Indice del forum Miodesopsie.it
Il portale sulle miodesopsie
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista degli utentiLista degli utenti   Gruppi utentiGruppi utenti   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 

Vitrectomia davvero necessaria?
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Vitrectomia
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
pellizza



Registrato: 07/10/13 12:06
Messaggi: 36

MessaggioInviato: Lun 11 Nov, 2013 20:33    Oggetto: Rispondi citando

Putroppo il dottore si e' poco sbottonato quindio non so praticamente nulla.NEppure sulla nebbia che mi persiste.

Mi ha prescritto su mia richiesta delle lenti da vicino e lontano.

Ma lo ha fatto solo col tabellone quindi all'atto pratico quelle da lontano sono disastrose.

Cioe' da lontano lvedo bene direi benissimo.Ma appunto solo lontano lontano...appena si cala s 2 metri o 1metro..vedo da schifo.
L'ottico mi ha trovato un compromesso dimezzando il potere visivo a scapito ovviamente del lontano.Ma ovviamente ha subito consiglaito le lenti progressive.
Volevo chiedere
1-quanto tollera di differenza l'occhio di diottrie? io mi troverei con una lente -3,5 ed una -0.75.E' tollerabile o vedo doppio?
2-Possibile che le lenti progressive meno costose partano da 250e cad?
3-Son rimasto affascinato dalle lenti essilor varilus S che sulla carta promettono miracoli... ma costano un occhio della testa-.- Qualcuno le ha provate?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
GlobalEyes



Registrato: 04/10/13 14:48
Messaggi: 73

MessaggioInviato: Lun 11 Nov, 2013 21:33    Oggetto: Rispondi citando

pellizza ha scritto:
Putroppo il dottore si e' poco sbottonato quindio non so praticamente nulla.NEppure sulla nebbia che mi persiste.

Mi ha prescritto su mia richiesta delle lenti da vicino e lontano.

Ma lo ha fatto solo col tabellone quindi all'atto pratico quelle da lontano sono disastrose.

Cioe' da lontano lvedo bene direi benissimo.Ma appunto solo lontano lontano...appena si cala s 2 metri o 1metro..vedo da schifo.
L'ottico mi ha trovato un compromesso dimezzando il potere visivo a scapito ovviamente del lontano.Ma ovviamente ha subito consiglaito le lenti progressive.
Volevo chiedere
1-quanto tollera di differenza l'occhio di diottrie? io mi troverei con una lente -3,5 ed una -0.75.E' tollerabile o vedo doppio?
2-Possibile che le lenti progressive meno costose partano da 250e cad?
3-Son rimasto affascinato dalle lenti essilor varilus S che sulla carta promettono miracoli... ma costano un occhio della testa-.- Qualcuno le ha provate?


ti rispondo solo al punto 1

io naturalmente ho sempre avuto una disparità di diottrie di 3 che nel tempo ha subito variazioni arrivando anche a 8 per via dei distacchi di retina e cataratta.

Ho imparato a modulare la vista e non ho mai visto doppio, c'è un certo margine di rieducazione dell'occhio. Adesso avrò ancora uno sbalzo visto che invertirò l'occhoi che ci vede bene con l'occhio che ci vede male per via della cataratta.

Nella situazione attuale io baratterei tutte le mie aberrazioni per la vista doppia, e la accoglierei con gioia.

Quando ho avuto il secondo distacco di retina ho ripreso a far funzionare l'occhio con la cataratta nonostante funzionasse solo a 1 cm dal naso, e noto ora che con la vista binocolare è ritornato a fare qualche cosa.

Secondo me il con una differenza lieve come la tua non ti succede niente.

Non so se quando dici lenti progressive intendi le multifocali, sappi che invece a detta di molte persone che conosco (che hanno occhi sani e non problemi pregressi come i nostri) ci sono delle persone che non ne traggono beneficio perchè non riescono a modulare la testa e lo sguardo per capire come vedere che cosa.

Conosco gente che ha buttato via occhiali da 250 euro come anche so di gente che si trova bene.

Mi chiedo comunque con che logica ti hanno dato delle IOL per vedere da lontano e non da vicino o trovare un compromesso come invece faranno con me (-3 di diottria). Forse perchè hai detto che hai la necessità di guidare? io per fortuna non ho mai preso la pantente, così ora non devo dire addiio all'uso della macchina (e averla comperata, pagata, con bollo assicurazione etc)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
pellizza



Registrato: 07/10/13 12:06
Messaggi: 36

MessaggioInviato: Lun 11 Nov, 2013 22:39    Oggetto: Rispondi citando

Francamente non sapevo neanche di iol vicino lontano... senza occhiali il pc lo vedo abb bene ma se avvicino tipo meno di 20cm e' tutto sfuocato quindi di fatto non riesco a leggere scatole di medicine e cose simili

Una cosa hce non ho capito e' perche' inserendo questa iol e usando il laser non mi abbian correttamente i difetti visivi.
In entrambe le operazioni subite da chirurghi diversi mi han sempre lasciato un po di miopia in modo volontario e non corretto l'astigmastimo.
Questo perche'?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
GlobalEyes



Registrato: 04/10/13 14:48
Messaggi: 73

MessaggioInviato: Mar 12 Nov, 2013 17:57    Oggetto: Rispondi citando

pellizza ha scritto:
Francamente non sapevo neanche di iol vicino lontano... senza occhiali il pc lo vedo abb bene ma se avvicino tipo meno di 20cm e' tutto sfuocato quindi di fatto non riesco a leggere scatole di medicine e cose simili

Una cosa hce non ho capito e' perche' inserendo questa iol e usando il laser non mi abbian correttamente i difetti visivi.
In entrambe le operazioni subite da chirurghi diversi mi han sempre lasciato un po di miopia in modo volontario e non corretto l'astigmastimo.
Questo perche'?


Dopo una cataratta tu perdi la capacità di accomodamento, non è possibile correggere questo. Ho richiesto stamattina perchè per me non andavano bene le iol multifocali e le accomodative e in aggiunta a quanto mi era stato detto prima (che sono lenti per persone con occhio sano) mi hanno anche detto che le accomodative durano anche pochi anni. Durante la mia cataratta stamattina si è anche accorto che la mia capsula del cristallino era fragile e ha messo la lente (non la torica, ha cambiato idea in corso d'opera) fuori dalla capsula per via di una situazione non ottimale che ha trovato nel mio occhio che non si aspettava.

Con una iol monofocale tu vedi O da vicino O da lontano, e nessun laser ti può correggere questo.

L'unico modo per tenere entrambi sono le multifocali o le accomodative ma noi non siamo candidati e sono costose (5000 euro inclusa operazione)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
ale80



Registrato: 10/05/13 20:27
Messaggi: 414

MessaggioInviato: Mar 12 Nov, 2013 21:29    Oggetto: Rispondi citando

Molte IOL accomodative riducono in parte la capacità di accomodazione col tempo, è normale. Sono ancora agli inizi e le riservano ad occhi che non presentano problemi gravi, oltre alla cataratta. Essendo in commercio da non molti anni, inoltre, non si hanno riscontri di lungo periodo.

Ma hai già fatto l'operazione? Quindi ti sei fatta sottocorreggere di 3D? E' una scelta molto particolare, mi farebbe piacere se, una volta abituata, mi facessi sapere come ti trovi.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Driver
Moderatore


Registrato: 06/07/12 15:52
Messaggi: 2795

MessaggioInviato: Mar 12 Nov, 2013 21:43    Oggetto: Rispondi citando

GlobalEyes ha scritto:
si è anche accorto che la mia capsula del cristallino era fragile e ha messo la lente (non la torica, ha cambiato idea in corso d'opera) fuori dalla capsula per via di una situazione non ottimale che ha trovato nel mio occhio che non si aspettava.

Chissà che i problemi che venivano imputati, senza alcuna prova, alla cornea non fossero divuti a tutt'altro...

Citazione:
L'unico modo per tenere entrambi sono le multifocali o le accomodative ma noi non siamo candidati e sono costose (5000 euro inclusa operazione)

E soprattutto non funzionano praticamente mai come dovrebbero.
_________________
Acronimi ("sigle") in oculistica
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
pellizza



Registrato: 07/10/13 12:06
Messaggi: 36

MessaggioInviato: Mar 12 Nov, 2013 21:44    Oggetto: Rispondi citando

Quelloc he vorrei capire ad esempio, mi avessereo messo una io da vicino...io vedevo diciamo bene da vicino, fin qui ok.Ma nel momento in cui indossavo occhiali da lontano, quella visione da vicino la perdevo o mi restava?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
ale80



Registrato: 10/05/13 20:27
Messaggi: 414

MessaggioInviato: Mar 12 Nov, 2013 22:13    Oggetto: Rispondi citando

La perdi. Se la iol è per vicino, per vedere da vicino devi togliere gli occhiali da lontano che si usano solo oltre una certa distanza. Le distanze intermedie saranno più o meno a fuoco. Dipende da tanti fattori (com'è fatto il tuo occhio, quanto luce c'è quindi l'apertura della pupilla, etc.). C'è un minimo di profondità di campo, ma quanto sia lo si scopre di preciso solo dopo.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
pellizza



Registrato: 07/10/13 12:06
Messaggi: 36

MessaggioInviato: Mer 13 Nov, 2013 8:29    Oggetto: Rispondi citando

Capito a conti fatti fare la cataratta per quanto venga banalizzata ormai come operazionme banale etc... provoca un danno/disagio enorme alla persona nella sua vita.

Se lo sapevo francamente non so se mi conveniva farmela fare durante la vitrectomia....sont utte cose di cui non sono stato informato.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
ale80



Registrato: 10/05/13 20:27
Messaggi: 414

MessaggioInviato: Mer 13 Nov, 2013 8:35    Oggetto: Rispondi citando

L'accomodazione dopo una certa età si perde progressivamente. Fare la cataratta dopo i cinquanta anni, meglio ancora verso i sessanta, non comporta quindi alcun reale disagio, se l'intervento va bene. E' un trauma da giovane, perché ti ritrovi presbipe di colpo e non gradualmente come una persona normale. Se sei miope poi, correggendo il difetto con la iol, la situazione si rovescia: vedi da lontano e non da vicino.
Tutto sta nel capire quanta sia la profondità di campo. Io trovo difficile abituarsi soprattutto agli occhiali progressivi o a profondità di campo, per lavorare.
In ogni caso, queste cose dovevano dirtele per valutare come tarare la iol, se per vicino, lontano o una via di mezzo, a seconda delle tue esigenze.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Giorgio
Amministratore


Registrato: 11/08/05 08:09
Messaggi: 2084

MessaggioInviato: Mer 13 Nov, 2013 8:54    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Capito a conti fatti fare la cataratta per quanto venga banalizzata ormai come operazionme banale etc... provoca un danno/disagio enorme alla persona nella sua vita.

Assolutatmente non vero. Come diceva ale80 dipende solo dall'età che hai...

Giorgio
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
pellizza



Registrato: 07/10/13 12:06
Messaggi: 36

MessaggioInviato: Mer 13 Nov, 2013 10:01    Oggetto: Rispondi citando

avendo 38 anni per me e' un disagio enorme se non disastroso vivere cosi, ma forse hai ragioen mio padre si e' operato di cataratta pochi giorni fa ed e' contento perche' lui non vedeva piu' nulla ( anche lui monocolo). ma lui ha 82 anni.

Il punto e' che non mi e' stata corretta la visione da lontano completamente ma con un -1,.5 vedo bene in pratica solo a 30/50cm.. sopra e sotto male..

Con la correzione occhiale che mi ha dato vedo bene lontano ma a media distanza e pc non lo vedo oltre che da vicino .

Quello che non capisco e' perche' non mi e' sta ne corretta tutta la miopia o cmq almeno portarmi a -0.25 -.05 e nemmeno l'astigmatismo
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
robemuna



Registrato: 06/04/10 14:41
Messaggi: 2402

MessaggioInviato: Mer 13 Nov, 2013 11:50    Oggetto: Rispondi citando

pellizza ha scritto:

Quello che non capisco e' perche' non mi e' sta ne corretta tutta la miopia o cmq almeno portarmi a -0.25 -.05 e nemmeno l'astigmatismo


perché l'ottica pur essendo una scienza esatta di fatto applicata all'occhio non lo è mai. Il risultato che vien fuori da una operazione di cataratta difficilmente è quello pianificato a tavolino.
Io oggi se dovessi farla sceglierei una situazione come la tua o vicina. Ti permette di leggere e lavorare al pc senza occhiali e per lontano invece userei gli occhiali (che porto da tutta la vita.).
In questi anni mi sto accorgendo come in fondo non abbiamo questa grande necessità di vedere bene da lontano..quasi sempre se ne puo fare a meno..mentre da vicino è un'esigenza reale. Non so che stile di vita hai tu..certo se sei un pilota di formula 1 o un vigile urbano o un arbitro di calcio forse la vista ti serve più da lontano che da vicino...ma se sei come la maggior parte della gente un impiegato la cosa è opposta.
Io starei bene come sei messa tu...e bada che sono uno che sta al pc 8 ore al gg ma quando non ci sono faccio sport..ma anche per quello lo faccio spesso "da miope" senza occhiali e non ho problemi particolari.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
ale80



Registrato: 10/05/13 20:27
Messaggi: 414

MessaggioInviato: Mer 13 Nov, 2013 12:54    Oggetto: Rispondi citando

Però 30-50 cm è davvero proprio poco come profondità di campo, anche per un lavoro da scrivania. Io, ad esempio, non riuscirei a leggere fogli sul tavolo (20-30 cm) e ad usare contemporaneamene il pc (che è oltre il mezzo metro).

Mettendo gli occhiali per vicino/per lontano, come cambia la tua profondità di campo?

Io inizio a pensare che i progressivi diventino per molti una necessità anche per un lavoro alla scrivania... ma spero di sbagliarmi!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
robemuna



Registrato: 06/04/10 14:41
Messaggi: 2402

MessaggioInviato: Mer 13 Nov, 2013 13:19    Oggetto: Rispondi citando

secondo me la condizione ideale è come quella di Giorgio..una miopia di circa 0,50-0,75 senza astigmatismo che ti permette di stare tra i 30 cm ed i 2 metri del tutto a fuoco e poi comunque fino ai 10 mt anche se non benissimo ci vedi. Con questa situazione puoi quasi passare il 90% del tuo tempo senza occhiali. Perché l'errore che facciamo è pensare che i 10/10 ci servano sempre..mentre gli sfruttiamo davvero molte poche volte...con anche 7/10 si vive bene senza occhiali. Pensateci con attenzione.
Io lo so perché fino ad ieri vedevo solo 7/10...e campavo bene...adesso hanno scoperto dove erano errati i miei occhiali e con i nuovi arrivo a 10/10...eppure mi sto chiedendo se è il caso di cambiarli...perché quello 0,75 di diottria in meno che avevo in fondo mi permette di vivere sempre con gli stessi occhiali. Comunque li cambierò..ma avendo 48 anni ho paura che me ne farò fare un paio più leggero per lavorare al pc...
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Vitrectomia Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Successivo
Pagina 6 di 10

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group