Indice del forum Miodesopsie.it
Il portale sulle miodesopsie
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista degli utentiLista degli utenti   Gruppi utentiGruppi utenti   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 

nuove frontiere
Vai a pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Vitrectomia
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Rock



Registrato: 06/04/13 20:57
Messaggi: 156

MessaggioInviato: Gio 23 Mag, 2013 20:03    Oggetto: nuove frontiere Rispondi citando

http://www.optegra.com/our-latest-news/optegra-leads-the-way
credo che tutti conosciate la lingua inglese, pertanto comprenderete il contenuto di questo interessante articolo .
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
ale80



Registrato: 10/05/13 20:27
Messaggi: 414

MessaggioInviato: Gio 23 Mag, 2013 20:50    Oggetto: Rispondi citando

Direi che è la vitrectomia che tutti già ben conosciamo. Niente di nuovo. L'articolo poi è parecchio reclamistico. La vitrectomia non è quella di 20 anni fa. Però specificare almeno che ti fa venire la cataratta...

Vera innovazione sarebbe una vitreoctomia senza cataratta. Che studiassero un sostituto del vitreo con tale funzione, anziché pensato solo per tenere salda la retina. Allora si che si potrebbe pensare alla vitreo... Ma tanto è pura utopia perché non solo non fa business ma va contro il business! Qualche ricerca si fa in centri universitari o roba simile ma dall'industria nisba...
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
ale80



Registrato: 10/05/13 20:27
Messaggi: 414

MessaggioInviato: Gio 23 Mag, 2013 21:11    Oggetto: Rispondi citando

Roba come questa, se evitasse la cataratta, sarebbe una vera nuova frontiera:

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/22199245

Ma campa cavallo!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
robemuna



Registrato: 06/04/10 14:41
Messaggi: 2402

MessaggioInviato: Gio 23 Mag, 2013 21:56    Oggetto: Rispondi citando

Intanto c'è vitrectomia e vitrectomia. Se, come dice bamonte, si entra, si fa un giretto nel centro del vitreo, si toglie solo il vitreo centrale si esce e ci si fa il segno della croce zero rischi e zero problemi. E molti fanno così. Ma i problemi vengono dopo (e per questo che ci si fa il segno della croce): ritorno dei floaters e rischio di distacco retina quando il vitreo residuo trazionera' soprattutto nelle sclerotomie.
Se vuoi evitare tutto ciò la vitrectomia deve essere totale: più lunga, più difficile e con qualche rischio intra operatorio superiore, più a rischio di cataratta futura ma risolutiva e mette in sicurezza la retina.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
ale80



Registrato: 10/05/13 20:27
Messaggi: 414

MessaggioInviato: Ven 24 Mag, 2013 6:56    Oggetto: Rispondi citando

Si, infatti, dicevo solo che l'articolo non parlava d'altro. La cataratta è la vera fregatura. Ma alla ricerca, ovviamente, non interessa risolvere questo problema. Però la possibilità ci sarebbe
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Rock



Registrato: 06/04/13 20:57
Messaggi: 156

MessaggioInviato: Ven 24 Mag, 2013 7:03    Oggetto: Rispondi citando

la vitrectomia per floaters, fatta in centri altamente specializzati e con la rimozione totale del vitreo,è molto sicura ed efficace per eliminare il problema, l'unico rischio veramente alto è quello della cataratta. il problema è che molti medici non hanno interesse a praticarla in quanto , essendo un intervento di altissima precisione , occorre un livello di specializzazione elevatissimo che solo chi si dedica esclusivamente alla microchirurgia retinica puo' avere , la maggior parte dei chirurghi oculisti è ben lontano dall'avere tale specializzazione, pertanto preferiscono operare chi ha una situazione già gravemente compromessa, tanto in caso di errore nessuno se ne accorge , invece un errore anche minimo, è facilmente rilevabile su un occhio sano , inoltre , chi si dedica alla chirurgia per floaters, viene fortemente stigmatizzato dalla classe emdica soprattutto italiana che tende alla chirurgia conservativa, pertanto sono poch i coraggiosi, checonsci della propria competenza e pofessionalità , hanno il coraggio di proporre la vitectomia tra l'altro con risultati molto lusinghieri,ad esempio Bamonte parla di quasi assenza di effetti collaterali su migliaia di vitrectomia, lo stesso vale per Patelli ed altri validissimi chirurghi. certo, i più sono restii a farsi operare perchè quasi tutti gli oculisti sconsigliano aspramente la vitrectomia ma lo fanno senza alcuna cognizione di causa, solo perchè devono dire così .
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Driver
Moderatore


Registrato: 06/07/12 15:52
Messaggi: 2795

MessaggioInviato: Ven 24 Mag, 2013 8:12    Oggetto: Rispondi citando

ale80 ha scritto:
Roba come questa, se evitasse la cataratta, sarebbe una vera nuova frontiera:

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/22199245

Ma campa cavallo!

"Biopolymers based on UV cross-linked hyaluronic acid may be promising vitreous substitutes."

Premettendo che non affermano che possa prevenire la cataratta, bensì che possa essere un valido sostituto virteale (probabilmente per dare supporto alle strutture endoculari), se non mi è sfuggito nulla trattasi di test sui conigli. Seppur la notizia sia di febbraio 2012, quando arriveranno a fare test sull'uomo? E soprattutto quando dsi potrà utilizzare? Ma ancora peggio, quando in Italia...?

Hai ragione Ale, campa cavallo.

PS: La tecnica sembra la medesima del Cross Linking corneale...
_________________
Acronimi ("sigle") in oculistica
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Rock



Registrato: 06/04/13 20:57
Messaggi: 156

MessaggioInviato: Ven 24 Mag, 2013 8:33    Oggetto: Rispondi citando

mha , in realtà un sostituto del vitreo potrebbe essere utile solo a 20 enni , ma su persone di età superiore a 45 anni sostituire il vitreo con un a sostanza equivalente è perfettamente inutile, in quanto una percentuale di circa il 30% di ultra ciquantenni e del 50% di ultra sessantacinquenni, presenta il distacco psoteriore del vitreo , ma vivono perfettamente senza nessun problema tranne quello dei corpi mobili in alcuni casi, quindi a che pro affannarsi a sostituire il vitreo? ci sono persone orami operate di vitrectomia da più di dieci anni che vivono perfettamente senza alcun problema quindi il fattoche l'occhio vitrectomizzato rimne senza vitreo è un falso problema creato ad arte dai tanti oculisti per demonizzare la vitrectomia
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
robemuna



Registrato: 06/04/10 14:41
Messaggi: 2402

MessaggioInviato: Ven 24 Mag, 2013 9:28    Oggetto: Rispondi citando

se poi è vero quello che ha detto Lovisolo..e cioè che la retina necessita di ossigeno e sta meglio senza vitreo (mentre il cristallino invece si ossida) si spiegherebbe perché invecchiando si è soggetti a cataratta e perché lo si è di più se si elimina il vitreo.
però ragazzi..tra mettere in sicurezza e buona salute (anche per la vecchiaia) la retina e "sacrificare" il cristallino io non ho dubbi sulla scelta. la prima ti rende cieco se non funziona o si distacca, il secondo lo cambi e morta li.
Ricordiamoci che noi umani siamo "programmati" dakla natura per campare 40-max 50 anni. questo lo capite se vi rapportate a tutte le altre specie animali...quanto campano ad esempio da quando non sono più fertili.
Poi noi abbiamo portato avanti la frontiera...ma non su tutto. evidentemente dopo una certa età ci vuole qualche compromesso
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
ale80



Registrato: 10/05/13 20:27
Messaggi: 414

MessaggioInviato: Ven 24 Mag, 2013 9:37    Oggetto: Rispondi citando

Si, infatti, hai ragione. Tuttavia penso che in un'ottica di sviluppo della tecnica sarebbe ora più importante sostituire il vitreo. La retina vive bene con e senza vitreo, il cristallino no. E' dura proporre la vitreoc. a un giovane proprio per la sicura cataratta. Ovvio che se avessi 50-60 farei dei compromessi. Se le mosche mi vengono a quell'età ho quasi certamente il distacco e la presbiopia. Ma a vent'anni? Hai una prospettiva diversa, fidati. Il problema magari è meno grave ma la gravità non dipende anche dallo spettro di attvità che devi svolgere? Se potessi io l'intervento lo farei ora, non a 50-60 anni, dopo 30 di mosche. Il motivo è semplice: di una buona vista ho bisogno adesso e non quando non ci sono più scelte da prendere.

Finché non si vedrà il problema sotto quest'ottica, anche una vitreoc. ambulatoriale, con zero rischi per retina e tutte le altre strutture ma che fa venire la cataratta, non sarà proponibile a un giovane, se non in casi proprio disperati.
Ripeto, per me la vitreoc. ha già rischi accettabili anche per un 30enne motivato senza dpv. Ma non la cataratta, visto che la vista che conta, lavorativamente parlando, è quella 20-150 cm...
Poi se uno ha 50 anni o più la faccenda cambia, ovviamente.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Driver
Moderatore


Registrato: 06/07/12 15:52
Messaggi: 2795

MessaggioInviato: Ven 24 Mag, 2013 9:45    Oggetto: Rispondi citando

Si anch'io mi riferivo al discorso cataratta, ovvero è quello che mi preoccupa, per il resto sono pienamente d'accordo che un sostituto vitreale persistente sarebbe fine a se stesso.
_________________
Acronimi ("sigle") in oculistica
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
ale80



Registrato: 10/05/13 20:27
Messaggi: 414

MessaggioInviato: Ven 24 Mag, 2013 10:10    Oggetto: Rispondi citando

Se riduce l'ossigenazione del cristallino risolve anche il problema della cataratta, no?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Rock



Registrato: 06/04/13 20:57
Messaggi: 156

MessaggioInviato: Ven 24 Mag, 2013 12:12    Oggetto: Rispondi citando

il problema cataratta è comunque relativo, io in giro vedo decine di ragazzi anche con occhiali molto spessi e non mostrano grossi problemi di stress , conosco molte persone operate di cataratta e nessuno di esse asserisce di avere grossi problemi , naturalmente per un 20 enne con vista perfetta , trovarsi a dover mettere gli occhiali per leggere puo' essere un problema , ma è solo una cosa passeggera, poi uno ci si abitua ,mentre è quasi impossibile abituarsi a corpi mobili molto grossi e centrali . proprio l'altro giorno, la figliadi un mio amico studentessa universitaria di 21 anni si è presentata con un paio di occhiali, le ho chiesto come mai li aveva e lei mi ha risposto che aveva avuto un calo di vista e stanchezza agli occhi , pertanto l'oculista le aveva prescritto gli occhiali, eppure appariva serena , anzi, trovava che gli occhiali la rendessero più bella, non credo sarebbe stata così se le fossero apparse le miodesopsie .
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
ale80



Registrato: 10/05/13 20:27
Messaggi: 414

MessaggioInviato: Ven 24 Mag, 2013 12:33    Oggetto: Rispondi citando

Portare gli occhiali per miopia o per la perdita dell'accomodazione (peraltro completa con iol monofocale) sono due cose diverse.
ANche io porto gli occhiali da vista dall'età di 13 anni. Mai lamentato. Ma una volta che li inforchi te li dimentichi. Quelli da lettura invece no. Senza contare che dopo l'intervento, anche con gli occhiali da vicino, metti a fuoco solo su un piano. E' questa la vera differenza. Se si trattasse solo di mettere gli occhiali non ci sarebbero problem: per mettere intendo dire che li metti e poi vedi nitido su tutti i piani. Ma per vedere nel range 15-150 cm devi per forza usare i progressivi dopo l'intevento di cataratta. Io li ho visti usare da un po' di gente e, francamente, mi sembra una soluzione molto "rattoppata", almeno per le mie esigenze lavorative. Io, semplicemente, non riuscirei a lavorare decentemente così.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Rock



Registrato: 06/04/13 20:57
Messaggi: 156

MessaggioInviato: Ven 24 Mag, 2013 13:08    Oggetto: Rispondi citando

Mna,io conosco molte persone operate di cataratta che dicono di vederti benissimo e di non avere eccessivi problemi,certo che si tratta di persone dai 60 in su , non so se per un giovane la situazione può essere diversa
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Vitrectomia Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Successivo
Pagina 1 di 8

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group