che ne ho una quantità industriale che conosco come un abbecedario.
Nel tempo si è mantenuta più o meno stabile, tranne negli ultimi due anni, in cui mi sembra si sia accelerato il loro processo di aumento.
Il mio campo visuale ne è praticamente pieno.
Leggendo le varie testimonianze sulle loro caratteristiche in aumenti etc...mi sono sorte due questioni: a parte l'aumento in numero, ossia la generazione di nuovi corpi mobili, vorrei sapere se altri come me notano una crescita, un aumento in dimensione e aspetto di ogni singolo floters.
Esempio concreto: al vermicello con codina di due millimetri che per fanta-anni si è mantenuto identico, la coda inizia ad allungarsi di 8, 10 millimetri etc, gli ci crescono bollicine intorno, si intreccia con altre miodesopsie che prima fluttuavano a sè stanti.
Come immaginare un ramo a cui vanno spuntando ramoscelli, semi e frutti (...ffh, magari fosse così poetica l'immagine!)
Quando leggo "aumento dei corpi mobili" mi sembra tanto generico! Aumento come? Nel senso che ne sorgono di nuovi? O che si allungano e ramificano quelli già esistenti? Il secondo caso è quello a cui mi riferisco.
Contemporaneamente a questo processo di singola crescita di ogni floters, noto gli stessi molto più nitidi e definiti, li metto molto più a fuoco, il che equivale a dire che ovviamente mi molestano molto di più, anche se non ne è aumentata la quantità.
Grazie per chi vorrà rispondere e riportare la sua esperienza.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
TEXWILLER72



Registrato: 30/07/09 09:44
Messaggi: 1724

MessaggioInviato: Mer 31 Mar, 2010 18:45    Oggetto: Rispondi citando

Cara Roberta, in quanto tuo compagno di sventura Smile posso confermarti che anche nel mio caso si assiste ad una sorta di crescita ed aggregazione ramificata delle miodesopsie già esistenti... Quindi purtroppo non sei la sola ad aver notato questo triste aspetto! Rolling Eyes
_________________
T E X = [Moderatore]
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Delizia



Registrato: 30/03/10 14:30
Messaggi: 10

MessaggioInviato: Mer 31 Mar, 2010 19:02    Oggetto: Rispondi citando

Ciao,
io invece non l'ho mai notato, la mia prima miodesopsia è rimasta immutata di forma e dimensione, purtroppo però se ne sono aggiunte altre 6 Sad
Anche io ne soffro fin dall'infanzia come te.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
stefano54



Registrato: 13/02/10 16:48
Messaggi: 44

MessaggioInviato: Gio 01 Apr, 2010 2:23    Oggetto: Rispondi citando

per quel che ho letto in rete, non pare che un floater possa aggregarsi e/o ramificarsi
purtroppo sono le cause delle miodesopsie che a volte sono permanenti (e spesso si aggravano) e quindi portano alla comparsa di nuovi floaters
chi come me ad esempio ha avuto un distacco di vitreo, ha una ragionevole probabilità che sia un incidente una tantum nella vita... ma spesso purtroppo la diagnosi è errata...
invece chi ha floaters dovuti sicuramente a processi degenerativi o infiammatori del vitreo ha la massima probabiltà che questi processi continuino a generare nuovi floaters

Leggevo in altra sezione la testimonianza di Ildesparvieri che si è operata in USA : qui in Italia le avevano diagnosticato un distacco di vitreo e invece Geller le ha detto che era una stupidata
purtroppo è un esempio significativo e credo che sia un caso non raro
quando si presenta il primo floater, la diagnosi del medico ospedaliero è sempre al risparmio "un piccolo distacco di vitreo, ma che vuole che sia, non è una malattia, lo tenga così.." ecc. ecc.. E' la diagnosi più facile, che evita ulteriori indagini (e spese all'assistenza sanitaria..), ma è anche una non-diagnosi.
Solo alla comparsa dei successivi floater, il medico prende sul serio la cosa e cerca altre cause. Invece sarebbe vitale per il paziente una seria indagine immediata al primo floater per escludere altre cause oppure (se ci sono) procedere a cure immediate.
E' il solito discorso del risparmio stupido oggi che genera una spesa ben maggiore domani: quanto costa al sistema sanitario una vitrectomia e quante se ne potrebbero evitare con una diagnosi precoce e cure tempestive? tralasciando ovviamente l'insignificante punto di vista del paziente ...
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
TEXWILLER72



Registrato: 30/07/09 09:44
Messaggi: 1724

MessaggioInviato: Gio 01 Apr, 2010 8:15    Oggetto: Rispondi citando

stefano54 ha scritto:
per quel che ho letto in rete, non pare che un floater possa aggregarsi e/o ramificarsi


Io negli occhi ho una specie di acquario in cui ormai sguazza di tutto... Oltre a pesci di tutte le dimensioni ci sono anche fronde di piante acquatiche su cui periodicamente sbocciano nuovi germogli e crecono nuovi rami Rolling Eyes... Poi adesso è primavera... E' stagione! Wink
_________________
T E X = [Moderatore]
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Delizia



Registrato: 30/03/10 14:30
Messaggi: 10

MessaggioInviato: Gio 01 Apr, 2010 13:12    Oggetto: Rispondi citando

TEXWILLER72 ha scritto:
stefano54 ha scritto:
per quel che ho letto in rete, non pare che un floater possa aggregarsi e/o ramificarsi


Io negli occhi ho una specie di acquario in cui ormai sguazza di tutto... Oltre a pesci di tutte le dimensioni ci sono anche fronde di piante acquatiche su cui periodicamente sbocciano nuovi germogli e crecono nuovi rami Rolling Eyes... Poi adesso è primavera... E' stagione! Wink


Sembra terribile Shocked come fai a conviverci?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Letizia



Registrato: 14/11/09 19:44
Messaggi: 100

MessaggioInviato: Gio 01 Apr, 2010 14:24    Oggetto: Rispondi citando

...ma stefano 54 cosa intendi quando parli di cure tempestive?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
TEXWILLER72



Registrato: 30/07/09 09:44
Messaggi: 1724

MessaggioInviato: Gio 01 Apr, 2010 16:10    Oggetto: Rispondi citando

Delizia ha scritto:
Sembra terribile Shocked come fai a conviverci?


Cara Delizia, purtroppo la mia situazione miodesopsie è abbastanza devastante, ma devi sapere che la affronto potendo contare anche su una "tempra psicologica" ormai piuttosto resistente e per giunta indurita da anni di convivenza con degli splendidi "acufeni" bilaterali... Entrambe sono patologie trascurate e prese molto sotto gamba dalla classe medica e delle quali pertanto è sempre molto difficile venire a capo Rolling Eyes ... Ma non mi lascio certo abbattere, questo è certo! Wink La battaglia continua! Cool
_________________
T E X = [Moderatore]
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
stefano54



Registrato: 13/02/10 16:48
Messaggi: 44

MessaggioInviato: Gio 01 Apr, 2010 18:00    Oggetto: Rispondi citando

Letizia ha scritto:
...ma stefano 54 cosa intendi quando parli di cure tempestive?


parlando dei casi che ho letto su questo forum o su altri, mi sembra che molti hanno avuto cure serie solo quando la situazione è degenerata al punto di persuadere i medici che "c'era una malattia"
il primo floater non è mai visto come una malattia, un campanello di allarme che dovrebbe portare subito ad una indagine immediata
molti processi infiammatori che causano i floaters possono essere ridotti o contenuti se presi per tempo
devi aspettare di avere 10 floaters perchè il medico ti prescriva almeno un collirio ? per esempio qui da qualche parte sul forum ho letto dell'indocollirio, questo gran sconosciuto, me lo sono fatto prescrivere io (dopo una bella disamina con il mio medico di fiducia, si intende), tra altri medici che ho sentito qualcuno neanche se lo ricordava "ah, sì c'è anche quello", nel mio caso non serve a molto, giusto a titolo preventivo, però vedo che sfiamma gli occhi per bene e per molta gente potrebbe essere utilissimo
sempre stando all'esperienza personale, è inaccettabile che dopo un distacco di vitreo come il mio un paziente non venga tenuto sotto controllo medico per almeno un anno, se ci fossero recidive in corso qualche sistema per ridure la pressione nel vitreo c'è, non ricordo precisamente cosa, si tratta di poche cose anche perchè se nessuno prescrive nessuno fa ricerca medica e sviluppo in merito e restiamo sempre ai soliti integratori ...
invece, anche nel mio caso una pacca sulla spalla e via..non è sucesso niente
non parliamo di casi più gravi, tipo retinoaffezioni tumorali, dove l'indagine e la diagnosi precoce sarebbero di grandissimo aiuto, invece molta gente al primo floater viene tranquillizzata e dimessa senza alcuna indagine

consolati che la situazione è più o meno la stessa anche per molte altre malattie
esempio da esperienza personale (anche se OT, scusate)
3 volte al pronto soccorso per terribili dolori ventrali, 3 notti in osservazione al pronto soccorso sotto flebo di molti antidolorifici e vari altri farmaci (costosissimi..), 3 volte dimesso senza alcuna ulteriore indagine "avrà mangiato pesante.."
finchè non mi decido io a fare una ecografia e ho 2 calcoli monumentali
intervento di un'ora in laparoscopia, dimesso dopo 24 ore, tutto bene
dice il mio medico (che ha una coscienza) : una notte così al pronto soccorso già da sola costa 3 volte l'ecografia e l'intervento, che poi hai dovuto fare comunque, ma perchè non ti'hanno ricoverato per indagini la prima volta ? con il rischio che i calcoli scendessero e allora occorreva ben altro intervento ....
purtroppo la parola d'ordine nei nostri ospedali è "tranquillizzare e dimettere", al risparmio (o almeno così credono i burocrati), c'è qualche medico di coscienza che si ribella fin che può (e se può..)
sono andato parecchio OT, scusate ancora, mi premeva sottolineare che è vero che la miodesopsia è molto negletta negli ospedali italiani, ma è un po' un andazzo generale, si interviene solo quando uno è "davvero molto malato" e così secondo me si spende molto di più e si rovina tanta gente
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Delizia



Registrato: 30/03/10 14:30
Messaggi: 10

MessaggioInviato: Gio 01 Apr, 2010 18:08    Oggetto: Rispondi citando

Italia a parte, possibile che nell'intero mondo la medicina non si interessi a questo problema?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Delizia



Registrato: 30/03/10 14:30
Messaggi: 10

MessaggioInviato: Gio 01 Apr, 2010 18:22    Oggetto: Rispondi citando

TEXWILLER72 ha scritto:
Delizia ha scritto:
Sembra terribile Shocked come fai a conviverci?


Cara Delizia, purtroppo la mia situazione miodesopsie è abbastanza devastante, ma devi sapere che la affronto potendo contare anche su una "tempra psicologica" ormai piuttosto resistente e per giunta indurita da anni di convivenza con degli splendidi "acufeni" bilaterali... Entrambe sono patologie trascurate e prese molto sotto gamba dalla classe medica e delle quali pertanto è sempre molto difficile venire a capo Rolling Eyes ... Ma non mi lascio certo abbattere, questo è certo! Wink La battaglia continua! Cool


Scusa Tex, ma l'acufene non è una malattia dell'orecchio? Rolling Eyes
Comunque devi essere proprio molto forte, ti ammiro molto, io impazzisco per 6 mosche di numero Crying or Very sad Certo la vita è bella lo stesso, però.......vuoi mettere poter vedere tutto limpido!!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
TEXWILLER72



Registrato: 30/07/09 09:44
Messaggi: 1724

MessaggioInviato: Gio 01 Apr, 2010 18:36    Oggetto: Rispondi citando

Delizia ha scritto:
Scusa Tex, ma l'acufene non è una malattia dell'orecchio? Rolling Eyes

Esatto cara Delizia, non mi faccio mancare nulla come puoi vedere: occhi + orecchi... L'accoppiata perfetta! Laughing


Delizia ha scritto:
Comunque devi essere proprio molto forte, ti ammiro molto,

Ti ringrazio tanto, faccio il possibile... Wink
_________________
T E X = [Moderatore]
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
emarcbo



Registrato: 28/07/09 10:06
Messaggi: 531

MessaggioInviato: Mer 19 Mag, 2010 15:16    Oggetto: Rispondi citando

Ciao a tutti/e

La verita' sta dentro questa lettura scientifica alla portata di tutti

http://www.oogroup.it/sooft/download/pdf/ReadingIn.pdf


Bye
Marco da Genova
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
TEXWILLER72



Registrato: 30/07/09 09:44
Messaggi: 1724

MessaggioInviato: Mer 19 Mag, 2010 16:07    Oggetto: Rispondi citando

Una lettura molto interessante, grazie per la segnalazione! Wink

P.S.: apri magari un topic specifico su questo argomento così non rischiamo che questo importante ed esplicativo link rimanga un pò nascosto qui! Cool
_________________
T E X = [Moderatore]
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
floaters81



Registrato: 03/09/09 17:05
Messaggi: 33

MessaggioInviato: Ven 02 Lug, 2010 17:00    Oggetto: Rispondi citando

ciao a tutti.
E' da un bel pò che non scrivo, mi ritrovo solo ogni tanto a leggere se c'è qualche novità.
Ad un anno esatto dalla comparsa delle mosche posso dire che la situazione sta peggiorando mese dopo mese. Mi auguro che prima o poi si fermeranno perchè se la degenerazione del mio vitreo è così veloce non so come andrà a finire.
Non descrivo cosa vedo perchè è veramente uno schifo, aumentano di grandezza e si ramificano sempre +, sempre peggio da entrambi gli occhi: sono veramente piena e purtroppo sono belle evidenti e scure. Nonostante questo riesco ad andare avanti abbastanza bene perchè sono una persona solare, non nego però che momenti di tristezza vengono anche a me. La cosa che però mi preoccupa è il fatto che incomincio a leggere male, faccio proprio fatica, non tanto per queste righe che mi passano davanti in continuazione, ma per il fatto che vedo come appannato, una sensazione strana che non so spiegare (come se avessi una gradazione + alta degli occhiali), il tutto non è nitido.. boh anche le lettere alcune mi sembrano che stanno in una zona di ombra, le altre in una zona di luce.. e mi porta nausea.. la cosa mi preoccupa perchè oltre a stare 9-10 ore al pc il mio lavoro mi porta a leggere molto e studiare.. non so come andrà a finire.. la prendo come viene.. che ci devo fare?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Generale Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group