Indice del forum Miodesopsie.it
Il portale sulle miodesopsie
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista degli utentiLista degli utenti   Gruppi utentiGruppi utenti   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 

Tempo di vita medio di una mosca volante

 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Generale
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
FALCO



Registrato: 26/01/14 22:13
Messaggi: 16

MessaggioInviato: Dom 02 Feb, 2014 11:58    Oggetto: Tempo di vita medio di una mosca volante Rispondi citando

Buongiorno a tutti,
è da un po' che vi seguo ed ora ho deciso di scrivervi per la prima volta. Ho 55 anni e sono mediamente miope , nel luglio 2013
vedo la prima miodesopsia solo che poi si sono moltiplicate ed ogni tanto ne scopro qualcuna di nuova. Il mio oculista ha seraficamente detto che prima o poi doveva capitare e mi ha ordinato un vitaminico tanto per non
uscire dalla visita a mani vuote. Mi disse anche che col tempo si disintegrano e cadono nel fondo dell'occhio. Siccome ho una miodesopsia scura che mi segue ovunque giro l'occhio e mi dà veramente fastidio volevo chiedere in base alle vostre esperienze e testimonianze quanto tempo deve passare in media perchè una mosca volante si disintegri?
Un grazie a quanti vorranno rispondermi e buona fortuna .
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Driver
Moderatore


Registrato: 06/07/12 15:52
Messaggi: 2797

MessaggioInviato: Dom 02 Feb, 2014 12:26    Oggetto: Rispondi citando

Ciao Falco e benvenuto Wink

In merito ai CMV, non si "disintegra" niente, bensì possono mutare piuttosto che cambiare posizione, uscendo dal cono visivo, ma tempistiche certe non ce ne sono mai, ne' tanto meno che ciò possa accadere con certezza.

Piuttosto, hai il DPV? Il fenomeno si è manifestato dopo un urto o qualcosa di simile? Vedi fosfeni (flashes) quando muovi gli occhi?

In merito agli integratori che immagino che ti abbia prescritto, puoi trovare sul forum migliaia di testimonianze sulla loro inefficacia, quanto meno sui CMV già presenti.
_________________
Acronimi ("sigle") in oculistica
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
FALCO



Registrato: 26/01/14 22:13
Messaggi: 16

MessaggioInviato: Dom 02 Feb, 2014 17:42    Oggetto: Rispondi citando

Ciao Driver e grazie per la risposta.
In merito alle tue domande devo ammettere che non so cosa sia il DPV
Al momento non ho flashes anche se devo ammettere che in marzo 2013
ho avuto un giorno una sensazione strana come mi si annebbiasse la vista tant'e vero che mi sono tremate le gambe per mezz'ora.
Non ho avuto urti o fatto incidenti di qualsiasi natura.
Leggendo i vari post mi sono fatto una ragione di quanto possa essermi capitato:
1) Ho una tabaccheria e circa un anno fa mi hanno sostituito il video del terminale lotto che purtroppo aveva una luminosità accentuata : ho preso dei provvedimenti
2) Venivo da un periodo durante il quale ho avuto problemi intestinali e ho dovuto seguire una dieta priva di verdure
3) Puo essere che proprio in quel periodo (primi giorni di Luglio) non mi sia idratato come si deve
Ma poi vallo a sapere cosa possa essere stato.
Ciao Driver Auguroni anche a te

Scusami Driver ho visto solo ora gli acronimi e devo dire che il mio oculista ha detto che il corpo vitreo aderisce bene alla retina senza problemi per il momento. In compenso è da quando avevo 23 anni che mi è stato diagnosticato un cheratocono frusto che per fortuna non si è mai evoluto nella forma piu' grave ma è chiaro che ho forti problemi di rifrazione specie alla sera.
Saluti a Driver
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Driver
Moderatore


Registrato: 06/07/12 15:52
Messaggi: 2797

MessaggioInviato: Lun 03 Feb, 2014 1:48    Oggetto: Rispondi citando

FALCO ha scritto:
in marzo 2013
ho avuto un giorno una sensazione strana come mi si annebbiasse la vista tant'e vero che mi sono tremate le gambe per mezz'ora.

Ad entrambi gli occhi nello stesso momento? Riesci a spiegare più nel dettaglio questo sintomo?

Citazione:
Ho una tabaccheria

Sei, o sei stato, un fumatore?

Citazione:
Puo essere che proprio in quel periodo (primi giorni di Luglio) non mi sia idratato come si deve
Ma poi vallo a sapere cosa possa essere stato.

La disidratazione è universalmente riconosciuta come una delle cause possibili della degenerazione vitreale, ma c'è chi nonostante questo i CMV non li ha, dunque non si è in grado di darla come causa scontata sempre e comunque a prescindere.

Citazione:
Ciao Driver Auguroni anche a te

Grazie Wink

Citazione:
il mio oculista ha detto che il corpo vitreo aderisce bene alla retina senza problemi per il momento.

Lo stesso che disse che i CMV si disintegreranno? Come ha valutato l'assenza del DPV (anche parziale)?

Citazione:
è da quando avevo 23 anni che mi è stato diagnosticato un cheratocono frusto che per fortuna non si è mai evoluto nella forma piu' grave ma è chiaro che ho forti problemi di rifrazione specie alla sera.

Solitamente il KC evolve tra i 20 e 40 anni circa, dunque dovresti essere ragionevolmente fuori pericolo, ma non sottoporti mai a chirurgia refrattiva, mi raccomando, ed evita le LAC.
_________________
Acronimi ("sigle") in oculistica
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
FALCO



Registrato: 26/01/14 22:13
Messaggi: 16

MessaggioInviato: Lun 03 Feb, 2014 22:55    Oggetto: Rispondi citando

Ciao driver,
risponderò alle tue domande per ordine:
1)Era in entrambi gli occhi come se fosse un alone opaco e luminoso allo stesso tempo che è durato per circa 5/10 minuti
2)Non sono un fumatore
3)Il mio oculista non ha proprio valutato l'assenza dei DPV
Cordiali saluti
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Driver
Moderatore


Registrato: 06/07/12 15:52
Messaggi: 2797

MessaggioInviato: Lun 03 Feb, 2014 23:06    Oggetto: Rispondi citando

FALCO ha scritto:
1)Era in entrambi gli occhi come se fosse un alone opaco e luminoso allo stesso tempo che è durato per circa 5/10 minuti

Identico in entrambi gli occhi? Lo vedevi anche ad occhi chiusi? Vedevi attraverso a questo "alone"?

Citazione:
2)Non sono un fumatore

Bene.

Citazione:
3)Il mio oculista non ha proprio valutato l'assenza dei DPV

Nella visita del fundus non ha controllato un eventuale DPV? Ne sei certo?
_________________
Acronimi ("sigle") in oculistica
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
FALCO



Registrato: 26/01/14 22:13
Messaggi: 16

MessaggioInviato: Dom 09 Feb, 2014 12:00    Oggetto: Rispondi citando

Buongiorno a tutti, e scusate il ritardo.
Ciao Driver rispondo alle tue domande.
1)Si' identico in entrambi gli occhi e non lo vedevo ad occhi chiusi.Vedevo attraverso questo alone anche se in modo offuscato.
2) L'oculista mi ha detto solo che il vitreo aderiva bene al fondo dell'occhio e/o retina
Vorrei fare anch'io qualche domanda:
Driver hai detto che le miodesopsie non si disintegrano ma solo si modificano o cambiano di posto e quindi rimangono vita natural durante sempre dentro all'occhio. Ma mi domando :il nostro organismo ha previsto per qualsiasi nostra parte del corpo un meccanismo di sostituzione di cellule vecchie con quelle nuove ad esempio sanghe ,neuroni , pelle ecc.ecc. .
Solo per questo ca...volo di vitreo non è stato previsto un meccanismo di rottamazione delle cellule obsolete o inutili ?
Inoltre volevo chiederti se eri un oculista oppure hai fatto tanta gavetta nel settore?
Grazie di tutto. salutoni
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Driver
Moderatore


Registrato: 06/07/12 15:52
Messaggi: 2797

MessaggioInviato: Dom 09 Feb, 2014 19:21    Oggetto: Rispondi citando

FALCO ha scritto:
1)Si' identico in entrambi gli occhi e non lo vedevo ad occhi chiusi.Vedevo attraverso questo alone anche se in modo offuscato.

Pensavo all'aura, ma si vede anche ad occhi chiusi e nel punto in cui si manifesta non si vede attraverso.

Citazione:
2) L'oculista mi ha detto solo che il vitreo aderiva bene al fondo dell'occhio e/o retina

Questo significa che il DPV non c'è.

Citazione:
non è stato previsto un meccanismo di rottamazione delle cellule obsolete o inutili ?

Sicuramente non è stato scoperto come attivarlo, diciamola così, tanto per farci forza. Ad oggi non si è capito con assoluta certezza ne' perchè il vitreo degeneri (le ipotesi più o meno avvalorate sono diverse), ne' tanto meno come fermare la degenerazione, dunque figurati se sapessero come ripararlo... Rolling Eyes

PS: Comunque le parti che non si rigenerano vanno ben oltre il vitreo purtroppo.

Citazione:
Inoltre volevo chiederti se eri un oculista oppure hai fatto tanta gavetta nel settore?

No non sono un medico.
_________________
Acronimi ("sigle") in oculistica
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
FALCO



Registrato: 26/01/14 22:13
Messaggi: 16

MessaggioInviato: Mar 11 Feb, 2014 22:39    Oggetto: Rispondi citando

Buona serata a tutti.
Gentilmente volevo chiedere a Driver e in base alla sua esperienza se ci sono stati dei casi di persone affette da miodesopsie che hanno risolto il loro problema semplicemente perchè le mosche volanti come sono apparse sono successivamente sparite.
Inoltre volevo anche chiedere se in base alla sua conoscenza esiste a questo mondo qualche centro di ricerca che si occupi per risolvere questo problema perchè in caso contrario siamo fritti.
Salutoni da Falco.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Driver
Moderatore


Registrato: 06/07/12 15:52
Messaggi: 2797

MessaggioInviato: Mar 11 Feb, 2014 22:57    Oggetto: Rispondi citando

FALCO ha scritto:
Buona serata a tutti.
Gentilmente volevo chiedere a Driver e in base alla sua esperienza se ci sono stati dei casi di persone affette da miodesopsie che hanno risolto il loro problema semplicemente perchè le mosche volanti come sono apparse sono successivamente sparite.

Ci sono casi di persone le quali si sono abituate e non hanno più dato peso al problema, alcune perchè i CMV sono usciti dal cono visivo (pochissime), altre perchè hanno imparato ad ignorarli, in particolare chi ne ha pochi e non molto evidenti. Poi esistono le persone che non riescono a farlo, chi per situazioni drastiche e chi perchè non riesce ad abituarsi a causa del disagio psicologico, tant'è che il nostro splendido forum ne è la testimonianza.

Citazione:
Inoltre volevo anche chiedere se in base alla sua conoscenza esiste a questo mondo qualche centro di ricerca che si occupi per risolvere questo problema perchè in caso contrario siamo fritti.
Salutoni da Falco.

ASSOCIAZIONE CIELO AZZURRO ONLUS

Il Dott. D'Amelio e tutti gli altri si danno da fare da anni, seppur recentemente ci sono purtroppo stati dei problemi, dei quali però se lo riterrà opportuno ne racconterà l'amico Giorgio (anche perchè è probabile che io non sia aggiornato su avvenimenti molto recenti in merito), ma se devo dare una papabile soluzione concreta in tempi brevi, questa non c'è, e sembra anche che sarà ben lontana dal venire, purtroppo.

PS:

Nel concreto, per quanto mi riguarda, spero nell'evoluzione dell'utilizzo della microplasmina, la quale è nata per altro fine (risolvere le VMA e le VMT, quando possibile) ma della quale forse in futuro potrà venirne sviluppata una versione prettamente per rendere più sicura la FOV totale (causando il DPV totale prima dell'intervento). Inoltre, spero in IOL davvero performanti, le quali potranno sostituire senza alcuna difficoltà il cristallino naturale una volta presentatasi la cataratta in seguito alla FOV totale (gli studi in tal senso sono moltissimi, quindi prima o poi questo avverrà).

In alternativa alla IOL sarebbe cosa ottima che fosse pensato un valido sostituto vitreale, in modo da poter preservare il cristallino naturale (e forse non solo), ma in tal senso non vi è un interesse economico (evitare cataratte non farebbe guadagnare...) ed inoltre la cataratta prima o poi si presenta a prescindere, tant'è che non esiste nessuna ricerca per un sostituto vitreale valido (o almeno non mi risulta).
_________________
Acronimi ("sigle") in oculistica
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
FALCO



Registrato: 26/01/14 22:13
Messaggi: 16

MessaggioInviato: Mer 12 Mar, 2014 22:07    Oggetto: Rispondi citando

Buongiorno a tutti,
dopo un po' di tempo mi faccio sentire di nuovo.
Volevo sentire l'opinione di Driver e di quanti leggono in merito a quanto capitato a mio cugino che vive a Ginevra.
Dopo vari interventi con il laser alla retina ha avuto un distacco di retina molto serio. I medici dell'ospedale di Ginevra hanno constatato che aveva il vitreo troppo denso e che a causa di questo e' avvenuto il distacco di retina. Quindi hanno deciso di aspirare il vitreo denso poi hanno immesso dell'aria in modo da mantenere la pressione interna inalterata.
Quindi hanno detto a mio cugino solo di avere pazienza perche l'occhio da solo avrebbe rigenerato il nuovo humor vitreo e cosi' è stato.
Mio cugino non aveva particolari problemi di mosche volanti.
Un saluto a tutti e un grazie a quanti vorranno rispondere.
Falco
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Giorgio
Amministratore


Registrato: 11/08/05 08:09
Messaggi: 2144

MessaggioInviato: Gio 13 Mar, 2014 8:38    Oggetto: Rispondi citando

Hanno fatto una vitrectomia!
Cosa comunque comune quando si ha un distacco di retina...

Giorgio
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
robemuna



Registrato: 06/04/10 14:41
Messaggi: 2401

MessaggioInviato: Gio 13 Mar, 2014 11:51    Oggetto: Rispondi citando

sicuramente la cosa migliore rispetto ad altre soluzioni quali cerchiaggio ecc
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Generale Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group