Indice del forum Miodesopsie.it
Il portale sulle miodesopsie
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista degli utentiLista degli utenti   Gruppi utentiGruppi utenti   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 

Ocriplasmina Vitreolisi Enzimatica
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Vitreolisi enzimatica
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
robemuna



Registrato: 06/04/10 14:41
Messaggi: 2402

MessaggioInviato: Lun 09 Lug, 2012 12:18    Oggetto: Rispondi citando

no oggi viene sostituito con soluzione fisiologica che poi l'occhio man mano sostituisce con acqua con il suo normale ricambio. Solo in alcuni casi si mette un gas (se la retina è a rischio) ma anche questo viene alla fine sostituito da acqua.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
robemuna



Registrato: 06/04/10 14:41
Messaggi: 2402

MessaggioInviato: Lun 09 Lug, 2012 12:22    Oggetto: Rispondi citando

Driver ha scritto:
In merito al fatto che la cataratta sarà sempre più un problema risibile, oltre che all'assoluta sicurezza e facilità di esecuzione, ti riferisci anche alla produzione di IOL che abbiano le stesse caratteristiche di cristallini naturali?


esattamente...già oggi le premium permettono di buttare via gli occhiali perchè nella maggior parte dei casi correggono tutti i difetti refrattivi esistenti e permettono anche di vederci bene da vicino. Ma in futuro prossimo sono previsti ulteriroi miglioramenti di tali lenti..e già si parla di supervista! Insomma..anche per un giovane non sarà piu un dramma.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Driver
Moderatore


Registrato: 06/07/12 15:52
Messaggi: 2795

MessaggioInviato: Lun 09 Lug, 2012 13:15    Oggetto: Rispondi citando

robemuna ha scritto:
Driver ha scritto:
In merito al fatto che la cataratta sarà sempre più un problema risibile, oltre che all'assoluta sicurezza e facilità di esecuzione, ti riferisci anche alla produzione di IOL che abbiano le stesse caratteristiche di cristallini naturali?


esattamente...già oggi le premium permettono di buttare via gli occhiali perchè nella maggior parte dei casi correggono tutti i difetti refrattivi esistenti e permettono anche di vederci bene da vicino. Ma in futuro prossimo sono previsti ulteriroi miglioramenti di tali lenti..e già si parla di supervista! Insomma..anche per un giovane non sarà piu un dramma.

In merito alle Premium, ti riferisci anche alle aberrazioni che spesso si presentano con pupilla dilatata a causa della multifocalità della IOL? Perchè per me anche quelle sono un gran problema.

In merito al futuro sono molto fiducuioso anch'io, e dal momento che le IOL saranno perfette e la FOV non sarà più pericolosa come prima, finalmente risolveremo i problemi dati dal vitreo.

Anche se purtroppo chi, come me per diverso tempo, ha sperato di trovare una soluzione non chirurgica, dovrà mettersi il cuore in pace.

PS: se hai tempo leggeresti il mio messaggio di presentazione per darmi un parere? Grazie robemuna.

http://lnx.miodesopsie.it/forum/viewtopic.php?t=3218
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Driver
Moderatore


Registrato: 06/07/12 15:52
Messaggi: 2795

MessaggioInviato: Lun 09 Lug, 2012 13:21    Oggetto: Rispondi citando

Ste85 ha scritto:
E questo non riesce a preservare l'integrità del cristallino in modo tale da scongiurare il rischio di cataratta?

Scusa Ste non avevo visto il tuo messaggio.

No, l'introduzione della soluzione artificiale ha funzione di mantenere la retina nella sua sede, ovvero distesa, favorendo la risaldatura di piccoli, eventuali, fori.

Non è dato sapere il motivo per cui il cristallino degeneri, quindi nulla viene fatto per prevenirne tale degenarazione, ma dal momento che questo potrà essere sostituito con una IOL perfetta, non sarà un problema sottoporsi anche alla eventuale, seppur probabile, cataratta.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Ste85



Registrato: 11/06/09 19:10
Messaggi: 761

MessaggioInviato: Lun 09 Lug, 2012 14:13    Oggetto: Rispondi citando

E' molto incoraggiante tutto ciò.
Tra ocriplasmina e IOL perfette sembra che si possa finalmente risolvere il problema miodesopsie in modo efficace e permanente.
Speriamo non si debba attendere ancora a lungo.
Grazie

Ciao
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Driver
Moderatore


Registrato: 06/07/12 15:52
Messaggi: 2795

MessaggioInviato: Lun 09 Lug, 2012 16:00    Oggetto: Rispondi citando

Ste85 ha scritto:
E' molto incoraggiante tutto ciò.
Tra ocriplasmina e IOL perfette sembra che si possa finalmente risolvere il problema miodesopsie in modo efficace e permanente.
Speriamo non si debba attendere ancora a lungo.
Grazie

Ciao

Di niente figurati e speriamo bene!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
SIRAVO



Registrato: 03/02/11 12:22
Messaggi: 529

MessaggioInviato: Gio 23 Ago, 2012 8:13    Oggetto: Rispondi citando

http://www.forumsalute.it/community/forum_93_parola_al_medico/thrd_178063_ocriplasmina_e_trazione_vitreomaculare_1.html


OCRIPLASMINA E TRAZIONE VITREOMACULARE
siravoduilio 21-08-2012, 10:35 AM

--------------------------------------------------------------------------------



Due studi appena pubblicati sul prestigioso New England Journal of Medicine indicano come il farmaco sperimentale ocriplasmina sia in grado di ridurre la trazione vitreomaculare e i restringimenti del visus in pazienti con adesione vitreomaculare. Il farmaco è attualmente al vaglio delle autorità europee e americane (l’Fda ha già dato il via libera preliminare) e una volta approvato sarà messo in commercio con il marchio Jectra.

Sviluppato da Novartis e ThromboGenics, biotech belga dedicata allo sviluppo di farmaci innovativi per uso oftalmico, il farmaco è una forma sintetica e troncata della serin proteasi plasmina che mantiene le proprietà enzimatiche del prodotto naturale. Il farmaco ha come target la fibronectina, la laminina e le fibre di collagene di tipo IV che fanno aderire il vitreo (la gelatina che riempie l'interno dell'occhio, a diretto contatto con la retina).

Gli studi 006 e 007 dei quali sono appena stati pubblicati I dati sul NEJM, sono due trial di fase III multicentrici, randomizzati, in doppio cieco, controllati verso placebo che hanno valutato efficacia e sicurezza di una singola iniezione intravitreale di 124 mcg. di ocriplasmina su 652 pazienti con trazione vitreomaculare e fori maculari. La metà (studio 006) e un terzo (studio 007) dei pazienti hanno ricevuto placebo.

End point primario era la percentuale di pazienti con risoluzione non chirurgica della adesione vireomaculare al gionro 28, determinate con tomografia ad aderenza ottica.

A seguito di una singola iniezione di ocriplasmina, dopo 28 giorni si è osservata la risoluzione dell’adesione vitreomaculare nel 26,5% dei pazienti verso il 10,1% con placebo (p<0.001). Questa differenza statisticamente significativa si è mantenuta per i sei mesi di osservazione. Nei pazienti che hanno risposto alla terapia, la risoluzione si è osservata quasi sempre entro i primi 7 giorni di studio.
Al termine dei sei mesi di osservazione, un minor numero di pazienti del gruppo ocriplasmina ha richiesto la procedura di vitrectomia (17,7% vs 26,6%).

La trazione vitreomaculare è una condizione in cui il vitreo (la parte interna fluida dell’occhio) presenta una anomala forte aderenza con la macula (la porzione centrale della retina responsabile della visione distinta). Essa è causa di distorsione della retina maculare con danno visivo più o meno grave. La trazione vitreomaculare può anche produrre un foro maculare o essere causa di edema maculare nella retinopatia diabetica. Tutte queste condizioni si associano a importante riduzione della visione centrale. Il foro maculare affligge lo 0,14% della popolazione generale.

Il solo trattamento attualmente disponibile per le patologie maculari collegate a trazione vitreomaculare è la vitrectomia chirurgica che ha lo scopo di eliminare l’aderenza vitreoretinica e con essa le trazioni sulla macula. Tale intervento non è esente da inconvenienti e rischi di complicanze. Perciò un farmaco in grado di risolvere la trazione maculare evitando il ricorso alla chirurgia rappresenterebbe un importante avanzamento terapeutico.

Un caro saluto.
Prof.D.Siravo
siravo@supereva.it
http://drsiravoduilio.beepworld.it
Cell.:3385710585
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Driver
Moderatore


Registrato: 06/07/12 15:52
Messaggi: 2795

MessaggioInviato: Sab 10 Nov, 2012 21:09    Oggetto: Rispondi citando

Ci sono novità in merito all'applicazione della microplasmina? Oltre che per le trazioni maculari, intendo anche per ottenere una FOV più sicura.
_________________
Acronimi ("sigle") in oculistica
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
robemuna



Registrato: 06/04/10 14:41
Messaggi: 2402

MessaggioInviato: Ven 16 Nov, 2012 11:36    Oggetto: Rispondi citando

Driver ha scritto:
Ci sono novità in merito all'applicazione della microplasmina? Oltre che per le trazioni maculari, intendo anche per ottenere una FOV più sicura.


a questo quesito ha risposto egregiamente il Dr. bamonte di recente. Dorei che quel che c'era da dire l'ha detto esprimendo forti dubbi di varia natura (che solo il tempo potrà dissolvere o rafforzare)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Driver
Moderatore


Registrato: 06/07/12 15:52
Messaggi: 2795

MessaggioInviato: Ven 16 Nov, 2012 12:09    Oggetto: Rispondi citando

robemuna ha scritto:
a questo quesito ha risposto egregiamente il Dr. Bamonte di recente. Direi che quel che c'era da dire l'ha detto esprimendo forti dubbi di varia natura (che solo il tempo potrà dissolvere o rafforzare)

Si Robe, per esperienza personale ti dico che molti Medici danno pareri contrapposti, e quando si ha l'occasione di chiedere chiarimenti è bene farlo, perchè il nostro parere può essere facilmente ribattuto, mentre quello di un altro medico no.
_________________
Acronimi ("sigle") in oculistica
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
robemuna



Registrato: 06/04/10 14:41
Messaggi: 2402

MessaggioInviato: Ven 16 Nov, 2012 12:22    Oggetto: Rispondi citando

Driver ha scritto:
robemuna ha scritto:
a questo quesito ha risposto egregiamente il Dr. Bamonte di recente. Direi che quel che c'era da dire l'ha detto esprimendo forti dubbi di varia natura (che solo il tempo potrà dissolvere o rafforzare)

Si Robe, per esperienza personale ti dico che molti Medici danno pareri contrapposti, e quando si ha l'occasione di chiedere chiarimenti è bene farlo, perchè il nostro parere può essere facilmente ribattuto, mentre quello di un altro medico no.


c'è medico e medico...io mi fido di bamonte.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Driver
Moderatore


Registrato: 06/07/12 15:52
Messaggi: 2795

MessaggioInviato: Ven 16 Nov, 2012 12:45    Oggetto: Rispondi citando

robemuna ha scritto:
c'è medico e medico...io mi fido di bamonte.

Robe... Se qualche Medico abbia davvero sbagliato o meno, è bene che venga evidenziato da un confronto tra Specialisti, altrimenti "è una ruota che gira e non si ferma mai"...

N.B.: Non sto sostenendo che nessun Medico abbia sbagliato
_________________
Acronimi ("sigle") in oculistica
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
robemuna



Registrato: 06/04/10 14:41
Messaggi: 2402

MessaggioInviato: Ven 16 Nov, 2012 13:03    Oggetto: Rispondi citando

io dico solo che ci sono medici da scrivania, che stanno dietro le scrivane e leggono pubmed e quant'altro e si aggiornano come potremmo aggiornanrci noi, e ci sono medici che vanno sul campo, operano, partecipano a congressi internazionali. Io mi fido di questo ultimi...bamonte è un chirurgo che opera in Italia ed in olanda, si confronta con colleghi internazionali, e se dice che al momento secondo lui l'ocriplasmina è inutile per il nostro problema, e per le adesioni abbastanza inutile (e riporta anche dati quali 24% di efficacia contro 10% di placebo) e che probabilmente è spinta da forti interessi commerciali (e cita del centro di ricerca olandese, che non avendo avuto buoni risultati..è stato eliminato per non abbassare le medie) io gli credo.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Driver
Moderatore


Registrato: 06/07/12 15:52
Messaggi: 2795

MessaggioInviato: Ven 16 Nov, 2012 13:10    Oggetto: Rispondi citando

Io ho grande stima del Dott. Bamonte, ed il fatto che io chieda un chiarimento (postato oltretutto prima che il Dott. Bamonte si esprimesse in merito...) non implica assolutamente dubbi verso il Dottore.

Semplicemente, siccome ci siamo confrontati diverse volte con il Prof. Siravo, gli chiedevo lumi in merito.

PS: Sai quante volte un Medico mi ha detto una cosa mentre un altro sosteneva il contrario...? Molte! Ma non volevano mai saperne di confrontarsi personalmente, mentre qui, grazie a questo splendido Forum, abbiamo la possibilità di farlo.
_________________
Acronimi ("sigle") in oculistica
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
robemuna



Registrato: 06/04/10 14:41
Messaggi: 2402

MessaggioInviato: Ven 16 Nov, 2012 13:23    Oggetto: Rispondi citando

In ogni caso il prof siravo, evidentemente troppo preso dai trial clinici sulla sua fototerapia, ha abbandonato da tempo il forum...il confronto pertanto non puo avvenire.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Vitreolisi enzimatica Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3  Successivo
Pagina 2 di 3

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group