Indice del forum Miodesopsie.it
Il portale sulle miodesopsie
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista degli utentiLista degli utenti   Gruppi utentiGruppi utenti   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 

Vitrectomia davvero necessaria?
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Vitrectomia
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
robemuna



Registrato: 06/04/10 14:41
Messaggi: 2402

MessaggioInviato: Mer 16 Ott, 2013 19:56    Oggetto: Rispondi citando

Puoi fare qualsiasi delle cose di sopra a tua preferenza. Io ad es che porto occhiali per lontano da una vita mi farei lasciate un po miope in modo da vederci abbastanza bene ad ogni distanza senza occhiali e li userei solo per attivita' come la guida
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
pellizza



Registrato: 07/10/13 12:06
Messaggi: 36

MessaggioInviato: Mer 16 Ott, 2013 21:01    Oggetto: Rispondi citando

Chiedevo che soluzione era piu' pratica... Smile
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
robemuna



Registrato: 06/04/10 14:41
Messaggi: 2402

MessaggioInviato: Mer 16 Ott, 2013 21:31    Oggetto: Rispondi citando

E ti dicevo che il concetto di pratico in questo caso e' soggettivo
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
pellizza



Registrato: 07/10/13 12:06
Messaggi: 36

MessaggioInviato: Mer 16 Ott, 2013 22:20    Oggetto: Rispondi citando

Certo che queste cose potevano pure dirmele la prima volta.Ammetiam che non dovessi operarmi sull'occhio destro e sul sinistro non avevo la cicatrice...come facevo? mi trovavo con un occhio a -3,5 e uno -14,5
dovevo penalizzare uno dei due? o dovevo farmi laser sull'altro? e' solo uan cosa teorica ovviamente per la mia curiosita'
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Driver
Moderatore


Registrato: 06/07/12 15:52
Messaggi: 2795

MessaggioInviato: Gio 17 Ott, 2013 9:32    Oggetto: Rispondi citando

pellizza ha scritto:
Non avevo ben capito il discroso delle multifocali fin quando non l'ho visto sulla mia pelle ora.Oviamente la cosa non mi fu detta in sede d'operazione del primo occhio.

E' sempre così.

Citazione:
Ho pensato ad un errore nella lente

Solitamente i problemi sono due: il difficile centraggio della lente ed il diametro pupillare.

Citazione:
ma l'ottico mi ha detto che e' con il cristallino artificiale io ho perso la possabilita di autofocus...cosa che mi ha turbato.Non la SAPEVO.

Solo il cristallino naturale è in grado di flettersi, dunque in seguito all'intervento di cataratta, a prescindere dal tipo di IOL, si perde l'accomodazione naturale.

Citazione:
Voi cosa consigliate?

Monofocale sempre e comunque, poi si corregge con un occhiale o per vicino o per lontano. Quando le altre IOL saranno davvero performanti allora se ne riparlerà, ma non ho grandi aspettative a breve termine sinceramente.

Citazione:
Certo che queste cose potevano pure dirmele la prima volta.Ammetiam che non dovessi operarmi sull'occhio destro e sul sinistro non avevo la cicatrice...come facevo? mi trovavo con un occhio a -3,5 e uno -14,5
dovevo penalizzare uno dei due? o dovevo farmi laser sull'altro? e' solo uan cosa teorica ovviamente per la mia curiosita'

La cornea lasciamola stare... Spesso si interviene su questa con troppa leggerezza grazie al laser il quale non spaventa come un bisturi o un vitrectomo ma non è diverso.
_________________
Acronimi ("sigle") in oculistica
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
GlobalEyes



Registrato: 04/10/13 14:48
Messaggi: 73

MessaggioInviato: Gio 17 Ott, 2013 9:48    Oggetto: Rispondi citando

pellizza ha scritto:
Non avevo ben capito il discroso delle multifocali fin quando non l'ho visto sulla mia pelle ora.Oviamente la cosa non mi fu detta in sede d'operazione del primo occhio.su quello sinistro ho usato fin'ora a cusa della differenza di diottrie una lente fortemtne penalizzante.Oggi ho montato su su quell'occhio la lente che in teoria dovrebbe essere ( cicatrice a parte ) adeguata al mio visus.Da lontano bello e' ok, da vicino offuscato rispetto a quando ho provato senza occhiali.Ho pensato ad un errore nella lente , ma l'ottico mi ha detto che e' con il cristallino artificiale io ho perso la possabilita di autofocus...cosa che mi ha turbato.Non la SAPEVO.e ha detto o che una votla finito tutto monto una multifocale su entrambi o che alzo gli occhiali o che ne faccio un paio da vicino.Voi cosa consigliate?

Il problema numero uno soprattutto nelle strutture pubbliche per quanto riguarda la cataratta ' che tutti ti trattano come un vecchio anche se hai 30 anni. Ho di recente sentito una conoscente con cataratta a entrambi gli occhi prima dei 38 anni. Lei ha scelto di vedere da lontano e mettere gli occhiali da presbite, ma questa persona guida (non tutti hanno la necessita' di guidare) e non lavora al computer (molte persone a 40 anni sono nel fiore della loro carriera, che coinvolge il massiccio uso di mezzi informatici, quindi vista da vicino e a medio raggio).

I medici della mutua sempre pensano che siano tutti uguali e che si adattino tutti ai loro protocolli standard e trattano un 30 enne come una 70 enne. Questa cosa mi fa imbestialire.

Oltretutto per gente abituata da una vita a essere fortemente miope, passare da un giorno all'altro a perdere completamente la vista da vicino a favore di una da lontano che magari manco ti serve e' una cosa sconvolgente.

Hanno fatto molto male a non informarti, se tutti ci rivolgessimo al tribunale del malato per segnalare queste cose, forse la nostra sanita' sarebbe migliore. Come al solito i medici si sentono intoccabili e non pagano mai in prima persona.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Driver
Moderatore


Registrato: 06/07/12 15:52
Messaggi: 2795

MessaggioInviato: Gio 17 Ott, 2013 10:12    Oggetto: Rispondi citando

pellizza ha scritto:
I medici della mutua sempre pensano che siano tutti uguali e che si adattino tutti ai loro protocolli standard e trattano un 30 enne come una 70 enne. Questa cosa mi fa imbestialire.

Mi risulta che il SSN passi solo le monofocali, forse è per questo, ovvero una questione di costi, ma non sono certo.

Citazione:
Oltretutto per gente abituata da una vita a essere fortemente miope, passare da un giorno all'altro a perdere completamente la vista da vicino a favore di una da lontano che magari manco ti serve e' una cosa sconvolgente.

Appunto... Motivo chiave nella scelta inerente alla vitrectomia.

Citazione:
Hanno fatto molto male a non informarti, se tutti ci rivolgessimo al tribunale del malato per segnalare queste cose, forse la nostra sanita' sarebbe migliore. Come al solito i medici si sentono intoccabili e non pagano mai in prima persona.

Apprezzo il candore della proposta, ma ti assicuro che non otterrai assolutamente nulla. L'Ordine dei Medici molto difficilmente interviene sul serio e comunque lo fa per errori evidenti. La scelta di una IOL piuttosto che di un'altra non farebbe condannare proprio nessuno. Una semplice biometria è considerata di massima, anche se ha valore enorme (insieme alla pupillometria), siccome può giocare un ruolo determinante nel risultato finale, ma di biometrie ne sbagliano di continuo senza ripercussioni.
_________________
Acronimi ("sigle") in oculistica
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
GlobalEyes



Registrato: 04/10/13 14:48
Messaggi: 73

MessaggioInviato: Gio 17 Ott, 2013 10:19    Oggetto: Rispondi citando

Driver ha scritto:
I medici della mutua sempre pensano che siano tutti uguali e che si adattino tutti ai loro protocolli standard e trattano un 30 enne come una 70 enne. Questa cosa mi fa imbestialire.


Mi risulta che il SSN passi solo le monofocali, forse è per questo, ovvero una questione di costi, ma non sono certo.


indipendentemente da quello che la mutua 'passa', ci sono monofocali con diverse gradazioni, e poi c'e' il fattore dell'informazione al paziente. Mi risulta che questo (il paziente non informato) sia illegale.


Citazione:

Apprezzo il candore della proposta, ma ti assicuro che non otterrai assolutamente nulla. L'Ordine dei Medici molto difficilmente interviene sul serio e comunque lo fa per errori evidenti. La scelta di una IOL piuttosto che di un'altra non farebbe condannare proprio nessuno. Una semplice biometria è considerata di massima, anche se ha valore enorme (insieme alla pupillometria), siccome può giocare un ruolo determinante nel risultato finale, ma di biometrie ne sbagliano di continuo senza ripercussioni.


Stiamo parlando dell'informazione al paziente. Questa deve avvenire senza se e senza ma. Soprattutto a una persona con una cicatrice sulla macula.

Ma come ho detto le esigenze di un trentenne in fin dei conti non vengono considerate. Paradossalmente mentre la societa' si dimostra non curante degli anziani, in questo tipo di situazione, anche i giovani per par condicio ricevono la stessa carenza di informazione e cure.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Driver
Moderatore


Registrato: 06/07/12 15:52
Messaggi: 2795

MessaggioInviato: Gio 17 Ott, 2013 10:31    Oggetto: Rispondi citando

GlobalEyes ha scritto:
indipendentemente da quello che la mutua 'passa', ci sono monofocali con diverse gradazioni

Non c'entra nulla, ripeto, la biometria da i valori, non si va "a spanne". Inoltre la mutua passa ciò che ottiene il risultato con certezza e non costi un'esagerazione. Le multifocali danno praticamente sempre problemi e costano di più, dunque quale vantaggio avrebbe il SSN?

Citazione:
e poi c'e' il fattore dell'informazione al paziente. Mi risulta che questo (il paziente non informato) sia illegale.

Il paziente è praticamente sempre disinformato, lo puoi capire da tutte le domande che riceviamo qui.

Citazione:
Stiamo parlando dell'informazione al paziente. Questa deve avvenire senza se e senza ma. Soprattutto a una persona con una cicatrice sulla macula.

Premesso che io sono sempre stato il primo a combattere per i pazienti, basta leggere il forum anche superficialmente, ti assicuro che nessun medico può prevedere una cicatrice maculare con certezza. In determinate situazioni certe gravissimi avvenimenti possono avvenire come no. Quello che è certo è che la cicatrice maculare con c'entra assolutamente nulla con la cataratta o con le IOL di qualunque tipo.

Citazione:
Ma come ho detto le esigenze di un trentenne in fin dei conti non vengono considerate. Paradossalmente mentre la societa' si dimostra non curante degli anziani, in questo tipo di situazione, anche i giovani per par condicio ricevono la stessa carenza di informazione e cure.

Ripeto, non hanno i soldi, per questo chi vuole trattamenti buoni è costretto ad andare privatamente. Ma comunque non esiste, ad oggi, alcuna IOL che sia in grado di farti vedere come a vent'anni, questo va ben precisato. E' chiaro invece che una IOL monofocale farà certamente migliorare un qualsiasi ultracinquantenne, tanto il potere accomodativo sarà già stato molto probabilmente perso.
_________________
Acronimi ("sigle") in oculistica
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
GlobalEyes



Registrato: 04/10/13 14:48
Messaggi: 73

MessaggioInviato: Gio 17 Ott, 2013 10:49    Oggetto: Rispondi citando

Driver ha scritto:

Non c'entra nulla, ripeto, la biometria da i valori, non si va "a spanne". Inoltre la mutua passa ciò che ottiene il risultato con certezza e non costi un'esagerazione. Le multifocali danno praticamente sempre problemi e costano di più, dunque quale vantaggio avrebbe il SSN?

questo non e' vero dal momento che c'e' un margine di scelta a seconda se il paziente voglia prediligere la vista da vicino o da lontano (a me e' stato detto). Anche qui molte persone dicono di voler sottocorreggere, quindi un minimo margine di scelta c'e'.

Per un altro problema di salute anche io sono stata posta davanti a una scelta informata, operarmi o proseguire una cura. Ovviamente ho incontrato medici che seguivano i protocolli fregandosene di quello che io desideravo per la mia vita, ma uno mi ha lasciato fare e tutt'ora sono soddisfatta della scelta che ho fatto.

Citazione:
Stiamo parlando dell'informazione al paziente. Questa deve avvenire senza se e senza ma. Soprattutto a una persona con una cicatrice sulla macula.
Premesso che io sono sempre stato il primo a combattere per i pazienti, basta leggere il forum anche superficialmente, ti assicuro che nessun medico può prevedere una cicatrice maculare con certezza. In determinate situazioni certe gravissimi avvenimenti possono avvenire come no. Quello che è certo è che la cicatrice maculare con c'entra assolutamente nulla con la cataratta o con le IOL di qualunque tipo.

Avevo capito che la cicatrice maculare ce l'aveva da prima, e tutt'ora rileggendo i suoi post mi sembra che il problema alla macula era precedente alla cataratta.

Citazione:
Ma come ho detto le esigenze di un trentenne in fin dei conti non vengono considerate. Paradossalmente mentre la societa' si dimostra non curante degli anziani, in questo tipo di situazione, anche i giovani per par condicio ricevono la stessa carenza di informazione e cure.
Ripeto, non hanno i soldi, per questo chi vuole trattamenti buoni è costretto ad andare privatamente. Ma comunque non esiste, ad oggi, alcuna IOL che sia in grado di farti vedere come a vent'anni, questo va ben precisato. E' chiaro invece che una IOL monofocale farà certamente migliorare un qualsiasi ultracinquantenne, tanto il potere accomodativo sarà già stato molto probabilmente perso.

come al solito sei un assolutista, mia madre e' morta a 77 anni senza presbiopia, fino all'ultimo ha letto come una miope, mai messo occhiali da presbite, effettuvamente mia madre a 77 anni ci vedeva meglio di me a 20.

nessuno qui e' cosi deluso da immaginare di poter vedere come a 20 anni (e anche qui non consideri che alcuni, per problemi pregressi, ci vedevano male gia' a 20 anni per cui le aberrazioni di una multifocale potrebbero essere una condizione migliore) ma tra vedere come un 20enne normale e essere monocolo ci sono all'interno molte sfumature che possono essere piu' che accettabili
_________________
Si prega di non scrivere in maiuscolo, siccome equivale ad urlare. Utilizza il grassetto per evidenziare ciò che ti interessa, grazie.

Driver
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Driver
Moderatore


Registrato: 06/07/12 15:52
Messaggi: 2795

MessaggioInviato: Gio 17 Ott, 2013 12:15    Oggetto: Rispondi citando

GlobalEyes ha scritto:
questo non e' vero dal momento che c'e' un margine di scelta a seconda se il paziente voglia prediligere la vista da vicino o da lontano (a me e' stato detto). Anche qui molte persone dicono di voler sottocorreggere, quindi un minimo margine di scelta c'e'.

Poter scegliere non significa che sia automaticamente una IOL multifocale, bensì che esistano IOL monofocali differenti tra loro e che si possa scegliere tra queste, ma sempre monofocali restano. Per intenderci la multifocale ti "permette" (in teoria) di risparmiarti l'occhiale, per vicino o per lontano, a seconda del caso, mentre una IOL monofocale ti obbliga sempre all'occhiale (o per vicino o per lontano) e ti premettono di scegliere tra le due possibilità.

Però la monofocale non ha le complicanze che ha quasi sempre la multifocale.

Citazione:
Avevo capito che la cicatrice maculare ce l'aveva da prima, e tutt'ora rileggendo i suoi post mi sembra che il problema alla macula era precedente alla cataratta.

Quindi? Scusa ma non ti seguo.

Citazione:
come al solito sei un assolutista

Shocked

Citazione:
mia madre e' morta a 77 anni senza presbiopia, fino all'ultimo ha letto come una miope, mai messo occhiali da presbite, effettuvamente mia madre a 77 anni ci vedeva meglio di me a 20.

Perchè non sai che la cataratta può portare ad annullare la presbiopia, tant'è che esiste il detto "il nonno non usa più gli occhiali". Fai una ricerca in rete (anche superficiale), la quale sarebbe quanto meno necessaria prima di scrivere di certi argomenti, e troverai molte testimonianze di questo evento.

A 77 anni tutte le persone sono presbiti, ed anche da un bel pezzo.

Citazione:
nessuno qui e' cosi deluso da immaginare di poter vedere come a 20 anni (e anche qui non consideri che alcuni, per problemi pregressi, ci vedevano male gia' a 20 anni per cui le aberrazioni di una multifocale potrebbero essere una condizione migliore)

Io non considero? Leggi la mia firma, perchè hai preso un granchio che non ti immagini neanche.

In merito alle aberrazioni di ordine superiore, piuttosto che a qualunque altro problema, bisogna averli per poter fare certe affermazioni consapevoli di ciò che si sostiene.

Citazione:
ma tra vedere come un 20enne normale e essere monocolo ci sono all'interno molte sfumature che possono essere piu' che accettabili

Non c'entra niente, continui a confondere le cose. La IOL per la cataratta e la cicatrice maculare non hanno nessun nesso. La cicatrice è scaturita a causa della patologia retinica, la quale purtroppo spesso lascia gravi strascichi, dei quali i medici non hanno responsabilità.
Con una cicatrice maculare la IOL conta poco o nulla, perchè è impossibile provare che la IOL funzioni male se già si sa che la retina è danneggiata.

PS: Ti consiglio di informarti molto meglio in materia prima di discutere di certe tematiche.
_________________
Acronimi ("sigle") in oculistica


Ultima modifica di Driver il Ven 18 Ott, 2013 0:19, modificato 1 volta in totale
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
ale80



Registrato: 10/05/13 20:27
Messaggi: 414

MessaggioInviato: Gio 17 Ott, 2013 13:04    Oggetto: Rispondi citando

In alcuni casi la cataratta provoca miopia che compensa la presbiopia. Penso però si riferisse al fatto che la madre, miopie, leggesse togliendosi gli occhiali. La presbiopia è soggettiva, però tutti ce l'hanno. Anche se non è raro trovare over cinquanta che ancora non sono presbipi. Mio padre a 59 anni non lo era ancora o aveva perso così poco da riuscire comunque a leggere.

Sulla multifocale è inutile parlarne. La scelta va lasciata al chirurgo, che decide in base a biometria, stato dell'occhio e stile di vita del paziente. Ovviamente decide col paziente.

Ciò che si può dire, parlando in generale, è che di solito viene sconsigliata, soprattutto nei giovani, per i motivi già detti.

Facessi la cataratta domani anche io sarei per una monofocale sottocorretta, se riuscissi a vedere bene nel range 20-100 cm. Poi, oltre il metro, occhiali. In ogni caso dovrebbe essere il chirurgo a dire se questa possibilità c'è (poi lo so che non si può essere precisi al cm...; però da quel che si legge in giro - Pascotto, etc. - il margine di errore massimo nella taratura della lente è di mezza diottria; ed è il massimo).
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
GlobalEyes



Registrato: 04/10/13 14:48
Messaggi: 73

MessaggioInviato: Gio 17 Ott, 2013 13:19    Oggetto: Rispondi citando

Driver ha scritto:

PS: Ti consiglio di informarti molto meglio in materia prima di discutere di certe tematiche.


faro' una cosa molto piu' semplice, evitero' molto accuratamente di avere a che fare con te per qualsiasi cosa in futuro, dal momento che rispondi solo per iniziare polemiche
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
GlobalEyes



Registrato: 04/10/13 14:48
Messaggi: 73

MessaggioInviato: Gio 17 Ott, 2013 13:22    Oggetto: Rispondi citando

ale80 ha scritto:
In alcuni casi la cataratta provoca miopia che compensa la presbiopia. Penso però si riferisse al fatto che la madre, miopie, leggesse togliendosi gli occhiali.


Mia madre non aveva occhiali del tutto, certo non guidava ma andava in bicicletta. Ma dal momento che certa gente fa diagnosi di cataratta su persone che non conosce...
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Driver
Moderatore


Registrato: 06/07/12 15:52
Messaggi: 2795

MessaggioInviato: Gio 17 Ott, 2013 14:35    Oggetto: Rispondi citando

GlobalEyes ha scritto:
faro' una cosa molto piu' semplice, evitero' molto accuratamente di avere a che fare con te per qualsiasi cosa in futuro, dal momento che rispondi solo per iniziare polemiche

Leggi il forum quotidianamente e poi valuta questa affermazione. Comunque potrei inviarti giornalmente la mia casella pm se ci tieni, così mi farai sapere se secondo te mi scrivono perchè faccio solo polemiche.

Citazione:
Mia madre non aveva occhiali del tutto, certo non guidava ma andava in bicicletta

Non c'entra niente. Per andare in bicicletta (equivale a guidare un'auto) l'accomodazione serve quanto gli integratori per sciogliere i CMV. Il fatto che mettesse a fuoco nonostante l'età scaturiva dalla presenza di un danno catarattoso il quale le permetteva la lettura. E' un classico avere "un minimo" di cataratta a quell'età.

Citazione:
Ma dal momento che certa gente fa diagnosi di cataratta su persone che non conosce...

Le diagnosi le fanno i medici, quale io non sono, bensì ho risposto alle tue affermazioni, siccome chi legge deve avere informazioni corrette.

PS: Non ho intenzione di vedere inquinato il topic con sarcasmo frivolo e fine a se stesso, piuttosto che con liti inconcludenti, dunque ora mi limito a fartelo presente, in alternativa mi vedrò costretto ad intervenire in altra veste. Per favore, evita ulteriori strascichi e chiudiamola subito qui.
_________________
Acronimi ("sigle") in oculistica
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Vitrectomia Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Successivo
Pagina 3 di 10

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group