Indice del forum Miodesopsie.it
Il portale sulle miodesopsie
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista degli utentiLista degli utenti   Gruppi utentiGruppi utenti   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 

Ciao a tutti
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Presentiamoci
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Paolino71



Registrato: 24/02/13 12:46
Messaggi: 49

MessaggioInviato: Dom 24 Mar, 2013 10:05    Oggetto: Rispondi citando

Chi si nasconde dietro uno stuzzicadenti credo sia tu, animali che non si ammalano che non soffrono..... Ma che dici si ammalano come noi , muoiono come noi e vivono molto meno di noi...

Vorrei vederti se con un piede rotto non cammini con le stampelle, o se con un tumore al primo stadio non correresti a toglierlo ..

Fai un sacco di giri di parole ma alla fine vivi in un mondo tutto tuo, in ospedale ci va chi sta male e che vuole guarire o almeno lo spera.

Non mi dilungo oltre tanto so giá che faresti finta di non capire.... Laughing
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
genfranco



Registrato: 03/03/13 11:46
Messaggi: 32

MessaggioInviato: Dom 02 Mar, 2014 3:53    Oggetto: Rispondi citando

Vorrei portarti a conoscenza di un ragionamento che spiega TUTTO quanto mi stà succedendo in relazione alla mia SALUTE che è spiegata dal fatto che
NELLA SALUTE, NESSUN ESSERE VIVENTE E' DIPENDENTE DA UN SUO SIMILE TRANNE L'HOMO SAPIENS. NON TI PARE STRANA LA COSA?
A dimostrazione pratica i vegetali che non possono addirittura muoversi per dare questo aiuto, e fra gli animali, di cui noi facciamo parte di questo REGNO, siamo certi che nelle varie specie questo NON PUO' SUCCEDERE mancandogliene la possibilità, quindi è mai possibile che solo all'Homo Sapiens questo succeda?
Come si può pensare che Madre Natura permetta questo solo per questo Homo Sapiens?
Questo ragionamento allora è quello che determina con certezza che le parole AUTOGUARIGIONE ed EVOLUZIONE sono la base della vita, quindi della SALUTE di ogni ESSERE VIVENTE.
E' da questo principio che dobbiamo partire per mantenerci quella SALUTE a cui TUTTI noi Homo Sapiens agogniamo, perchè di questa ne siamo carenti, ricercando COSA può causare tale dipendenza individuale, accertato che il nostro simile non riesce a provvedere in nessun modo a darcela, anzi il più delle volte riesce solo a PEGGIORARE LE COSE.
Naturalmente si deve escludere il fatto temporaneo di disgrazia in cui questo aiuto è sicuramente ed indiscutibilmente valido.
Determinato questo, ora come base dobbiamo fissare un dato di fatto importantissimo:
la produzione AUTONOMA, per TUTTI GLI ESSERE VIVENTI di questo ACIDO ASCORBICO, vegetali compresi.
Mancando di questa produzione, ecco che una causa l'abbiamo accertata, quindi ovviabile ingoiando, ogni giorno della vita, AUTONOMAMENTE questo "ALIMENTO ESSENZIALE" data la mancata AUTO PRODUZIONE.
Sicuramente però questo non basta poichè sappiamo anche con certezza che per mantenersi in vita è necessario anche il CIBO, come è per ogni essere vivente.
Sappiamo anche che gli altri animali, di cui noi facciamo parte, non hanno la possibilità, nè di scelta e neppure di varietà se non il cibarsi di PRODOTTI NATURALI che trovano nelle varie occasioni di ricerca, ecco che allora l'uomo non deve lasciarsi sviare dal suo simile che gli propone dei CIBI che di NATURALE non hanno proprio NULLA (prodotti CHIMICI), non solo, ma questo è fatto per il SOLO SCOPO DI LUCRO, per il quale informa anche che i CIBI NATURALI causano MALATTIE, e di questo ne abbiamo mille esempi ogni giorno. I più eclatanti sono le indicazioni del CAFFE', DROGA INSETTICODA (di cui abbiamo certezza che nessun animale beve, e quello che lo mangia ci crepa. La stessa cosa vale per il TE') in un senso ed il LATTE E LATTICINI nell'altro, che se non fossero NATURALI come potrebbero allevare i loro figli? (è da ricordare che sono CIBI di cui i nostri AVI si sono alimentati nei miliardi di secoli per arrivare fino a noi oggi).
Quindi ingoiando regolarmente ogni giorno l'ACIDO ASCORBICO e facendo le giuste scelte dei CIBI di cui alimentarsi, sono certo che la SALUTE DI OGNI INDIVIDUO è a portata di mano di tutto il GENERE UMANO.

ciaooo Franco Genre
.
.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
genfranco



Registrato: 03/03/13 11:46
Messaggi: 32

MessaggioInviato: Dom 02 Mar, 2014 3:57    Oggetto: Rispondi citando

da un altro forum:
Citazione:

Merio ha scritto:
Recente studio commentato su Nature tenderebbe a favorire maggiori ricerche a proposito dell'uso della vitamina C in pazienti oncologici...

Forse se studiassero un gruppo senza chemio e solo vitamina C oltre ai soliti gruppi chemio+vitamina C sarebbe meglio...

Vitamin C injections...


Caro Merio, parole concrete e sensate appoggiate da questo fatto MOLTO IMPORTANTE di cui tenere conto che se si guardassero da vicino lo capirebbero da soli, ma si sà l' E G O!!!....e i piccioli.....
"Per farti capire il tutto devo prima farti notare che personalmente sono quì perchè il TESTICOLO di mio padre ha fatto nascere dentro uno SPERMATOZOO il 50% di DNA di sua competenza che con il 50% di competenza dell'OVULO di mia madre hanno dato origine alla mia nascita.
Quindi questo SPERMATOZOO è NATO nel liquido seminale chiamato SPERMA, prodotto dal TESTICOLO di mio padre formato in maggior percentuale da ACIDO ASCORBICO con gli altri "ALIMENTI ESSENZIALI" che a seguire, per elencarne alcuni sono: SELENIO, MAGNESIO, POTASSIO, CALCIO, SODIO, vitamina E, vitamina A, vitamina D, vitamine del gruppo B di cui la vitamina B17 e via di seguito, e da questo liquido è stato VEICOLATO nella vagina di mia madre, ed ALIMENTATO fino a raggiungere il completamento della sua funzione che è la mia nascita.
Ora, come hai potuto notare il mio corpo si è generato in questi "ALIMENTI ESSENZIALI" che personalmente considero la base della vita animale e non solo, in quanto questo non è SOLO per l'Homo Sapiens ma per TUTTI GLI ANIMALI del mondo, quindi nella loro TOTALITA'.
Avendo questa certezza, posso dire che, dato per certo che a TUTTI gli animali, escluso l'Homo Sapiens e pochi altri, i loro RENI prima, ed ora per la maggior parte delle specie, il loro FEGATO gli produce questo ACIDO ASCORBICO dal concepimento alla morte, questo mi determina che questa PRODUZIONE AUTONOMA non può che essere IMPORTANTISSIMA per la loro vita.
Non solo ma abbiamo anche certezza che a questa AUTO PRODUZIONE è dato anche il modo della VARIABILITA' di questa per QUANTITA' e DURATA a seconda dello STRESS che l'individuo deve affrontare per il superamento di questo, onde mantenersi la SALUTE.
Questo sistema Irwin Stone lo ha chiamato "meccanismo biochimico ereditario FEEDBAK" che descrive sui suoi libri.
Avendo poi un'altra certezza che è sotto gli occhi di tutti ed in ogni secondo, che TUTTI gli animali i quali si AUTO PRODUCONO questo METABOLITA vivono la loro vita IN SALUTE per tutta la sua durata, ed allora questo determina senza ombra di dubbio che
NON SERVONO FARMACI CHIMICI per guarire l'eventuale STRESS dell'Homo Sapiens in quanto essi non fanno parte di quel gruppo riconosciuto dal SISTEMA IMMUNITARIO e quindi egli non può che considerarli nocivi alla salute del corpo, ma di quanto è la mancata PRODUZIONE AUTONOMA comune a TUTTI gli animali:
l'ACIDO ASCORBICO
Dato poi che siamo nati TUTTI da questo SPERMA, ecco che allora vi possono essere delle carenze da cibi o l'ingerimento di cibi non idonei allo scopo, a causare questi STRESS chiamati malattie.
"""Il Dottor Dwight Lundell, dice:
Durante 25 anni come chirurgo toracico, la mia vita è stata dedicata con passione a trattare le malattie del cuore; ho dato a diverse migliaia di pazienti una seconda possibilità di vita. Però ho notato che la malattia era SOLO INFIAMMAZIONE.
Poi qualche anno fa ho preso la decisione più difficile della mia carriera di medico. Ho lasciato la chirurgia che amavo, per avere la libertà necessaria di dire la verità sulle malattie cardiache, l'infiammazione, le statine e gli attuali metodi di trattamento di tali malattie.
L'infiammazione non è una cosa complicata - è semplicemente una difesa naturale del corpo ad un invasore estraneo, come tossine, batteri o virus. Il processo di infiammazione è perfetto nel modo in cui protegge il corpo da questi invasori batterici e virali. Tuttavia, se esponiamo frequentemente il corpo ai danni da tossine o alimenti che il corpo umano non è stato progettato per elaborare, si verifica una condizione chiamata infiammazione cronica. L'infiammazione cronica è nociva tanto quanto l'infiammazione acuta è benefica.
Quale persona ragionevole vorrebbe intenzionalmente esporsi ripetutamente ad alimenti o altre sostanze che sono note per causare lesioni al corpo? Beh, forse i fumatori, ma almeno hanno fatto questa scelta volontariamente.
Provate a pensare di strofinare ripetutamente con una spazzola rigida la nostra pelle morbida finché non diventa tutta rossa e quasi sanguinante. Pensate di fare questo più volte al giorno, tutti i giorni per cinque anni. Se si potesse sopportare questa dolorosa spazzolatura, si arriverebbe ad avere un’area gonfia, sanguinante e
infetta che si aggrava dopo ogni ripetuto attacco. Questo è un buon modo per visualizzare il processo infiammatorio che potrebbe essere in corso nel vostro corpo in questo momento.
Il processo infiammatorio è lo stesso, indipendentemente da dove avviene, esternamente o internamente. Io ho guardato dentro migliaia e migliaia di arterie. La parete di un’arteria malata fa pensare proprio a qualcuno che la abbia ripetutamente strofinata con una spazzola. Più volte al giorno, ogni giorno, i cibi che mangiamo creano piccole ferite che si aggiungono a ferite, stimolando l'organismo a rispondere in modo continuo all'infiammazione."""
http://digilander.libero.it/genfranco1/Immagini/cardiologo.htm

Sono certo quindi che per AUMENTARE ed AIUTARE il mio SISTEMA IMMUNITARIO ad espletare quelle funzioni di eliminazione delle varie TOSSINE che ne causano la malattia dando modo al mio corpo di coniugare la parola AUTO GUARIGIONE, dovrò dargli nella giusta quantità questi "ALIMENTI ESSENZIALI" iniziando dal più importante:
l'ACIDO ASCORBICO
di cui la mancanza certa dell'AUTO PRODUZIONE.
Quindi avendo certezza della mia BASE, penso di non peccare di presunzione pensare che per un qualsiasi ritocco serva TUTTA la mia BASE e non una piccolissima parte che potrrebbe NON BASTARE.....

ciaooo Franco Genre
.
.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
lucas85



Registrato: 02/02/14 13:37
Messaggi: 67

MessaggioInviato: Gio 06 Mar, 2014 0:16    Oggetto: Rispondi citando

Scusa ma tutto ció che c entra con la degenerazione del vitreo?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
genfranco



Registrato: 03/03/13 11:46
Messaggi: 32

MessaggioInviato: Ven 18 Apr, 2014 11:29    Oggetto: Rispondi citando

Ciao, ad Andrea, con sua grande sorpresa, con ACIDO ASCORBICO ed il MAGNESIO disciolti in un pò di acqua, gli stanno ricrescendo i capelli sulla nuca pelata. Li aveva perso da giovane, che già gli erano venuti bianchi verso i 20 anni.
Quali altri prodigi potranno mai fare?
Buona Salute

genfraglo
Connesso
utente
utente
Avatar utente
Iscritto il: 29 dic 2008, 16:05
Messaggi: 482
Località: Saluzzo

Messaggio Re: lisina
Andy70 ha scritto:
grazie Franco, grazie Gerardo, le vostre informazioni sono veramente preziose... però vi starete domandando per quale motivo dopo acido ascorbico e cloruro di magnesio vorrei iniziare proprio con la lisina.
IL motivo è molto più futile ( ma di grande interesse) di quanto possiate immaginare.
Come già scritto nel mio primo intervento ho iniziato con l'acido ascorbico e poi ho aggiunto il cloruro di magnesio, a dir la verità, per una settimana ho provato il magnesio supremo e poi ho acquistato il cloruro di magnesio.... cosa fare allora con quel magnesio supremo?
ho iniziato a mettere in un bicchiere con poca acqua l’AA e il magnesio supremo per passarlo sul viso, mi lasciava una bellissima pelle liscia…. Solo che io sono molto molto stempiato e lo passavo anche sulla mia ampia fronte.
La sorpresa è stata grande quando un giorno ho visto allo specchio che molti peletti stavano spuntando là dove da anni non c’era nulla…. Da lì nel giro di 15 giorni qualche capello bianco e cominciato a spuntare, mentre molti altri peletti cadevano….. ora, dopo 2 mesi di trattamento ho sicuramente una cinquantina di capelli bianchi dove prima non c’era nulla (oltre alla sensazione di avere capelli più folti dove ce n'erano) , ma moltissimi peletti che vedo controluce hanno voglia di crescere….e quei pochi che ho sono molto più resistenti. Inoltre dove c’è la mia chierica, passandoci le dita sento che molta peluria è spuntata. Io avevo pensato alla lisina leggendo qua e là su internet…. Sia da ingoiare, sia da mischiare all’AA e al MS, ma ho letto che le vitamine del gruppo B sarebbe meglio integrarle tutte insieme, quindi ho chiesto qui un consiglio prima di svelare il mio segreto e magari essere preso per scemo.
A dir la verità c’è anche un altro fattore che potrebbe aver influito su questa sorprendente ricrescita (ribadisco, sono solo all’inizio di un percorso che non so dove mi porterà), ho iniziato una dieta che prevede tutte le sere pesce ( io che non lo amo molto mi cibo solo di pesce spada e tranci di tonno fresco).
Un’altra particolarità è che questi capelli sono tutti bianchi…. Si, io sono brizzolato, ho iniziato ad avere capelli bianchi a 20 anni, ma qualche capello castano ce l’ho, questi sono tutti esclusivamente bianchi, è una cosa strana, ed anche su questa cosa vorrei dei consigli da voi.
Mi aiutate? Ci sono già esperienze simili?
grazie in anticipo

Ciao Andrea, ho letto con moltissimo piacere la tua testimonianza che salverò mettendola su una pagina del nostro sito ed inviandola ad ogni nostro contatto.
Intanto voglio confermare quanto scrivi sulla ricrescita, in quanto questo stà succedendo anche a Franca, dato che li stava perdendo, ma a lei a differenza tua le nascono BRUNI come la sua origne, dato che ora li tinge di biondo. Le nascono sopratutto sulle basette, sulla fronte e sulla nuca. Tanti peli neri che crescono, ma che ogni mese vengono tinti di biondo.
La cosa più bella è che gli si sono rinforzati e NON NE PERDE PIU'.
Devo dire però che per lavarsi i capelli, non usa più i prodotti CHIMICI che vendono allo scopo, ma solo SAPONE NEUTRO come faccio da sempre personalmente.
Difatti, quando parlo con qualcuno di questo ACIDO ASCORBICO, mi tiro i capelli sul davanti con forza, ma non me ne viene via neanche uno.
A differenza tua, Franca e me usiamo il CLORURO DI MAGNESIO, ma noto da te che il MAGNESIO supremo và bene lo stesso.
Sul fatto della LISINA da mettere insieme non saprei cosa dirti.
Noi di questa ne ingoiamo ogni giorno 3 grammi, ma siamo arrivati ad ingiarne dai 15 ai 18 grammi al giorno quando facevano la prevenzione tumore.
Però devo notare che la tua idea di metterla sulla pelle potrebbe essere buona in quanto questa partecipa insieme all'ACIDO ASCORBICO alla produzione del COLLAGENE.
Sicuramente proverò insieme a Franca.
Grazie dell'idea.
http://digilander.libero.it/genfranco2/Immagini/andy70.htm

Chiedo scusa, ma per la mancanza di tempo, date le molteplici attività, d'ora in poi posterò più commenti in una volta sola.
Grazie per la pazienza che dimostrate di avere.
ciaooo Franco Genre
.
.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
genfranco



Registrato: 03/03/13 11:46
Messaggi: 32

MessaggioInviato: Ven 18 Apr, 2014 11:30    Oggetto: Rispondi citando

Ciao, grazie ad Andrea Andulea, che ha postato il link, mi permetto di riportare le mie personali conclusioni sul libro di Lorenzo Acerra, senza alcuna intenzione di denigrare il suo OTTIMO lavoro ma per dimostrare che se manca una informazione TUTTO VIENE TRAVIATO. La INFORMAZIONE che gli manca si riduce ad una sola parola: ACIDO ASCORBICO che purtroppo per loro CAMBIA LE CARTE IN TAVOLA A TUTTO ciò che è stato fatto SENZA DI LUI. Ora riguardo a questo ACIDO ASCORBICO gli manca anche l'altra INFORMAZIONE, ed è che questo "ALIMENTO ESSENZIALE" è nella BASE DELLA VITA insieme a questo CLORURO DI MAGNESIO cui lui descrive con tanta cura e piena di dettagli e conferme.
Buona Informazione

Prima di lasciarti leggere ti voglio ricordare, che dato il gustaccio di questo CLORURO DI MAGNESIO, basta che gli metti insieme dell'ACIDO ASCORBICO che inoltre è un formidabile ANTIDOLORIFICO, gli cambia TOTALMENTE in gusto, anche descritto sul libro, rendendolo BEVIBILE (lo conferma il fatto che il dottor Pantellini aveva consigliato alla moglie del suo cliente malato terminale di tumore allo stomaco, per ATTENUARE I FORTISSIMI DOLORI, dato che era nal 1947 e non esistevano ancora antidolorifici, di mettere la spremuta di un limone, oltre il BICARBONATO che per errore fu quello di POTASSIO, e gliene ha dato tanto che il marito lo ha guarito!). Franca mette un cucchiaino di CLORURO DI MAGNESIO e mezzo cucchiaino di ACIDO CITRICO. Questi personalmente li metto direttamente in bocca.
Per l'acquisto di questo libro, che consiglio al prezzo di euro 5.90 + 1.80 di spese di spedizione.
http://www.ebay.it/itm/MAGNESIO-COME-REINTEGRARE-UN-MINERALE-UTILE-PER-LA-NOSTRA-SALUTE-9788862291828-/131106203780

C'è da tenere presente che Lorenzo Acerra non conosce l'ACIDO ASCORBICO, che ai suoi omini aggiunge la RESISTENZA e l'agilità di cui hanno bisogno per difendere le sue battaglie. Capitolo II 81
Una ottima esperienza ricerca, descritta nei minimi particolari che inoltre riporta le esperienze dei vari personaggi che nel secolo scorso hanno avuto modo di provare questo denominato "FORMIDABILE" CLORURO DI MAGNESIO.
Se mi posso permettere, mi dissocio però dalla parte di libro che parla delle allergie o peggio, sopratutto del LATTE e dei LATTICINI.
Dico questo, a ragion veduta, in quanto purtroppo Lorenzo Acerra non nomina neppure l'ACIDO ASCORBICO o gli altri "ALIMENTI ESSENZIALI" che sono la nostra vita.
Questo lo ritengo un particolare determinante per certi versi, nei sui giudizi sul LATTE e sui LATTICINI e non solo, ma anche verso altre situazioni riguardanti la nostra salute.
Le dimostrazioni pratiche che questa valutazione è erronea sono diverse e ne elencherò solo alcune che sono determinate dall'esistenza di questo ACIDO ASCORBICO.
La prima è che gli animali produttori di LATTE, a differenza nostra hanno il loro FEGATO che gli produce questo ACIDO ASCORBICO dal concepimento alla morte.
La seconda è che se questo LATTE fosse da considerarsi "nocivo" alla nostra salute questi animali sarebbero impossibilitati ad allevare i propri figli e di conseguenza andrebbero verso la ESTINZIONE.
L'altra dimostrazione è che sappiamo che per avere più ricavo dalla vendita dell'individuo portato alla macellazione, si iniettano dei prodotti CHIMICI, i quali se le "difese immunitarie" dell'individuo non sapessero neutralizzare li porterebbero alla morte. Invece NO, questo ACIDO ASCORBICO e la EVOLUZIONE riescono a produrre quelle difese necessarie a tramutare questi prodotti CHIMICI in ACQUA, che se chi, senza alcuna vergogna, non continuasse a fare queste iniezioni il corpo di questo animale avrebbe il tempo di liberarsene attraverso le urine vanificando il "lavoro" fatto da questo personaggio.
Lo dimostra il fatto che quando compri un pezzo di bollito, pesa un tot. Dopo la prima bollitura in nulla la sua grandezza diventa la metà. Stessa cosa quando compri una fettina, che durante la cottura si restringe con la fuoriuscita di acqua.
Spero di essermi spiegato sufficientemente.
L'altra dimostrazione ancora è che se noi siamo quì è proprio grazie ai nostri AVI che grazie alla EVOLUZIONE, i loro corpi si sono adattati a questo CIBO che ritengo il CIBO più completo in quanto contiene una vasta parte di questi "ALIMENTI ESSENZIALI" a cominciare dall'ACIDO ASCORBICO e per elencarne alcuni:
la vitamina D, la vitamina K, la vitamina E, la vitamina A (o retinolo), il CALCIO, il LATTOSIO, la Omocisteina, la Vitamina B12, l'ACIDO CITRICO, la LISINA, il SODIO nei formaggi, il FOSFORO, lo ZOLFO e molti alti che nemmeno ci sogniamo di sapere.
Ma che invece se ne nomina sempre solo uno: il "CALCIO" che viene DEMONIZZATO volontariamente, ma senza alcuna prova effettiva, in quanto se sapessero valutare veramente questo CALCIO SAPREBBERO VALUTARE TUTTI gli altri "ALIMENTI ESSENZIALI", che invece questi li hanno persi per strada poichè è meglio non dare informazione della loro esistenza in questo CIBO.

Dal libro di Lorenzo Acerra Capitolo I - 6
la scintilla della passione per il MAGNESIO scatta perchè funzione. Vi anticipo un esempio: " Gentile dottor Stoll, a mia madre è stata diagnosticata già da molti anni una insufficienza cardiaca cronica e così ha preso senza interruzione un farmaco beta-bloccante accompagnato con una certa assiduità da un farmaco diuretico. La settimana scorsa il suo dottore, per cercare di attenuare la situazione di gonfiore a gambe e piedi, le ha sospeso il beta-bloccante e ha aggiunto un altro diuretico. Mia madre ha iniziato ad avere palpitazioni, vertigini, cuore galoppante e la pressione è sbalzata da 120/80 a 144/87. Le ho dato del MAGNESIO ieri ed in poche ore la pressione è scesa a 120di nuovo e le sono spariti tutti i sintomi. Che sorpresa, veramente. Questa cosa della carenza di MAGNESIO allora è vera! Stamattina la sua pressione ' a 105/78! che aggiungere? Il MAGNESIO ora ha tutta la mia attenzione".

Dal libro di Lorenzo Acerra Capitolo I - 11
COME MIGLIORARE LA VITA QUOTIDIANA
Da provare come rimedio per le allergie.
Fra le tante guarigioni che l'uso di CLORURO DI MAGNESIO portava all'osservazione di Pierre Delbert ne figuravano alcune legate allo stato allergico: raffreddore da fieno, rinite spasmodica, orticaria, pruriti, asma. L'azione antiallergica e anti-staminica della supplementazione di MAGNESIO è stata documentata da numerosi studi sperimentali anche recenti. Pruriti e dermatiti rispondono particolarmente bene alla supplementazione di MAGNESIO. Sulle allergie Raul Vergini [1994] presenta tutta una casistica frutto di parecchi anni di osservazioni e utilizzo del CLORURO DI MAGNESIO.
"- Asma -: la terapia con CLORURO DI MAGNESIO mi ha dato ottimi risultati contro questa malattia", scrive Vergini [1994], "utilizzando due volte al giorno la dose di 3 grammi in cicli di venti-trenta giorni o più; nei periodi critici è consigliato somministrare 3 (tre) dosi aa 3.0 grammi nella prima settimana passando poi alle classiche 2 (due) dosi. -"
"- Pollinisi -: anche in questi casi (raffreddore da fieno, congiuntiviti ecc.) ho avuto ottimi risultati con la stessa posologia dell'asma. -"
"- Orticaria -: spesso originata da un'allergia di tipo alimentare o da farmaci, ha risposto bene alla somministrazione di CLORURO DI MAGNESIO per via orale (ogni sei ore) o, nei casi più gravi, per via parenterale. -"

Dal libro di Lorenzo Acerra Capitolo I - 19
PER LA SALUTE DELLA PROSTATA.
Dal libro di Lorenzo Acerra Capitolo I - 19
PER LA SALUTE DELLA PROSTATA.
Man mano che i tessuti molli perdono MAGNESIO, progrediscono fenomeni di invecchiamento quali infiammazioni e calcificazioni, I medici Dlbert, Neveu, Martin du Theil ottengono dei risultati positivi usando il CLORURO DI MAGNESIo per prevenire l'ingrossamento della prostata con l'invecchiamento:
"Aumentando l'approvvigionamento di MAGNESIO", scrive Delbert, "si può fermare l'evoluzione dell'ipertrofia prostatica, addirittura spesso recede con l'uso continuato del CLORURO DI MAGNESIO",
Padre Beno J. Schorr anch'egli riporta numerosi casi di benèfici effetti del CLORURO DI MAGNESIO sulla prostata:
"Un anziano non riusciva ad urinare. Il giorno precedente quello in cui avrebbe dovuto essere operato alla prostata gli furono somministrate 2 (due) dosi di 3.0 grammi di CLORURO DI MAGNESIO, iniziò subito a migliorare... e dopo una settimana era guarito, senza operazione. Ci sono casi in cui le alterazioni della prostata regrediscono talvolta fino alla completa guarigione. Riscontrando il miglioramento, si prosegue la somministrazione del CLORURO DI MAGNESIO con dosi minori, quelle per la prevenzione."

Dal libro di Lorenzo Acerra Capitolo I - 21
IL CLORURO DI MAGNESIO UN ANTIBIOTICO NATURALE.
Il CLORURO DI MAGNESIO cristallizzato (MgCl2 6H2o) è ottenuto dall'evaporazione dell'acqua di mare e risulta il solo "CLORURO DI MAGNESIO" iscritto in farmacopea ufficiale.
Il CLORURO DI MAGNESIO è utilissimo negli stati febbrili (agisce con una velocità impressionante) ed è stato usato con successo in tutte le affezioni batteriche e virali sull'uomo per le quali oggi si prescriverebbe un antibiotico. Vergini [1994] scrive;
"Nell0'influenza i risultati del CLORURO DI MAGNESIO sono spettacolari; ho seguito numerosi casi perfettamente guariti in 12, 24 o 48 ora senza usare nessun'altra terapia. Inoltre, grazie all'effetto tonico del MAGNESIO stesso, chi lo usa non riscontra mai la spiacevole astenia post-influenzale". Questo potere antibiotico è stato confermato da studi veterinari di Kuck, Delbert, Neveu, Favier, Stankiewicz, Nicholson. Il meccanismo coinvolto in queste guarigioni è un'esaltazione, magnesio-dipendente, della chimica dei macrofagi [Kubena 1989 e 1990]. Uno stato febbrile altro non fà che depauperare progressivamente le riserve di MAGNESIO della cellula (per questo si somministra MAGNESIO e si supera meglio e in fretta l'infezione). L'infezione ha vita facile quando si è raggiunto uno stato di impoverimento di MAGNESIO tale che le cellule fagocitanti sono in uno stato di immosoppressione [McCoy 1987]. Delbert [1915] il primo ad effettuare studi che dimostravano ineguagliabili aumenti delle difese immunitarie cellulari che derivano dalla somministrazione di CLORURO DI MAGNESIO. In un organismo sano i livelli di MAGNESIO nei linfociti è 43.5 mmol/kg di peso [Sandrini 1987]. E' ben documentato che il deficit di MAGNESIO può indurre uno stato di immunodepressione con conseguente facilitazione dei processi infettivi; è noto infine che il MAGNESIO favorisce la fagocitosi e la produzione di linfociti [Durlach 1974]. Neveu lo ha usato con ottimi risultati nelle tonsilliti e nelle faringiti, nella raucedine, nel raffreddore comune, nell'influenza, nelle bronchiti e nelle broncopolmoniti, nelle malattie "dei bambini" (pertosse, morbillo, rosolia, parotite, scarlattina). I risultati spettacolari del CLORURO DI MAGNESIO in malattie terribili come la difterite e la poliomielite furono replicati a metà secolo ventesimo da numerosi autori: praticamente si otteneva il 100% di guarigioni senza lasciare alcuno dei danni tipici di quelle malattie infettive (se il trattamento con CLORURO DI MAGNESIO veniva iniziato tempestivamente).
Il dottor Neveu racconta di molti anziani, ricoverati per affezioni influenzali a carico delle vie respiratorie ristabilitisi in pochi giorni con il CLORURO DI MAGNESIO, senza una sola perdita, mentre negli anni precedenti un buon 25% di casi di questo tipo non superava la malattia. Un'altra dimostrazione dell'efficacia anti-virale dell'uso di CLORURO DI MAGNESIO si ottiene usandolo in casi di virus herpes simplex ed herpes zoster [Neveu 1968].
Segnalo alcune testimonianze proprio su questo effetto antibiotico naturale e straordinario.

Dal libro di Lorenzo Acerra Capitolo I - 29
La famosa testimonianza di padre Beno J. Schorr, professore sessantenne del Collegio di Santa Caterina di fisica, chimica e biologia, riguarda sciatalgie al nervo della coscia destra dovute a calcificazioni progressive dette "becco di pappagallo".
"Nell'ottobre 1985, dopo dieci anni di sofferenze", Padre Schorr racconta "provvidenzialmente andai all'incontro di scienziati gesuiti a Porto Alegre e Padre Suarez mi disse cha la cura era semplice con il CLORURO DI MAGNESIO e mi mostrò un libretto di Padre Puig, gesuita spagnolo che scoprì il rimedio [.....] e che la sua mano, prima calcificata e dura come la pietra, con questo sale ritornò agile come quella di un ragazzo e, scherzando mi disse: "Usandolo sempre il CLORURO DI MAGNESIO, potrai morire solo con un colpo di pistola alla testa ma non con altro!".
Cominciai subito la cura di una tazzina al mattino (con 2.5 grammi di CLORURO DI MAGNESIO) ed una alla sera, ma continuando a dormire arrotolato fino al ventesimo giorno, momento in cui mi svegliai disteso nel letto senza dolore. Però se camminavo sentivo ancora quel dolore. Al trentesimo giorno mi alzai completamente sbalordito: sarà che sto sognando mi chiesi, niente più mi faceva male e feci persino un giretto per la città sentendo tuttavia quel peso di dieci anni prima........
....
Voglio far rilevare la quantità scritta da Lorenzo Acerra e dichiarata da Padre Beno J. Schorr che è di 2.5 grammi per tazzina da caffè, mattina e sera.
Ora ho riempito una bottiglia da un litro di acqua ed ho versato in una tazzina da caffè il contenuto, versandolo nel lavandino e continuando per contare le tazzine che avrei riempito con quel litro.
Ne ho riempite 23 tazzine.
Ora partendo dal consigliato sul web di 33 grammi in un litro di acqua come da bustine pronte in farmacia, facendo la divisione di
33 diviso 23 = 1,43 grammi.
Deduco da questo che il contenuto di una tazzina corrisponda a circa la metà di quella in effetto ingoiata da Padre Beno J. Schorr, vero?
Quindi dosi parecchio diverse e PILOTATE, in quanto è la quantità che crea l'effetto.
Ho poi contato i bicchieri da vino sempre versando il contenuto di acqua dal litro e
Ne ho riempiti 12, quindi neanche con un bicchiere da vino riesco ad ottenere i 2.5 grammi riportati da Lorenzo Acerra.
Quindi deduco che, dato che ho ottenuto quei risultati visibili dai miei video, posso dedurre anche che:
i 3 grammi al mattino ed i 3 grammi alla sera senza metterlo nella tazzina da solo, (non sapevano degli altri) ma mettendolo con gli altri "ALIMENTI ESSENZIALI" in mezzo bicchiere di acqua siano l'OPTIMUM.
http://digilander.libero.it/genfranco1/Immagini/magnesioclorlorenzoacerra.htm

ciaooo Franco Genre
.
.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
genfranco



Registrato: 03/03/13 11:46
Messaggi: 32

MessaggioInviato: Ven 18 Apr, 2014 11:31    Oggetto: Rispondi citando

Ciao, ti propongo due articoli che spiegano la "ESSENZIALITA'" di questa SCONOSCIUTA vitamina D, di cui siamo tenuti in VOLUTA ASTINENZA da chi di competenza.

Potrà interessarti saperlo?

Leggilo sotto.

Buona Salute


Molte persone credono che mantenere sane abitudini alimentari è abbastanza, ma solo pochi alimenti contengono naturalmente significativi livelli di vitamina d. Secondo il dottor Heike A. Bischoff-Ferrari, una facoltà di UZH, al fine di ottenere adeguati livelli di vitamina D attraverso la dieta da sola, due porzioni di pesce grasso come il salmone o sgombro avrebbe dovuto essere consumato ogni giorno. È quindi necessario aumentare i livelli di vitamina D nel corpo attraverso sufficiente esposizione al sole e un'integrazione al fine di utilizzare il pieno potenziale della vitamina sole per mantenere il corpo di corretto funzionamento.
Questo equivoco sul mantenimento di livelli D attraverso la dieta hanno un grado di terra poiché la vitamina D non è una vitamina stand-alone. Per eseguire molte funzioni, la vitamina D funziona in cooperazione con altre vitamine come magnesio, che può essere trovato in verdure a foglia verde come spinaci. Questa caratteristica unica di vitamina D ha contribuito alla gestione di molte malattie croniche.
Io sono carente di vitamina D?
Il modo migliore per scoprire la carenza di vitamina D è di prendere un esame del sangue che misura il livello della vitamina nel sangue. Si può chiedere sia il medico a somministrare il test o comprarti un test a casa kit fai il test. Tuttavia, vi sono certamente vitamina D carente se si dispone di uno qualsiasi dei seguenti disturbi, ed è necessario consultarsi con il medico per quanto riguarda il tuo preventivo, così come curativo, opzioni appena possibile.

1.) l'influenza - In uno studio pubblicato sulle riviste di Cambridge, si è scoperto che la carenza di vitamina D predispone i bambini a malattie respiratorie. Uno studio di intervento condotto hanno dimostrato che la vitamina D riduce l'incidenza di infezioni respiratorie nei bambini.
Debolezza muscolare

2.) - secondo Michael F. Holick, un leader esperto di vitamina D, debolezza muscolare è solitamente causata da carenza di vitamina D perché per i muscoli scheletrici di funzionare correttamente, i loro recettori della vitamina D devono essere sostenute da vitamina d.

3.) psoriasi - In uno studio pubblicato da la UK PubMed central, è stato scoperto che analoghi sintetici di vitamina D sono state trovate utile nel trattamento della psoriasi.

4.) la malattia renale cronica - secondo Holick, pazienti con malattie renali croniche avanzate (in particolare quelli che richiedono dialisi) sono in grado di rendere la forma attiva della vitamina d. Questi individui devono prendere 1,25-diidrossivitamina D3 o uno dei suoi analoghi calcemic per sostenere il metabolismo del calcio, diminuire il rischio di malattia renale dell'osso e regolare i livelli di ormone paratiroideo.

5.) diabete - uno studio condotto in Finlandia è stato descritto in Lancet.com in cui 10.366 bambini sono stati dati 2000 unità internazionali (IU) / giorno di vitamina D3 al giorno durante il loro primo giorno di vita. I bambini sono stati monitorati per 31 anni e in tutti loro, il rischio di diabete di tipo 1 è stata ridotta l'80 per cento.

6.) asma - vitamina D può ridurre la gravità degli attacchi di asma. Ricerca condotta in Giappone ha rivelato che gli attacchi di asma in età scolare sono stati abbassati notevolmente in quei soggetti prendendo un supplemento giornaliero di vitamina D 1200 UI al giorno.

7.) malattia parodontale - coloro che soffrono di questa malattia cronica di gomma che dovrebbero prendere in considerazione cause gonfiore e sanguinamento delle gengive alzando i livelli di vitamina D per produrre defensine e cathelicidin, composti che contengono proprietà microbiche e abbassare il numero di batteri nella bocca.

8.) malattie cardiovascolari - scompenso cardiaco è associata con carenza di vitamina D. La ricerca condotta all'Università di Harvard tra infermieri trovati che le donne con livelli bassi di vitamina D (17 ng/m [42 nmol/L]) erano un 67 per cento aumentato rischio di sviluppare ipertensione.

9.) schizofrenia e depressione - questi disturbi sono stati collegati alla carenza di vitamina D. In uno studio, è stato scoperto che mantenendo sufficiente vitamina D tra le donne in gravidanza e durante l'infanzia era necessario soddisfare il recettore della vitamina D nel cervello integrante per lo sviluppo del cervello e manutenzione della funzione mentale nella vita più tarda.

10.) cancro - ricercatori della Georgetown University Medical Center di Washington DC ha scoperto un collegamento tra assunzione di vitamina D alta e riduzione del rischio di cancro al seno. Questi risultati, ha presentati presso l'associazione americana per ricerca sul cancro, ha rivelato che aumentati dosi della vitamina sole erano legate ad una riduzione del 75 per cento di cancro complessiva crescita e 50 per cento la riduzione nei casi di tumore tra coloro che hanno già la malattia. Di interesse è stata la capacità della supplementazione di vitamina per contribuire a controllare lo sviluppo e la crescita del cancro al seno estrogeno-sensibili appositamente al seno cancro.
http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/vitaminasintomi.htm

L’80% del fabbisogno di vitamina D è garantito dalla irradiazione solare in quanto il contenuto di questo nutriente nei cibi è molto basso. Ma proprio qui nasce il problema, perché diversi milioni di anni dell’ evoluzione umana li abbiamo passati in Africa, in una savana con pochi alberi, con il sole a picco e quindi con la pelle esposta al sole per quasi tutto il giorno. Ma circa 150.000 anni fa un gruppo di noi decise di andare fuori dal continente africano e si diffuse in tutto il mondo, compresi i territori più a nord come l’attuale scandinavia, dove di sole se ne vede decisamente ben poco.
Per sopperire al problema le popolazioni proto-scandinave furono le prime a digerire il lattosio, per poter adattarsi almeno a prendere la vitamina D dai latticini; per questo motivo in scandinavia c’è tutt’ora il più alto tasso di tolleranza al lattosio al mondo. Questo non ha risolto del tutto il problema perché, come abbiamo visto, la vitamina D negli alimenti è scarsa e in più c’è a tendenza dei scandinavi ad essere chiusi e a ricercare la solitudine, che a volte diventa un problema, soprattutto durante la stagione invernale.
Il lungo, freddo e buio inverno di quei territori può uccidere, specialmente nei piccoli villaggi di campagna: difficili situazioni personali e familiari portano spesso a crisi depressive. Tante persone non riescono a superare queste crisi e, unitamente ai lunghi mesi di solitudine, arrivano a togliersi la vita. Il suicidio è un problema serio per esempio in Finlandia, visto che possiede la più alta percentuale di suicidi con arma da fuoco in Europa e la seconda più alta nel mondo dopo gli Stati Uniti, mentre qui in Italia i suicidi sono “solo” un terzo di quelli finlandesi. Per combattere il buio e la conseguente depressione stagionale in moltissime case viene installata una speciale lampada che simula il sorgere della luce del sole in modo da rendere il risveglio più naturale.
Tutto questo perché c’è un collegamento poco conosciuto tra vitamina D e depressione, comprovato proprio da diversi studi scientifici sia scandinavi in adulti e anche in giovani americani (“Serum vitamin D concentrations are related to depression in young adult US population”: the Third National Health and Nutrition Examination Survey).
Ma in realtà questa situazione non riguarda solo le popolazioni a nord del mondo, ma anche tutti noi, perché siamo per la maggior del tempo chiusi nelle nostre case e nei nostri uffici, abbiamo vestiti che ci coprono completamente anche quando siamo all’aperto e non bastano certo i 15 giorni al mare per la fare la scorta di vitamina D per il resto dell’ anno.
Insomma, come al solito, l’ uomo ha bisogno di tantissimi anni (anche centinaia di migliaia) per adattare il DNA alla nuova situazione di cibo, ambiente e malattie al di fuori della natia Africa e quelle poche decine di migliaia di anni in giro per il mondo, chiusi nelle case, indossando abiti molto più coprenti (in alcune regioni medio-orientali sono scoperti solo gli occhi delle donne) non sono certo bastati per adattare il nostro organismo alla scarsità di sole.
....
Del resto, non certo a caso, l’ estate è da sempre la stagione degli amori, stimolati anche da una maggiore esposizione al sole in spiaggia, che permette così una surplus di sano testosterone per ambedue i sessi.
Controllare che i propri livelli di vitamina D siano nella norma, potrebbe essere addirittura fondamentale anche per poter dimagrire, in quando gli obesi producono il 10% di questa sostanza rispetto ai normopeso e questa carenza interferisce con la funzionalità della leptina. Quest’ ultima è un ormone-messaggero costituita da cellule adipose che comunica all’ipotalamo (un piccola ghiandola del cervello) quanto grasso è immagazzinato nel corpo e quindi segnala che lo stomaco è pieno, togliendo cosi la fame.
Ma se la percentuale di grasso corporeo è elevata, tende ad assorbire la vitamina D, impendendo il suo afflusso nel sangue, lasciando alti i livelli di leptina, provocando cosi una appetito insaziabile e costante durante tutta la giornata. Inoltre sembra che i soggetti in sovrappeso abbiano una minore capacità di di convertire la vitamina D nella sua forma ormonale attiva, cosa che crea un meccanismo perverso perché chi è grasso magari non va al mare per vergogna, oppure si copre, quindi i livelli di vitamina D sono sempre più bassi, la leptina più alta e la percentuale di grasso aumenta cosi anno dopo anno.
Quindi le persone obese hanno mediamente meno vitamina D e statisticamente la relazione tra obesità e carenza di D è statisticamente significativa. In pratica possiamo affermare che il soggetto in sovrappeso/obeso che non si espone al sole oppure non prende integratori di vitamina D, può non dimagrire mai e anzi aumentare di peso anno dopo anno.
Uno studio sulla popolazione canadese del 2010 pubblicato su “Obesity” ha dimostrato che sia il peso che il grasso corporeo erano molto più bassi nelle donne con livelli di vitamina D normali rispetto a quelle che li avevano insufficienti. Una delle ipotesi più accreditate per spiegare questa situazione è quella che la vitamina D, essendo liposolubile, quando viene prodotta dalla pelle o assunta con il cibo viene normalmente distribuita nel grasso corporeo, ma a parità di vitamina assunta dai normopeso, ovviamente gli obesi si ritroveranno conseguentemente nel sangue livelli più bassi di vitamina D biodisponibile per il fabbisogno.
E’ stato calcolato che se le cellule adipose sono in eccesso, possono far diminuire di quattro volte la capacità di produrre vitamina D, cioè se siete in sovrappeso è molto probabile che la vostra produzione di questa sostanza sia solo di un quarto di una persona normopeso. Questo vale anche per i bambini, visto che tra l’ altro quelli italiani seguirebbero la dietona mediterraneaona “patrimonio umanità Unesco”, sono i più obesi d’ Europa. Infatti in uno studio pubblicato sull ''American Journal of Clinical Nutrition" e condotto per 30 mesi dai ricercatori della Michigan University su 479 bambini di Bogotà (Colombia), dai 5 ai 12 anni, è stato riscontrato che livelli inferiori di vitamina D erano associati ad un più rapido aumento di peso e ad una maggiore tendenza ad accumulare grasso addominale, fattore di rischio di molte patologie in età adulta. Nelle bambine, invece, sono state riscontrate difficoltà relative alla crescita in altezza.
....
Ma la vitamina D agisce anche sul diabete; gli scienziati del Helmholtz Zentrum München hanno dimostrato proprio quest’anno che le persone con buoni valori di vitamina D sono a minor rischio di sviluppare il diabete di tipo 2.
Lo studio, condotto in collaborazione con il Centro tedesco del Diabete e l’Università di Ulm, è stato pubblicato sulla rivista scientifica Diabetes Care.
Un'altra ricerca ha scovato un altra sorprendente qualità della vitamina D, cioè la sua capacità di prevenire gli infortuni negli atleti.
Michael Shindle del Summit Medical Group in Madison (Wisconsin, USA – National meeting of American Orthopetic Society for Sports Medicine, Luglio 2011) ha scoperto che più dei 2/3 di 89 giocatori di football americano NFL infortunati avevano i livelli insufficienti di Vitamina D.
I livelli di questa vitamina devono essere maggiori di 32 ng/mL, e ben 27 giocatori avevano i livelli sotto i 20 ng/ml, mentre altri 45 avevano i livelli tra i 20-31,9 ng/mL.
Per tutti quelli che sono sempre infortunati e ce ne sono molti, potrebbe essere quindi una buona idea l’ integrazione di questa vitamina.
Ma la carenza di vitamina D è generalizzata anche nella normale popolazione, tanto che negli Stati Uniti, nonostante il latte sia stato addizionato con la vitamina D fin dal 1922, la rivista specializzata “Life Extension” ha analizzato 13.892 campioni di sangue tra i suoi lettori e il risultati sono stati assolutamente sorprendenti. Il 38% dei soggetti aveva i livelli inferiori ai 30 ng/mL, mentre il 69% era al di sotto dei 40 ng/mL e solo il 14,3% aveva un tasso superiore ai 50 ng/mL, cioè quello considerato ottimale per ottenere i maggiori effetti benefici dalla vitamina D.
....
Secondo Loren Cordain, l’ autore del rivoluzionario e fondamentale libro “Paleo Diet”, nei casi di carenza di vitamina D (<20 ng/mL), occorre seguire un’integrazione giornaliera di 2.000 – 7.000 UI per mesi per portare le concentrazioni di plasma a 40 ng/mL. Per mantenere le concentrazioni di plasma a 40 ng/mL, si consiglia un’integrazione giornaliera di 1.000-2.000 UI1; l’equivalenza è 100 UI = 2,5 mg e 400 UI = 10 mg.
In definitiva, anche se siamo in perfetto Paleo-style, mangiando frutta/verdura/carne/pesce e frutta secca, potremmo lo stesso avere problemi, in quanto non era prevedibile per l’ organismo l’ assunzione supplementare con il cibo di vitamina D, visto che per milioni di anni l’ abbiamo prodotta in quantità “industriale” con lo splendido sole africano. Quindi per ricreare il più possibile quell’ armonia di condizioni è assolutamente essenziale prendere più sole possibile durante l’ estate, in modo da fare un’ adeguata scorta per l’ inverno e/o e assumere cibi ad alto contenuto di vitamina D come l'olio di fegato di merluzzo, i pesci grassi (come i salmoni e le aringhe), il latte ed i suoi derivati, le uova, il fegato e le verdure verdi.

BAROMETRO DELLA VITAMINA D
meno di 20 ng/ml Deficienza
tra 21 e 29 ng/ml Insufficienza
tra 30 e 100 ng/ml Sufficienza
sopra i 150 ng/ml Intossicazione
tra 40 e 60 ng/ml Ideale
http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/vitaminadsesso.htm

ciaooo Franco Genre
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
genfranco



Registrato: 03/03/13 11:46
Messaggi: 32

MessaggioInviato: Ven 18 Apr, 2014 11:33    Oggetto: Rispondi citando

Ciao, altro "ALIMENTO ESSENZIALE": la vitamina D, si pò considerare il SALVAVITA di ogni essere vivente, ma l'unico a non saperlo, guarda la combinazione, è l'Homo Sapiens.

A dichiaralo è un sito della medicina ufficiale.

Ma chi di competenza, questo lo sa?

Buona Inforazione

paginemediche.it

La carenza di vitamina D è un fattore di rischio indipendente per la salute del cuore. Un nuovo studio italiano presentato alla 63ma sessione scientifica annuale dell'American College of Cardiology ha dimostrato che bassi livelli di vitamina D sono associabili a un pericolo maggiore di insorgenza e gravità di malattia coronarica.

"I risultati della ricerca suggeriscono che la carenza di vitamina D sia la causa piuttosto che la conseguenza dell'aterosclerosi", ha spiegato Monica Verdoia dell'Ospedale Maggiore della Carità dell'Università degli Studi del Piemonte Orientale. "Anche se le prove dei benefici dell'integrazione di vitamina D sulla salute cardiovascolare sono ancora carenti", ha precisato Verdoia, "strategie per aumentare la vitamina D endogena dovrebbero essere consigliate per la prevenzione delle malattie cardiovascolari".

Lo studio ha valutato i livelli di vitamina D in 1484 pazienti. La carenza è stata definita con livelli inferiori a 20ng/mL. Il deficit è stato osservato nel 70,4 per cento dei pazienti sottoposti ad angiografia coronarica. La carenza di vitamina D è stata associata ad una maggiore prevalenza di malattia coronarica con un'insorgenza più alta del trentadue per cento nei pazienti con i livelli di vitamina D più bassi. I pazienti con valori inferiori a 10ng/mL avevano quasi due volte in più i tassi di aterosclerosi coronarica dei pazienti con livelli normali.
http://digilander.libero.it/genfranco2/Immagini/vitaminadedilcuore.htm

ciaooo Franco Genre
.
.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
genfranco



Registrato: 03/03/13 11:46
Messaggi: 32

MessaggioInviato: Ven 18 Apr, 2014 11:34    Oggetto: Rispondi citando

Ora dopo lunga riflessione e letture dei vari libri, mettendo insieme le giuste informazioni ottenute, non ho potuto che comprendere le mie VERE ORIGINI e di conseguenza la BASE DELLA MIA VITA.
Il classico comportamento della classe medica che non vuole invadere il campo di un altro "SPECIALISTA". Si vede che gli hanno insegnato che il corpo umano, quindi il mio corpo, è stato diviso in mille parti ed ognuno se ne prende carico di una parte e quindi ne è considerato uno "SPECIALISTA" di quel pezzo, vero? Quindi a seconda dei sintomi io CLIENTE mi devo recare dall'uno o dall'altro "SPECIALISTA" onde curare la malattia. Questo denota una volta di più che il dottore e quelle persone "SPECIALISTE" considerano il mio, nota non il loro, ma il mio corpo "STUPIDO", non è vero?
Se mi si permette invece voglio comunicare che il mio corpo
NON E' AFFATTO STUPIDO
come invece lo considerano costoro, anche solo perchè esistono ed egli conosce dalle ORIGINI impostate da Madre Natura, due parole:
EVOLUZIONE
AUTOGUARIGIONE
e le mette in atto secondo dopo secondo, checchè si dica, ed è proprio per la ERRATA INTERPRETAZIONE di queste parole (CONOSCENDOLE, ma dubito che la classe le conosca) che si comportano nel modo sbagliato.
Per farti capire il tutto devo prima far notare che personalmente sono quì perchè il TESTICOLO di mio padre ha fatto nascere dentro uno SPERMATOZOO il 50% di DNA di sua competenza che con il 50% di competenza dell'OVULO di mia madre hanno dato origine alla mia nascita.
Quindi questo SPERMATOZOO è NATO nel liquido seminale chiamato SPERMA, prodotto dal TESTICOLO di mio padre formato in maggior percentuale da ACIDO ASCORBICO con gli altri "ALIMENTI ESSENZIALI" che a seguire, per elencarne alcuni sono: SELENIO, MAGNESIO, POTASSIO, CALCIO, SODIO, vitamina E, vitamina A, vitamina D, vitamine del gruppo B di cui la vitamina B17 e via di seguito, e da questo liquido è stato VEICOLATO nella vagina di mia madre, ed ALIMENTATO fino a raggiungere il completamento della sua funzione che è la mia nascita.
Ora, come si è potuto notare il mio corpo si è generato in questi "ALIMENTI ESSENZIALI" che personalmente considero la base della vita animale e non solo, in quanto questo non è SOLO per l'Homo Sapiens ma per TUTTI GLI ANIMALI del mondo, quindi nella loro TOTALITA'.
Per far capire l'esempio dico che se voglio fare una vernice devo comprare del SOLVENTE, in quanto sò che per produrla ho bisogni di questa, in quanto gli ingredienti si sciolgono solo in questo.
Quindi quando ho questo compro i vari ingredienti e giro mischiando il tutto fino ad ottenere la vernice del colore che voglio.
Ora però se devo fare manutenzione, diluire o variare qualche componente, dovrò aggiungere SOLVENTE, che è la BASE con cui ho fatto questa vernice, in quanto chè se mettessi dell'acqua o dell'olio non succederebbe nulla.
Ora, dato che personalmente SONO NATO in questo "SPERMA" formato dai vari "ALIMENTI ESSENZIALI" con in maggior percentuale l'ACIDO ASCORBICO, non posso negare che la mia BASE è questo LIQUIDO come lo è il SOLVENTE per la vernice. Quindi se dovrò fare della MANUTENZIONE al mio corpo dovrò usare la mia BASE per farlo, ed è inutile che io usi il SOLVENTE (CHIMICO).
Che questo ACIDO ASCORBICO sia una BASE, ce lo descrive Irwin Stone che è stato ingegnere chimico per formazione, biochimico per vocazione e paleopatologo per passatempo, che nei suoi libri dice:
"pagina 1/10------sostanza fondamentale
L'ACIDO ASCORBICO è una sostanza ubiquitaria fondamentale nel processo vitale. Tutti gli organismi viventi o la producono o la prendono dal nutrimento oppure periscono. I sistemi enzimatici per la produzione dell'ACIDO ASCORBICO sono di antica origine e si sono formati molto presto nello sviluppo del processo vitale su questo pianeta, probabilmente mentre le forme più altamente sviluppate erano ancora forme primitive unicellulari.
L'evidenza della embriologia sia delle piante che degli animali corrobora questo punto di vista dal momento che il seme dormiente della pianta e l'uovo dell'animale sono privi di ACIDO ASCORBICO. C'è una produzione immediata di ACIDO ASCORBICO nel seme che germina o nell'uovo in sviluppo, perfino quando l'embrione non è niente più che un grumo di alcune cellule.
Anche la sua diffusa presenza in tutti gli odierni organismi pluricellulari, sia piante che animali, lo testimonia. Possiamo anche dedurre che la produzione di ACIDO ASCORBICO era ben sviluppata prima che gli organismi viventi divergessero nelle forme di piante e di animali."
http://digilander.libero.it/genfranco/Immagini/irwinstorianaturale.pdf
.dal quale faccio notare "probabilmente mentre le forme più altamente sviluppate erano ancora forme primitive unicellulari." e dato che sappiamo detto da molti scienziati che questi unicellulari sono usciti dal mare, ecco perchè il CLORURO DI MAGNESIO che si porta via moltissime patologie, è importantissimo quanto l'ACIDO ASCORBICO e ce lo descrive il professor Pierre Delbert che dice:
"pagina 11/51------differenza del cloruro alle altre forme (carbonati)
Delbert aveva già sperimentato l'assunzione di dolomia per questo tipo di problema. ma senza ottenere risultati (la dolomia è un carbonato doppio di magnesio e calcio). La prosecuzione delle ricerche provò che l'azione del CLORURO DI MAGNESIO o delle DELBIASE era dovuta probabilmente non allo ione magnesio, ma alla molecola salina (il CLORURO). Esiste una grande differenza tra il carbonato e i sali alogenati! Egli potè constatare anche che, mentre i carbonati accelerano l'evoluzione di tumori neoplastici o delle lesioni precancerose, il CLORURO DI MAGNESIO, come la DELBIASE, ne arresta lo sviluppo e spesso li fa persino regredire."
http://digilander.libero.it/genfranco/Immagini/delbertclorurodimagnesio.pdf
...da questo faccio notare la frase: "La prosecuzione delle ricerche provò che l'azione del CLORURO DI MAGNESIO o delle DELBIASE era dovuta probabilmente non allo ione magnesio, ma alla molecola salina (il CLORURO). Esiste una grande differenza tra il carbonato e i sali alogenati!" ed ancora di più in particolare: "ma alla molecola salina (il CLORURO)" che è il sale del mare determina senza ombra di dubbio che la sua BASE per la nostra vita è più che GIUSTIFICATA, e data la nostra provenienza dal mare, dato che la maggior percentuale di MAGNESIO esistente sul pianeta è proprio nel mare.
Quindi insieme ci indicano che le prime forme primitive unicellulari sono NATE nel mare dal quale hanno le nostre vere origini, dal MAGNESIO e dal SALE (CLORURO).
Avendo questa certezza, posso dire che, dato per certo che a TUTTI gli animali, escluso l'Homo Sapiens e pochi altri, i loro RENI prima, ed ora per la maggior parte delle specie, il loro FEGATO gli produce questo ACIDO ASCORBICO dal concepimento alla morte, questo mi determina che questa PRODUZIONE AUTONOMA non può che essere IMPORTANTISSIMA per la loro vita.
Non solo ma abbiamo anche certezza che a questa AUTO PRODUZIONE è dato anche il modo della VARIABILITA' di questa per QUANTITA' e DURATA a seconda dello STRESS che l'individuo deve affrontare per il superamento di questo, onde mantenersi la SALUTE.
Questo sistema Irwin Stone lo ha chiamato "meccanismo biochimico ereditario FEEDBAK" che descrive sui suoi libri.
Avendo poi un'altra certezza che è sotto gli occhi di tutti ed in ogni secondo, che TUTTI gli animali i quali si AUTO PRODUCONO questo METABOLITA vivono la loro vita IN SALUTE per tutta la sua durata, ed allora questo determina senza ombra di dubbio che
NON SERVONO FARMACI CHIMICI per guarire l'eventuale STRESS dell'Homo Sapiens in quanto essi non fanno parte di quel gruppo riconosciuto dal SISTEMA IMMUNITARIO e quindi egli non può che considerarli nocivi alla salute del corpo, ma di quanto è la mancata PRODUZIONE AUTONOMA comune a TUTTI gli animali:
l'ACIDO ASCORBICO
Dato poi che siamo nati TUTTI da questo SPERMA, ecco che allora vi possono essere delle carenze da cibi o l'ingerimento di cibi non idonei allo scopo, a causare questi STRESS chiamati malattie.
"Il Dottor Dwight Lundell, dice:
Durante 25 anni come chirurgo toracico, la mia vita è stata dedicata con passione a trattare le malattie del cuore; ho dato a diverse migliaia di pazienti una seconda possibilità di vita. Però ho notato che la malattia era SOLO INFIAMMAZIONE.
Poi qualche anno fa ho preso la decisione più difficile della mia carriera di medico. Ho lasciato la chirurgia che amavo, per avere la libertà necessaria di dire la verità sulle malattie cardiache, l'infiammazione, le statine e gli attuali metodi di trattamento di tali malattie.
L'infiammazione non è una cosa complicata - è semplicemente una difesa naturale del corpo ad un invasore estraneo, come tossine, batteri o virus. Il processo di infiammazione è perfetto nel modo in cui protegge il corpo da questi invasori batterici e virali. Tuttavia, se esponiamo frequentemente il corpo ai danni da tossine o alimenti che il corpo umano non è stato progettato per elaborare, si verifica una condizione chiamata infiammazione cronica. L'infiammazione cronica è nociva tanto quanto l'infiammazione acuta è benefica.
Quale persona ragionevole vorrebbe intenzionalmente esporsi ripetutamente ad alimenti o altre sostanze che sono note per causare lesioni al corpo? Beh, forse i fumatori, ma almeno hanno fatto questa scelta volontariamente.
Provate a pensare di strofinare ripetutamente con una spazzola rigida la nostra pelle morbida finché non diventa tutta rossa e quasi sanguinante. Pensate di fare questo più volte al giorno, tutti i giorni per cinque anni. Se si potesse sopportare questa dolorosa spazzolatura, si arriverebbe ad avere un’area gonfia, sanguinante e
infetta che si aggrava dopo ogni ripetuto attacco. Questo è un buon modo per visualizzare il processo infiammatorio che potrebbe essere in corso nel vostro corpo in questo momento.
Il processo infiammatorio è lo stesso, indipendentemente da dove avviene, esternamente o internamente. Io ho guardato dentro migliaia e migliaia di arterie. La parete di un’arteria malata fa pensare proprio a qualcuno che la abbia ripetutamente strofinata con una spazzola. Più volte al giorno, ogni giorno, i cibi che mangiamo creano piccole ferite che si aggiungono a ferite, stimolando l'organismo a rispondere in modo continuo all'infiammazione."
http://digilander.libero.it/genfranco1/Immagini/cardiologo.htm
Sono certo quindi che per AUMENTARE ed AIUTARE il mio SISTEMA IMMUNITARIO ad espletare quelle funzioni di eliminazione delle varie TOSSINE che ne causano la malattia dando modo al mio corpo di coniugare la parola AUTO GUARIGIONE, dovrò dargli nella giusta quantità questi "ALIMENTI ESSENZIALI" iniziando dal più importante:
l'ACIDO ASCORBICO
di cui la mancanza certa dell'AUTO PRODUZIONE.
Detto questo mio caro Simo CoPi non accetto da te POLEMICHE, se mai accetto chiare dimostrazioni da parte tua di fatti, articoli e ragionamenti che smontino quanto da me postato.
Invece a te Maria Lopez?, lascio la tua conclusione e la tua decisione di come comportarti in questo frangente, poichè nessuno di noi è in grado di dirti cosa devi fare ma solo di portarti ognuno le nostre considerazioni. Mi dispiace, ma questa è la verità che nessuno specialista ti dirà mai.

ciaooo Franco Genre
.
.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
genfranco



Registrato: 03/03/13 11:46
Messaggi: 32

MessaggioInviato: Sab 19 Apr, 2014 6:42    Oggetto: Rispondi citando

lucas85 ha scritto:
Scusa ma tutto ció che c entra con la degenerazione del vitreo?

Ciao lucas85, penso che letto il post precedente tu abbia capito che la "degenerazione del vitreo" sia causata per la defic enza della base della vita nel corpo a cui succede questo, in quanto, e dato che a TUTTI gli animali del mondo questo DEFICENZA non esiste in quanto l'AUTO PRODUZIONE non penso che netture soffrano della "degerazione del vitreo" in quanto chè se succedesse sulla terra non esisterebbe più la vita.
Hai già visto un colombo, un passero, un leone o una zebra chiechi?
ciaooo Franco Genre
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
robemuna



Registrato: 06/04/10 14:41
Messaggi: 2401

MessaggioInviato: Sab 19 Apr, 2014 11:06    Oggetto: Rispondi citando

E' vero animali con gli occhiali non ce ne sono ma penso che abbia influito molto la selezione naturale..una legge della natura a salvaguardia della specie che noi uomini abbiamo interrotto con la vita sociale e con lo sviluppo delka medicina..che porta avanti tutti, e quindi replica l'errore genetico. Discorso lungo..alla fine la natura presentera ' il conto da pagare..anzi gia' lo sta presentando..a meno che le nuove frontiere della genetica non permettano di vincere anche contro di essa. Ai posteri
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
genfranco



Registrato: 03/03/13 11:46
Messaggi: 32

MessaggioInviato: Sab 19 Apr, 2014 12:52    Oggetto: Rispondi citando

robemuna ha scritto:
E' vero animali con gli occhiali non ce ne sono ma penso che abbia influito molto la selezione naturale..una legge della natura a salvaguardia della specie che noi uomini abbiamo interrotto con la vita sociale e con lo sviluppo delka medicina..che porta avanti tutti, e quindi replica l'errore genetico. Discorso lungo..alla fine la natura presentera ' il conto da pagare..anzi gia' lo sta presentando..a meno che le nuove frontiere della genetica non permettano di vincere anche contro di essa. Ai posteri


Ciao Robemuna, sono certo che Madre Natura è molto più realiastica e meno immaginaria di quanto noi possiamo pensare.
Anche perchè se tutte le congetture cui siamo abituati a tirare in ballo per giustificare un fatto anomalo, se fossero realtà saremmo arrivati alla estinzione, invece no.
Madre Natura vuole avere certezza che come nella vettura ci vuole la benzina per farla camminare, anche noi esser viventi abbiamo bisogno di questa "benzina" ma se questa è carente o avariata o CHIMICA il tutto non funziona più. Sono certo che a causa di questo ecco che per l'uomo affiorano tutte le malattie possibili che minano qualla salute che gli altri esseri viventi nel frattempo ci espongono ogni giorno.
Riporto quanto scrivono gli SCIENZIATI del secolo scorso al rihuardo degli occhi:
pagina 219/340------l'occhio, l'orecchi e la bocca
L'occhio è un organo importante e delicato, è sensibile all'ambiente, compreso l'ambiente interno costituito dalle molecole delle sostanze che gli vengono fornite dal sangue. Le sostanze tossiche possono provocare una cataratta. Una pressione parziale di ossigeno troppo alta, erogata ai neonati prematuri, può provocarne restringimento e obliterazione delle arterie della retina (fibroplasia retrocristallina), portando alla cecità. In alcune persone, l'uso locale continuato di corticosteroidi può provocare glaucomi, cataratte ed altri problemi.
E' ormai riconosciuta l'importanza di una dose opportuna di vitamine per mantenere gli occhi in buone condizioni.
In alcuni paesi dell'Asia meridionale e orientale ed in Brasile, spesso la cecità è causata dalla carenza di vitamina A. La xeroftalmina (secchezza anomala del bulbo oculare), determinata dalla mancanza di vitamina A, è la causa principale della cecità nei bambini piccoli. La cecità dovuta a retinite pigmentosa, provocata dalla sindrome di Bassen-Kornzweig, si puà prevenire somministrando dosi massime di vitamina A ed E.
L'importanza dell'ACIDO ASCORBICO per la buona salute degli occhi è suggerita dal fatto che la concentrazione di questa vitamina nell'umor acqueo è molto elevata, venticinque volte quella del plasma sanguigno.
E' stato dimostrato il rapporto che esiste fra uno scarso apporto di ACIDO ASCORBICO e la formazione di cataratta. Per cataratta si intende l'opacità del cristallino dell'occhio provocata dall'aggregazione delle molecole proteiche in particelle abbastanza grandi da riflettere la luce, Le cataratte precoci sono provocate dall'esposizione a sostanze tossiche nella donna in gravidanza o nel bambino, da una nutrizione scorretta e da alcune malattie quali la rosolia e la galattosemia. Le cataratte senili possono essere provocate dalla luce del sole, da radiazioni (raggi X, neutroni) da infezioni, dal diabete e da carenze alimentari.

pagina 220/340------la cataratta è causata dalla carenza di ACIDO ASCORBICO
Molti ricercatori, a partire dal 1935 con Monijukowa e Fradkin, hanno riferito che nell'umor acqueo degli occhi affetti da cataratta c'è pochissimo ACIDO ASCORBICO e che i pazienti affetti da tale malattia presentano spesso pochissimo ACIDO ASCORBICO nel plasma sanguigno. (Lee, Lam e Lai, 1977; Varma, Kumar e Richards, 1979; Varmam Srivistava e Richards, 1982; Varma e colleghi, 1984). Monijukowa e Fradkin riferirono che la bassa concentrazione di ACIDO ASCORBICO nel cristallino precedeva la formazione della cataratta e ne dedussero che la carenza di ACIDO ASCORBICO è la causa, e non la conseguenza, della formazione di cataratte.

pagina 220/340------per la cataratta importante vitamina E e C e B2
Essi ipotizzarono che nella vecchiaia la permeabilità dell'occhio all'ACIDO ASCORBICO diminuisce e che esso avrebbe potuto essere compensato assumendo dosi elevate di tale vitamina. Varma e colleghi (1984) hanno dedotto dalle loro ricerche che le vitamine E e C sono importanti per la prevenzione della cataratta senile. Secondo alcune relazioni, l'assunzione regolare di dosi elevate di vitamina B2, da 200 a 600 mg. al giorno, rallenta lo sviluppo delle cataratte. Il regime descritto nel capitolo 5, se fedelmente seguito, può portare ad un controllo significativo dello sviluppo delle cataratte senili.
Un certo numero di medici ha descritto esperienze positive di uso dell'ACIDO ASCORBICO per tenere sotto controllo il glaucoma.
Questa dolorosa malattia, che così spesso conduce alla cecità, ha come caratteristica fondamentale l'aumento della pressione endoculare, che provoca il rigonfiamento del bulbo oculare. La pressione normale è inferiore a quella di 20 mm. di mercurio (mm. Hg.). Le pressioni di un glaucoma semplice variano da 22 a 30 mm. Hg. quelle di u glaucoma più grave vanno da 30 a 45 mm. Hg. e quelle di un glaucoma gravissimo raggiungono i 70 mm. Hg. Talvolta il glaucoma ha origine ereditaria, altre volte l'effetto di un'infezione all'occhio o di altre lesioni, o di uno stress emotivo. Spesso lo si può tenere sotto controllo mediante l'uso di farmaci.
Cheraskin, Ringsdorf e Sisly (1983), nella loro analisi del glaucoma, citano il fatto che Lane (1980) aveva studiato soggetti di età compresa fra i ventisei ed i settantaquattro anni e aveva riscontrato una pressione edoculare media di 22.33 mm. Hg. quando la dose medi di ACIDO ASCORBICO era di 75 mg. al giorno, e una diminuzione fino a 15.15 mm. Hg. quando la dose di ACIDO ASCORBICO veniva aumentato a 1200 mg. al giorno. Anche altri ricercatori hanno riferito risultati analoghi. Le osservazioni di Bietti (1967) e Virno e colleghi (1967) sono ancora più sorprendenti; essi somministrarono ai loro pazienti dai 30 ai 40 g. al giorno di ACIDO ASCORBICO (0.5 g. per ogni chilogrammo di peso corporeo) per una durata di sette mesi. La pressione endoculare, inizialmente compresa fra 30 a 70 mm. Hg. solitamente diminuiva a circa metà del valore iniziale. Dosi elevate di ACIDO ASCORBICO riuscirono, per alcuni pazienti, a tenere sotto controllo il glaucoma, mentre ad altri consentirono di diminuire la quantità di farmaci normalmente assunti.
http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/originalelp.pdf

pag. 10/16------la pressione intraoculare el'ACIDO ASCORBICO
Non fu fatta alcuna menzione degli effetti
deleteri che il fumo di marijuana ha sul corpo umano. Virno ed associati [45], lavorando nella
clinica oculistica di G. B. Bietti, hanno osservato una pronunciata riduzione della pressione
intraoculare, in occhi glaucomatosi, con la fornitura di alte dosi giornaliere di vitamina C. Bietti
specifica che queste grandi dosi di vitamina C sono agenti ipotonici molto efficaci per la pressione
intraoculare e che quando si somministra una dose endovena, calcolata in 1 g per kg di peso
corporeo, l’azione è prevalentemente tramite disidratazione osmotica del bulbo oculare. Virno usò
35 g per bocca ogni giorno in dosi suddivise. Ciò dette luogo ad una marcata riduzione della
pressione entro 4 ore e questo fu mantenuto anche in pazienti per i quali il Diamox ed il
Philocarpone avevano fallito. Linner, in parecchi simposi, usando 0,5 g 2 volte al giorno non
riportava cambiamenti significativi nella pressione oculare. Linner usava 1 g al giorno e Virno 35 g
al giorno, di qui la differenza nei risultati. Nel 1940 i pazienti morivano ricevendo 5000-10000
unità di penicillina ogni 4-6-ore. Lo stesso tipo di patologia oggi si cura in 24-48 ore usando 1-3
milioni di unità. La dimensione della dose fa la differenza: una reale differenza.
Il Dott. Linus Pauling ha scritto che “argomenti genetici e biochimici supportano l’idea che la
terapia ortomolecolare potrebbe essere il trattamento preferito per molti pazienti malati.” E’ difficile
capire perché la terapia con megavitamine resta così controversa quando dosi massicce di vitamina
B12 sono usate universalmente nella anemia perniciosa e la niacinamide (vitamina del complesso B)
per correggere la patologia della pellagra. Ho usato 150.000-200.000 unità di vitamina A in un caso
di ittiosi. Il paziente ha continuato a prendere questa dose per 10 anni.
http://digilander.libero.it/genfranco/Immagini/klenneraltedosicolester.pdf

ciaooo Franco Genre
.
.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
genfranco



Registrato: 03/03/13 11:46
Messaggi: 32

MessaggioInviato: Ven 15 Ago, 2014 14:15    Oggetto: Rispondi citando

Sul link voglio dimostrare che i CIBI NATURALI e FRESCHI sono importanti per la mia salute, ma lo sono ancora di più gli "ALIMENTI ESSENZIALI" nei quali sono stato GENERATO, quindi dimostrare che la CARENZA di questi per mio PADRE che mi ha GENERATO, e la CARENZA di mia MADRE che mi ha dato la vita, se poi è stata CARENTE anche quando mi ha allattato non posso che crescere in SOFFERENZA, quindi in malattia se supero una certa età. Voglio dimostrare appunto che mio PADRE, mia MADRE, il LATTE e l'ACIDO ASCORBICO sono un tutt'uno per la mia BUONA SALUTE di bambino.
http://digilander.libero.it/genfranco2/Immagini/spermalatte.htm
In sintesi: Voglio dimostrare che per la BUONA SALUTE, la frase "Mangia sano, mangia variato" deve essere sostituita dalla frase "Mangia NATURALE e FRESCO"
Il CIBO
Da ogni parte ed anche dai dottori alimentaristi si sente la solita frase.
"Mangia sano, mangia variato"
Bella e semplice frase, vero?
Questa frase potrà adattarsi a TUTTI gli animali di questo regno?
Non mi risulta poichè il leone mangia SOLO CARNE, la zebra SOLO ERBA e così via. Quindi animali che vivono BENE con un SOLO CIBO e senza VARIETA' ve ne sono parecchi. E come potranno ottenere tutto quanto richiesto dal loro corpo per mantenersi una OTTIMA SALUTE come dimostrano ogni giorno di avere?
Ci sarà pur un motivo plausibile, vero?
Premesso questo, proviamo ora ad analizzare il significato vero di questa frase?
Inizio soffermandomi sulla prima parte della frase: "mangia sano". Cosa starà a significare questa parte?
Si intende forse che si possa mangiare CIBO MALATO, oppure si intende CIBO NON AVARIATO?
Ho certezza che TUTTI gli animali si cibano sicuramente di CIBI FRESCHI e NATURALI, non CONSERVATI, anche perchè non dispongono nè di un frigorifero e neppure di CONSERVANTI CHIMICI, prerogativa del solo Homo Sapiens.
E' vero che molti animali si cibano anche di cibo SECCO durante il periodo invernale, ma questo non pregiudica che il CIBO sia NATURALE.
Analizzato e stabilito questo direi che la parola "sano" lascia addito a molte interpretazioni e quindi fuorviante nel risultato della SALUTE, pertanto dovrebbe essere sostituita dalla parola "NATURALE", molto più significativa e chiara con l'aggiunta della parola "FRESCO" per evitare i CONSERVANTI CHIMICI che nessun animale ingoia.
Quindi fisso questa prima parte in:
"Mangia NATURALE e FRESCO, .........."
Ed ora vediamo di interpretare il significato della seconda parte: "mangia variato".
Cosa starà mai a significare la parola "VARIATO"?
Starà a significare che posso mangiare di TUTTO? e quale TUTTO? TUTTO quel CIBO che trovo nei negozi e magazzini preposti?
Dato che di CIBO a portata di mano dell'Homo Sapiens ve ne è parecchio, quale sarà quello giusto?
Come abitante di Milano, domiciliato al 4 piano di uno stabile di 10 piani del centro città, quali CIBI potrò avere a disposizione da mangiare VARIATO per la mia OTTIMA SALUTE come lo è per ogni animale al mondo?
Nel secolo scorso potevo recarmi nei vari negozi alimentari con la scelta di un certo tipo di prodotti NATURALI, ma con l'avvento dei supermercati e delle industri alimentari, la varietà di CIBO si è praticamente più che centuplicata.
Ci si trova di tutto e di più, ma sopratutto CIBI CONSERVATI nei modi più diversi, inscatolati, impachettati nei cellofan, nei vasetti, surgelati ed altri già pronti all'uso.
Bevande, dall'acqua in bottiglie di vetro, di plastica, nelle lattine contenenti dalle bibite gassate, dolcificate, amare ecc., del vino, della birra di ogni marca possibile.
Faranno parte TUTTI di quei CIBI VARIATI come intende la parola?
Se stò alla lettera sicuramente si, ma sarà giusto questo per la mia SALUTE?
Sicuramente per le industrie alimentari questa parola è IMPORTANTE poichè il loro fine è SOLO quello di VENDERE. Vendere, vendere qualsiasi cosa, come sappiamo anche AVARIATO, purchè si venda.
Per darti la sensazione della SERIETA' hanno persino scritto sulle confezioni una DATA DI SCADENZA che quando vai a comprare ti porti gli occhiali per vederci chiaro, vederci meglio. A volte però giri e rigiri la confezione perchè è introvabile, un bel giochetto sai? sì perchè così ti imprimi bene bene nella mente la marca (pubblicità indotta, lavaggio del cervello dello STUPIDO cervello umano) che così la prossima volta la riprendi.
Ho ho trovato la scadenza, è a posto ed ho comprato anche in OFFERTA con un bel risparmio, inoltre ho comprato quello che mi piace, che è in scadenza, ma sopratutto MANGIO "VARIATO".
Tutto ben organizzato, vero? TUTTO PERFETTO, ma che dico, TROPPO PERFETTO, QUALE PRESA PER I FONDELLI!
Senza rendermene conto e seguendo la parola "VARIATO" del consiglio di chi preposto ed il TUTTO PERFETTO delle industrie, sono cascato come una pera matura nel gioco del marketing preparato a tavolino fin nei minimi particolari e se alla cassa prendo dall'ultimo espositore per impulso, anche le solite caramelle tic-tac, ho proprio fatto il PIENO ed il gestore del supermercato non può che ridere.
MA LA MIA SALUTE?
Mi chiedo ora: saranno cibi "NATURALI e FRESCHI"? e quindi posso considerali nella prima parte della frase fissata prima? Ma sopratutto li mangerebbero gli animali LIBERI questi cibi?
Certamente NO! ma perchè NO?
Perchè questi FINTI CIBI sono fatti con prodotti RAFFINATI, quindi PRODOTTI CHIMICI e senza quella sostanza NATURALE necessaria al mio corpo, che per fornirmeli in ogni giorno dell'anno devono mischiarli con CONSERVANTI CHIMICI che per il mio corpo sono solo TOSSINE, quindi SONO da EVITARE
Per queste ragioni se voglio mantenermi la SALUTE, devo dimenticarmi il detto "Mangia sano, mangia variato" anche se detto dal mio dottore, poichè questo è un personaggio in pieno conflitto di interessi e seguire la frase:
"MANGIA NATURALE E FRESCO"
anche se mangio pochi CIBI come fanno una buona parte di animali.
Ecco perchè molte persone che cambiano il modo di cibarsi evitando di fornirsi come sopra, ingoiando CIBI NATURALI E FRESCHI, non possono che ottenerne una OTTIMA SALUTE E MANTENERE UNA LINEA PERFETTA.
Altro che CURE DIMAGRANTI!!!! che sperando nel detto "più costa più vale" viene INGANNATO spudoratamente, mentre MANGIANDO NATURALE E FRESCO, con poca spesa si ottiene TUTTO:
LINEA E SALUTE.
Ecco una lista di cibi che EVITO più della peste:
i SALUMI con le loro "nitrosammine"
la FARINA 00
lo ZUCCHERO BIANCO
il SALE RAFFINATO
perchè trattati chimicamente per ottenere la macinatura o la raffinazione togliendo ogni forma di nutrimento NATURALE contenuto.
il CAFFE' e quindi tutti gli alimenti e le bevande che lo contengono in quanto DROGA INSETTICIDA.
http://www.guidafinlandia.it/informazioni/curiosita-finlandesi/video-finlandia/caffe-video/

in fotogrammi con la traduzione in ORIGINALE ma poi levate:
http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/caffevideo.htm

il TE' e quindi tutti gli alimenti e le bevande che lo contengono in quanto DROGA.
la COCA.COLA
e TUTTE LE BIBITE zuccherate sia con ZUCCHERO BIANCO che con i dolcificanti CHIMICI (ASPARTAME, ecc.).
poichè invenzioni umane e quindi bibite elaborate per niente NATURALI.
La MARGARINA prodotto CHIMICO COMPLETO, quindi di mangiare al suo posto il BURRO che ha accompagnato i nostri avi per miliardi di anni e che la FURBIZIA di certi personaggi ha voluto cambiare con questo prodotto PORTA MALATTIE ZEPPO DI TOSSINE
Naturalmente dovrà essere mangiato il CIBO PIU' NATURALE E COMPLETO AL MONDO per la stessa ragione detta sopra per il BURRO
IL LATTE, senza dare retta a tutte le FALSITA' che si possano trovare in ogni angolo dell'informazione SPAZZATURA.
la SOIA ed i suoi derivati, specialmente il LATTE DI SOIA che del latte ne ha SOLO IL COLORE, ma che nessun animale ingoia MAI perchè PRODOTTO CHIMICO.
In una parola mi devo cibare solo di CIBI NATURALI di cui si cibano ogni animale libero del mondo.
A tal proposito, ecco cosa scrive questa pagina:
"DISTRIBUITO DAL CENTRO ANTI-TUMORI DI AVIANO (PORDENONE)
(Centro specializzato contro i tumori)
NOTA BENE: L'ADDITIVO E300 (glutammato monosodico) E' IL PIU' PERICOLOSO.
ALIMENTI DI LARGO CONSUMO CONTENENTI ADDITIVI TOSSICI:"
http://digilander.libero.it/genfranco/Immagini/additivisospetti.pdf

Evito naturalmente come la peste ogni forma di CHIMICO, a cominciare dagli shampoo, i doccia schiuma e simili in quanto dichiaratamente cancerogeni.
Questo per me è dal lontano 1980, anno in cui ho ricevuto un libricino informativo redatto da un chimico torinese molto conosciuto.
http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/shampo.htm

Li ho sostituiti con del sapone neutro per bucato che uso tutt'oggi, ma di norma i capelli me li lavo con la sola acqua evitando ogni forma di impiastro.
E' assodato quindi che tutto ciò che è PUBBLICIZZATO e consigliato per gli acquisti è TUTTO DA EVITARE, poichè non si pubblicizza ciò che è NATURALE....MAI...a chi converrebbe dato che non si può brevettare?
Capiamo che non è una comunicazione come fanno le api per segnalare alle loro simili la posizione dove trovare del nettare, ma la segnalazione di una nuova invenzione ed il suo nome onde poterlo far consumare dagli ignari malcapitati. Abbiamo certezza che il controllo della innoquità è pressochè inesistente quindi tutta la pubblicità in qualsiasi modo sia fatta è TUTTO FALSO.
http://digilander.libero.it/genfranco2/Immagini/cibonaturaleefresco.htm
ciaooo Franco Genre
.
.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Giorgio
Amministratore


Registrato: 11/08/05 08:09
Messaggi: 2121

MessaggioInviato: Sab 16 Ago, 2014 10:55    Oggetto: Rispondi citando

Ciao Franco,
non so se ti rendi conto ma la lunghezza dei tuoi post oltre alla pesante ripetititvità delle tesi sostenute rendono totalmente inutili e disattesi i tuoi interventi.
Se ci tieni che qualcuno ti legga penso, anzi ti chiedo espressamente, di cambiare modi e argomentazioni.

Grazie,
Giorgio
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
robemuna



Registrato: 06/04/10 14:41
Messaggi: 2401

MessaggioInviato: Sab 16 Ago, 2014 15:43    Oggetto: Rispondi citando

Si ti confermo ho smesso di leggere dopo due righe, noi moschizzati facciamo fatica a leggere, se vuoi che qualcuno legga riassumi in poche righe, grazie
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Presentiamoci Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Successivo
Pagina 3 di 5

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group