Indice del forum Miodesopsie.it
Il portale sulle miodesopsie
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista degli utentiLista degli utenti   Gruppi utentiGruppi utenti   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 

Evoluzioni della tecnica chirurgica
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Vitrectomia
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
theinvoker



Registrato: 19/06/13 15:28
Messaggi: 249

MessaggioInviato: Gio 12 Giu, 2014 10:43    Oggetto: Rispondi citando

robemuna ha scritto:
Se ho ben interpretato la risposta di Bamonte lo strumento tanto nuovo non è..è la Alcon che è rimasta indietro.
In sostanza si dovrebbe dimezzare il tempo dell'intervento. E quindi lo stress sull'occhio.
Si tratta se mai di capire se, dove opera il nostro chirurgo preferito, hanno l'ultimo grido di vitroctomo o no. Ma francamente io darei poco peso a questa cosa. Per me l'uomo conta ancora 10 volte lo strumento.
Certo se Alonso guidasse una 126 ed io una ferrari probabilmente anche io andrei più veloce di lui. Ma se Alonso guida una ferrari ed io una mercedes, nonostante la mercedes oggi sia molto più veloce della ferrari, ti assicuro che arriva prima lui e di parecchio.


Ovviamente;certi interventi non vai a farli col chirurgo della mutua
Però se con la tecnologia si riesce a fare interventi in maniera più sicura e delicata è sempre un passo avanti. Magari si riesce ad evitare la cataratta
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
robemuna



Registrato: 06/04/10 14:41
Messaggi: 2402

MessaggioInviato: Gio 12 Giu, 2014 10:55    Oggetto: Rispondi citando

sui motivi per cui insorga la cataratta c'è ancora un'area di dubbi e di ipotesi.
Alcuni sostengono insorga per la maggiore ossidazione che avviene quando il vitreo non c'è più. IN questo caso puoi usare un 40 g o una bocca di cannone non cambia nulla.
Altri sostengono che probabilmente insorge per la dinamica dei fluidi che si crea durante l'intervento. Patelli sostiene (ma ci mette sempre il condizionale) che è questa la ragione. Per cui pensa che con il 27 g, quando sarà disponibile anche in Italia (pare che qui ancora forniscano solo il 25), essendo questo scambio più lento potrebbe non insorgere. Ma sono condizionali.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Driver
Moderatore


Registrato: 06/07/12 15:52
Messaggi: 2795

MessaggioInviato: Gio 12 Giu, 2014 15:35    Oggetto: Rispondi citando

giorgio ha scritto:
Driver, devi considerare però che qui circola di più chi ha il problema che non chi lo ha risolto.... E' fisiologico!

Giorgio

Si certamente, però è innegabile che i più fatichino a sentirsi dire "o ti operi o stai così", tant'è che regolarmente si cade nell'illusione dell'integratore piuttosto che di un'altra inutile bustina.

robemuna ha scritto:
sui motivi per cui insorga la cataratta c'è ancora un'area di dubbi e di ipotesi.
Alcuni sostengono insorga per la maggiore ossidazione che avviene quando il vitreo non c'è più. IN questo caso puoi usare un 40 g o una bocca di cannone non cambia nulla.
Altri sostengono che probabilmente insorge per la dinamica dei fluidi che si crea durante l'intervento.

Secondo me sono entrambi, anche se speriamo sia solo la seconda, ma tanto è una vita che spero e ormai mi sono stancato.

Citazione:
pare che qui ancora forniscano solo il 25

in Italia ci sono diversi che usano ancora la 23 G, figurati la 27 G.
_________________
Acronimi ("sigle") in oculistica
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
robemuna



Registrato: 06/04/10 14:41
Messaggi: 2402

MessaggioInviato: Gio 12 Giu, 2014 15:53    Oggetto: Rispondi citando

Driver ha scritto:
n Italia ci sono diversi che usano ancora la 23 G, figurati la 27 G.

Patelli lo sta aspettando con ansia. Mi diceva che avrebbero dovuto arrivare a Giugno ma pare slitti a fine anno. Sembra che le richieste italiane siano ancora solo per il 25 g, c'è inerzia a cambiare. Ma in altre nazioni già lo hanno e lo usano.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Driver
Moderatore


Registrato: 06/07/12 15:52
Messaggi: 2795

MessaggioInviato: Gio 12 Giu, 2014 16:31    Oggetto: Rispondi citando

robemuna ha scritto:
Driver ha scritto:
n Italia ci sono diversi che usano ancora la 23 G, figurati la 27 G.

Patelli lo sta aspettando con ansia. Mi diceva che avrebbero dovuto arrivare a Giugno ma pare slitti a fine anno. Sembra che le richieste italiane siano ancora solo per il 25 g, c'è inerzia a cambiare. Ma in altre nazioni già lo hanno e lo usano.

La aspetto con ansia anch'io, e se sta cosa funziona per me possiamo andare anche ad operarci assieme, perchè io la cataratta proprio non la voglio.
_________________
Acronimi ("sigle") in oculistica
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
ale80



Registrato: 10/05/13 20:27
Messaggi: 414

MessaggioInviato: Ven 13 Giu, 2014 6:44    Oggetto: Rispondi citando

Mhh, non so, gli articoli che si leggono su pubmed, almeno in abstract, ma i risultati sono in fin dei conti statistica, quindi di più non serve, non riportano differenze fra 23 e 25 g. Questo in termini di distacco di retina, rottura, insorgenza cataratta. Questa poi arriva alla velocità della luce dopo i 50 e ad una certa età diventa fisiologica proprio perché il vitreo è sciolto.

Patelli usa il condizionale, e fa bene, ma per sostenere questa teoria avrà qualche dato in mano... A me sembra strano, perché il 27 g è stato introdotto da poco e per valutare un simile aspetto servono molti anni. Se non viene dopo un paio di anni non significa niente, ma sono questi i tempi dei follow-up quando fanno gli studi. Se non viene dopo dieci è un altro conto. Davvero, bisognerebbe capire da dove derivi questo ottimismo di Patelli.

Lo stesso, secondo me, vale per parziale e totale. Una volta le totali erano molto più rare. Adesso in tanti le fanno. E l'incidenza della cataratta è certo superiore: arriva più spesso e prima. Solo che gli studi statistici, a quanto mi pare leggendo, non tengono conto della differenza.

Riguardo all'aggiornamento della strumentazione, bisogna ammettere che a fini pratici non c'è grande differenza fra 25 e 27 - il risultato è lo stesso, i tempi di recupero analoghi, i rischi identici - quindi molti restano con la strumentazione vecchia per il semplice fatto che la usano già molto bene e non vale la pena passare al nuovo. Così mi aveva detto Lovisolo.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
robemuna



Registrato: 06/04/10 14:41
Messaggi: 2402

MessaggioInviato: Ven 13 Giu, 2014 10:38    Oggetto: Rispondi citando

Patelli aspetta la 27 g perché secondo lui lo stress per l'occhio è minore.
Solo per quello, non perché la 25 sia meno affidabile.
Bamonte una volta mi scrisse che aveva provato la 27 g e gli sembrava di operare con due stuzzicadenti. Per cui preferisce ancora la 25.
Penso che sia una questione di abitudine, comunque.

Sul discorso cataratta sono solo ipotesi. Non ci sono dati e nonc e ne saranno per un bel po'. Anche perché una volta che ti viene chi può dire che non ti sarebbe venuta anche se non ti operavi?

quindi se l'ipotesi giusta è quella dell' ossidazione 25 o 27 non cambia nulla.
Se fosse invece l'altra ipotesi allora può cambiare qualcosa.

ma non si sa.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
ale80



Registrato: 10/05/13 20:27
Messaggi: 414

MessaggioInviato: Ven 13 Giu, 2014 12:36    Oggetto: Rispondi citando

Appunto, non si sa. Ma l'ossidazione c'è e di sicuro con più ossigeno è più rapida. Se poi ti viene a quarant'anni dopo aver fatto la vitreo, come diceva sempre bamonte, si sa chi è il responsabile...

Diciamo che la cataratta va comunque messa in conto, se uno vuole operarsi. E' parte del "pacchetto". Così come la necessità di usare ancora monofocali. Diciamo che, da questo punto di vista, non è cambiato molto negli ultimi anni.

Sul futuro non so. In prospettiva non mi pare ci siano migliorie vere per la vitreoc.; ridurre all'estremo il diametro degli strumenti mi sembra poco utile, quando ci sarebbero altre questioni che non sono state minimamente risolte. Prime fra tutte la cataratta. Tolta quella, chi non si farebbe operare, anche fra i trenta e quaranta?

Ora mi hanno offerto un lavoro in università, sempre di ricerca. Ma che fare con gli occhi così? Troppo buoni per operare, troppo cattivi per andare avanti.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
robemuna



Registrato: 06/04/10 14:41
Messaggi: 2402

MessaggioInviato: Ven 13 Giu, 2014 13:30    Oggetto: Rispondi citando

Se sono troppo cattivi per andare avanti e ti impediscono di lavorare ci si opera.
Bamonte stesso ha recentemente detto a Tiziano "non ho mai conosciuto nessuno, a nessuna età, ammalatosi di depressione o costretto a cambiare lavoro per un'operazione di cataratta, mentre ne ho conosciuti molti in questo stato per floaters".
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Driver
Moderatore


Registrato: 06/07/12 15:52
Messaggi: 2795

MessaggioInviato: Sab 14 Giu, 2014 19:14    Oggetto: Rispondi citando

robemuna ha scritto:
Anche perché una volta che ti viene chi può dire che non ti sarebbe venuta anche se non ti operavi?

A 50 si, a 25/30 con 10/10 no.

ale80 ha scritto:
ridurre all'estremo il diametro degli strumenti mi sembra poco utile, quando ci sarebbero altre questioni che non sono state minimamente risolte. Prime fra tutte la cataratta.

Riducono il diametro proprio perchè ritengono di poter diminuire l'insorgenza della cataratta diminuendo lo stress dell'intervento.
_________________
Acronimi ("sigle") in oculistica
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Rock



Registrato: 06/04/13 20:57
Messaggi: 156

MessaggioInviato: Mer 25 Giu, 2014 10:48    Oggetto: Rispondi citando

La cataratta e' solo una fisima.ho da poco parlato proprio di questo col professore Orfeo della clinica mediterranea di Napoli , uno dei massima esperti di chirurgia del segmento anteriore dell'occhio il quale mi ha detto che molti pazienti operati di cataratta non hanno nemmeno bisogno di occhiali in quanto si monta su un occhio una monofocale per lunga distanza ed una per lettura sull'altro in questo modo si elimina il disagio degli occhiali e molti pazienti dopo l' intervento asseriscono di vederci come vedevano a 20 anni grazie al potere di compensazione dell'occhio.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
robemuna



Registrato: 06/04/10 14:41
Messaggi: 2402

MessaggioInviato: Mer 25 Giu, 2014 12:07    Oggetto: Rispondi citando

tecnica sicuramente non nuova, detta della monovisione, e sulla quale non tutti concordano. L'uovo di colombo non esiste..un prezzo lo si paga sempre.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Rock



Registrato: 06/04/13 20:57
Messaggi: 156

MessaggioInviato: Mer 25 Giu, 2014 15:20    Oggetto: Rispondi citando

Quelli che tu dici e' ovvio,sicuramente la cosa migliore e' avere una vista 10/10 ed il vitreo limpidissimo . pero' Se si ha la sfortuna delle miodesopsie bisogna comunque giungere ad un compromesso , Se si accettano ed allora tanto meglio , ma Se non si vive bene con esse, si puo' anche pensare all' intervento , naturalmente avendo una visione chiara di rischi e benefici , tenendo presente che il futurol riserva ben poco in questo campo , si affineranno le tecniche chirurgiche soprattutto per la vitrectomia ma e' illogico aspettarsi rivoluzioni copernicane
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
robemuna



Registrato: 06/04/10 14:41
Messaggi: 2402

MessaggioInviato: Mer 25 Giu, 2014 15:44    Oggetto: Rispondi citando

quel che intendevo è che non è detto che rendere emmetrope il dominate e miope l'altro occhio (questa è la monovisione) sia preferibile a indossare un paio di occhiali per vicino e nulla per lontano.
Questa tecnica deve intanto essere tollerata dal paziente, e non tutti la sopportano. Inoltre può dare alla lunga altri problemi..non tutti gli oculisti la propongono ai loro pazienti.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
ale80



Registrato: 10/05/13 20:27
Messaggi: 414

MessaggioInviato: Mer 25 Giu, 2014 20:41    Oggetto: Rispondi citando

Molti la sconsigliano proprio. Inoltre va bene per soggetti per lo piu anziani, dato che non offre copertura decente nell'intermedio e la maggioranza dei lavori d'ufficio ormai richiedono un fuoco perfetto a breve e medio raggio.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Vitrectomia Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3  Successivo
Pagina 2 di 3

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group