Indice del forum Miodesopsie.it
Il portale sulle miodesopsie
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista degli utentiLista degli utenti   Gruppi utentiGruppi utenti   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 

nessuno di voi ha mai pensato al suicidio?
Vai a pagina 1, 2  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Due chiacchiere
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
bafometto



Registrato: 03/09/10 11:06
Messaggi: 129

MessaggioInviato: Mar 11 Gen, 2011 21:18    Oggetto: nessuno di voi ha mai pensato al suicidio? Rispondi citando

lo dico tra il serio e il faceto..
ma nessuno si è mai sentito così impotente ed esasperato da pensare a un gesto estremo?
questo perché di fronte all'indifferenza generale e al fatto che nessuno riconosce questo disturbo come invalidante si è presi dallo sconforto

ora pensate a uno che con gli occhi deve lavorare assiduamente guardando caratteri piccoli e facendosi 3 ore di macchina tutti i giorni (ogni riferimento personale è puramente voluto); non che uno se ne faccia una ragione perché la qualità della vita è insostituibile.. ma così è anche peggio!

a parte la provocazione sarebbe interessante sapere come si sente la maggior parte di noi perché un dottore quando ha detto "ci farà l'abitudine" è a posto.
e anche psicoterapie, counseling e quant'altro fanno poco perché tanto alla fine il problema rimane.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Ronu



Registrato: 02/11/10 20:32
Messaggi: 282

MessaggioInviato: Mar 11 Gen, 2011 21:53    Oggetto: Rispondi citando

Penso che tutti.

Ma prima ci sono altre opzioni, come is Laser, la vitrectomia, e sopra tutto il futuro... non credo che in 5 anni nessuno di noi ha le miodesopsie, veramente, perche al peggio la vitrectomia diventa molto piu sicura.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
massimo74



Registrato: 05/10/10 13:19
Messaggi: 30

MessaggioInviato: Mar 11 Gen, 2011 23:35    Oggetto: Rispondi citando

pensare al suicidio solo perche' la vista e' piena di mosche?
fossero anche tantissime come le mie?

solo per quel motivo no, magari per altri messi tutti insieme potrebbe essere, ma mi sembra strano pensare che una persona adulta possa
pensare al suicidio soltano PER questo problema, no?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
massimo74



Registrato: 05/10/10 13:19
Messaggi: 30

MessaggioInviato: Mar 11 Gen, 2011 23:52    Oggetto: Rispondi citando

....
dunque ci sarebbe una relazione tra' depressione o aggressivita' repressa,
e miodesopsie?

c'e' una vera relazione?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
emarcbo



Registrato: 28/07/09 10:06
Messaggi: 528

MessaggioInviato: Mer 12 Gen, 2011 9:08    Oggetto: Rispondi citando

massimo74 ha scritto:
....
dunque ci sarebbe una relazione tra' depressione o aggressivita' repressa,
e miodesopsie?

c'e' una vera relazione?


Questo ormai e' assodato.

Da una ricerca fatta sui malati di cancro a parita' di gravita' della malattia
le persone depresse hnno il 38% in piu' di possibilita' di non farcela!

Lo stress e la depressione uccidono le cellule cerebrali.

Si sa che se si e' sempre felici, si vive una vita appagante ecc. ecc. si campa di piu e meglio!!! Very Happy Very Happy Very Happy

Il problema e' che non sempre si riesce a controllare le situazione della vita in maniera ottimale!

Comunque si penso che al suicidio almeno una volta magari non troppo seriamente ci abbia pensato una grande percentuale di persone.

Ma metterlo veramente in pratica beh aspettiamo ancora un po!! Laughing

Bye
Marco da Genova
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
RINALDO



Registrato: 07/11/05 10:09
Messaggi: 595

MessaggioInviato: Mer 12 Gen, 2011 11:59    Oggetto: Re: nessuno di voi ha mai pensato al suicidio? Rispondi citando

bafometto ha scritto:
lo dico tra il serio e il faceto..
ma nessuno si è mai sentito così impotente ed esasperato da pensare a un gesto estremo?
questo perché di fronte all'indifferenza generale e al fatto che nessuno riconosce questo disturbo come invalidante si è presi dallo sconforto

ora pensate a uno che con gli occhi deve lavorare assiduamente guardando caratteri piccoli e facendosi 3 ore di macchina tutti i giorni (ogni riferimento personale è puramente voluto); non che uno se ne faccia una ragione perché la qualità della vita è insostituibile.. ma così è anche peggio!

a parte la provocazione sarebbe interessante sapere come si sente la maggior parte di noi perché un dottore quando ha detto "ci farà l'abitudine" è a posto.
e anche psicoterapie, counseling e quant'altro fanno poco perché tanto alla fine il problema rimane.

Baffometto visto che siamo ( e meno male) tra il serio e il faceto non so se sai del detto secondo il quale la fortuna è cieca ma ma sfiga ci vede benissimo.
Leggendo queste tue righe penso ad un tale che faceva il piastrellista ma che gli è venuta la psoriasi, per cui non potendo più inginocchiarsi ha dovuto cambiare lavoro. Ora fa il portinaio.
Ma anche di un'altro che faceva il pasticciere ma è diventato allergico alla farina... per cui ora vende macchine per pasticcerie.
Probabilmente a questi che facevano tali lavori le mosche ( entro certi limiti) non avrebbero rotto più di tanto.
Ed invece a noi che ci tocca leggere ed usare il computer ... ecco le mosche.
Certo è singolare come vicenda della vita.
Forse ha ragione Forrest Gump: nella vita non sai mai quello che ti capita.
O forse dobbiamo solo riciclarci come lavoro...
Certo che la vita è davvero una cosa strana per tanti versi; in ogni caso non è mai come la pensi o la vuoi.
Scusa per queste considerazioni semi-filosofiche ma è un pò che le penso; in ogni caso forse è veramente il caso di aprirsi un edicola o una tabaccheria; sono quasi certo che guariremmo.
( o forse ci verrebbe un' allergia al tabacco o all'inchiostro da stampa e saremmo punto e a capo).
Sicuramente dobbiamo imparare tutti a sdrammatizzare e a prendere la vita come viene. Tanto non possiamo farci nulle e le condizioni non ci è concesso sceglierle quasi mai.
Ciao e in bocca la lupo


P.S. Io sto pensando di mettermi a fare l'agricoltore; e non sto scherzando ora.
_________________
Di abete o di noce ognuno ha la sua croce!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Letizia



Registrato: 14/11/09 19:44
Messaggi: 100

MessaggioInviato: Mer 12 Gen, 2011 14:48    Oggetto: Rispondi citando

se si hanno momenti emotivamente pesanti si creca di dare la colpa alle mosche ma loro non c'entrano nulla.inoltre credo che non serva a niente cercare conforto nelle altre persone, da più energia e felicità dare conforto agli altri e fingere sempre di essere in perfetta forma anche se si hanno problemi, a volte si ha bsogno di più attenzioni ma bisogna conquistarsele sul campo dando più che possiamo agli altri. questo è il mio consiglio. in ogni caso auguri per le tue mosche vedrai che presto non ti daranno più fastidio Smile
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
RINALDO



Registrato: 07/11/05 10:09
Messaggi: 595

MessaggioInviato: Mer 12 Gen, 2011 17:52    Oggetto: Rispondi citando

Letizia ha scritto:
se si hanno momenti emotivamente pesanti si creca di dare la colpa alle mosche ma loro non c'entrano nulla.inoltre credo che non serva a niente cercare conforto nelle altre persone, da più energia e felicità dare conforto agli altri e fingere sempre di essere in perfetta forma anche se si hanno problemi, a volte si ha bsogno di più attenzioni ma bisogna conquistarsele sul campo dando più che possiamo agli altri. questo è il mio consiglio. in ogni caso auguri per le tue mosche vedrai che presto non ti daranno più fastidio Smile


Su questo non sono daccordo; le mosche da sole possono creare uno stato d'animo che ti porta ad esasperare tutto e a prendere tutto male.
Riguardo alle altre persone c'è quando il conforto sii da e quando si prende... e fingere di essere in perfetta forma se non lo sei non serve a molto, anzi alla lunga ti snerva pericolosamente.
_________________
Di abete o di noce ognuno ha la sua croce!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
nik



Registrato: 29/10/10 18:07
Messaggi: 409

MessaggioInviato: Mer 12 Gen, 2011 19:53    Oggetto: Rispondi citando

ciao ragazzi ma come si fa a parlare di suicidio e ripeto di SUICIDIO!!! per dello sporco nell occhio certo è fastidioso ma pensare di togliersi la vita per così poco penso sia una vera stupidata e una mancanza di rispetto di chi soffre veramente per malattie gravi.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
TEXWILLER72



Registrato: 30/07/09 09:44
Messaggi: 1724

MessaggioInviato: Gio 13 Gen, 2011 9:56    Oggetto: Rispondi citando

Allora io con quello che mi ritrovo negli occhi (...e nelle orecchie...) sarei già dovuto essere sotto terra da anni... Per favore ragazzi, non aprite topics di questo genere, non fanno bene a nessuno e non portano a nulla.
_________________
T E X = [Moderatore]
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Lisaki



Registrato: 13/08/10 19:40
Messaggi: 90

MessaggioInviato: Gio 13 Gen, 2011 12:04    Oggetto: Rispondi citando

Comprendo lo sconforto, la rabbia, l'indifferenza degli addetti ai lavori, i momenti di crisi,...come il mio in questo periodo, visto che io in auto ci vivo per lavoro tra le distese e vallate del sud della Svizzera, ma forse anche prendere il mena via dei medici come qualcosa che in effetti deve avere il suo peso! Io son messa malissimo, a moh di meduse viaggianti, ma cerco di godere ogni giorno perché cmq il futuro non ci appartiene, e tutto può succedere! coraggio la vita é oltre i floaters e lo dice una che va in crisi ogni 3x2!!!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
RINALDO



Registrato: 07/11/05 10:09
Messaggi: 595

MessaggioInviato: Gio 13 Gen, 2011 21:17    Oggetto: Rispondi citando

nik ha scritto:
ciao ragazzi ma come si fa a parlare di suicidio e ripeto di SUICIDIO!!! per dello sporco nell occhio certo è fastidioso ma pensare di togliersi la vita per così poco penso sia una vera stupidata e una mancanza di rispetto di chi soffre veramente per malattie gravi.


Nik, l'argomento sarà poco allegro, ed indubbiamente ne parliamo anche per esorcizzare ma ... l'esasperazione a cui di può portare un disturbo continuo di qualunque tipo è davvero notevole.
Tempo fa l'ha fatta finita un ragazzo che era "solo " dislessico... e ci sono molti altri casi analoghi...
il disturbo che sopportiamo, specie se interferisce pesantemente con l'attività principale che svolgiamo... è di non poco conto!!
Naturalmente nessuno di noi lo farà mai per fortuna, ma non è così scontata la cosa.
_________________
Di abete o di noce ognuno ha la sua croce!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
schiacciamosca



Registrato: 17/11/10 17:15
Messaggi: 21

MessaggioInviato: Gio 13 Gen, 2011 22:33    Oggetto: Rispondi citando

In ogni caso ecco un link molto interessante.
http://italian.alibaba.com/product-free/potassium-cyanide-113651317.html
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Ronu



Registrato: 02/11/10 20:32
Messaggi: 282

MessaggioInviato: Ven 14 Gen, 2011 1:51    Oggetto: Rispondi citando

A me la vita e cambiata moltissimo, da goderla a quasi non soportarla.

Lavoro: grafico/web/fotografo

Prima molto interessante e mi faceva crescere come persona e professionista, adesso e una tortura e un ballo di mosche davanti a uno schermo gigante con fondo bianco e grande contrasto che non posso adattare per questioni di calibrazione.

Ce anche bisogno di buon umore e positività per lavorare su questo, per creare...


Tempo libero: fotografo

Fotografare, ma sopra tutto andare in congressi, meetings, esposizioni... in queste ultime la luce e perfetta per le mosche, fino al punto che non posso più andare, dalla ultima sono uscito in pianto.

+ acufeni


Questo sarà una cavolata, ma a me e la cosa peggiore che mi ha successo, e ho avuto due intervenzioni chirurgiche intestinali di massima gravità, con dolori enormi, di queste che uno direi sono "vere malatie"... ma o si muore, o si passa, non resta uno male per una eternità.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Lisaki



Registrato: 13/08/10 19:40
Messaggi: 90

MessaggioInviato: Ven 14 Gen, 2011 8:19    Oggetto: Rispondi citando

[quote="Ronu"]A me la vita e cambiata moltissimo, da goderla a quasi non soportarla.

È questo il punto, ci sono attività che per forza di cosa risultano difficili, e io mi ritrovo almeno una volta l giorno a piangere o a sentirmi frustrata per questo, purtroppo anche la mia attuale attività d'informatore medico ne risente, tante ore in auto, congressi, presentazioni e fuori e dentro dagli ospedali...La luce dell'ambiente di lavoro non la possiamo scegliere, chiaramente ci si adatta, ma destabilizza. PRima lavoravo in ospedale, ho fatto ricerca clinica e passavo molto tempo a guardare cellule al microscopio, spesso mi si sovrapponevano i corpi mobili e calcolando che i batteri, flagelli e cose simili si muovono anche loro diveniva difficile anche questo;-(, al mare quest'estate (il mare lo adoro) é stato un giorno si e uno no a frignare, poi però combatto e ci vado! 1 mese fa son partita alle Maldive e tranne un giorno plumbeo dove i floaters per mancanza di contrasti sono ancora più evidenti (nonostante gli occhiali), gli altri giorni col bello ho cercato di godermi il contorno! In montanga fatico, prima scalavo vette con le pelli di foca, ora me l'hanno proposto e ho tentennato! Certo vivo, certo non sono ipovedente, ma é certo anche il contrario che le cose di sempre non sono uguali a prima, ma prendiamo e viviamo a pieno i momenti dove abbiamo anche delle gioie, perché ci sono cmq! un caro abbraccio a tutti Very Happy
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Due chiacchiere Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group