Indice del forum Miodesopsie.it
Il portale sulle miodesopsie
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista degli utentiLista degli utenti   Gruppi utentiGruppi utenti   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 

Macchiolina che luccica sbattendo le palpebre

 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Generale
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
oldboy81



Registrato: 21/12/15 14:58
Messaggi: 8

MessaggioInviato: Mar 22 Dic, 2015 21:18    Oggetto: Macchiolina che luccica sbattendo le palpebre Rispondi citando

Ciao a tutti,

quattro giorni fa sono stato a fare una visita oculista di controllo e come due anni prima tutto ok, miopia stabile (solo -0,50 da occhio), pressione normale, esame del fondo oculare con retina a posto. L'oculista ha solo rilevato la presenza di miodesopsie (i classici filamenti semi-trasparenti) che ho da anni e ai quali non faccio più caso da tempo.

Poche ore dopo la visita però ho accusato questo strano fenomeno, in sostanza vedo una macchiolina fissa nel visus dell'occhio destro, di poco spostata in basso a destra rispetto alla visione centrale.

Diventa evidente su sfondi omogenei e luminosi tipo parete bianca, da occhi chiusi a aperti è scura (su bianco o sfondo pc) mentre da occhi aperti a chiusi diventa bianca. In entrambi i casi svanisce rapidamente tenendo fisso lo sguardo, in sostanza la noto solo quando sbatto gli occhi, a ogni battito di ciglia brilla una frazione di secondo.

Ieri ho richiamato per telefono l'oculista ma mi ha detto che essendo la retina a posto non è nulla. Facendo ricerche su internet ho trovato questo forum:

http://www.medhelp.org/posts/Eye-Care/For-those-with-the-bright-spot-when-blinking-symptom/show/437885?page=1

ed è ESATTAMENTE quello che ho io.

La mia ipotesi - come quella di un utente che ha risposto lì - è che sia una micro impurità del vitreo, perché sbattendo le palpebre appare come una specie di pallina che brilla con un anello esterno (es. sulla parete bianca o sullo sfondo del pc), e se mi avvicino camminando alla parete diventa più piccola, mentre se mi allontano diventa più grande. Inoltre assume colori diversi (es. rossa con la luce del bagno) a seconda appunto delle diverse condizioni di luce. Al buio e in penombra non la vedo e neanche guardando il cielo (o meglio mi pare che lì diventi iper-trasparente). Insomma mi sembra proprio un fenomeno di rifrazione.

In quel forum ci sono ovviamente milioni di altre ipotesi ma la maggior parte di chi ha risposto ha fatto mille esami, oculistici e neurologici, tutti negativi.

Per ora quindi ho deciso di ignorarla e di non fare altri esami - non avendo nessun altro disturbo visivo e non essendo particolarmente fastidiosa - vedendo come si evolve la cosa, per ora dopo 4 giorni appunto è sempre identica. Più che altro prima della visita non l'avevo, quindi sospetto che sia stato il collirio per la midriasi a causarla (ho letto in altri post che vari utenti lamentano aumento dei floaters dopo visita).

Qualcun altro ha o ha fatto esperienza di questa cosa? Grazie e buone feste!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Giorgio
Amministratore


Registrato: 11/08/05 08:09
Messaggi: 2136

MessaggioInviato: Mer 23 Dic, 2015 9:30    Oggetto: Rispondi citando

Ciao oldboy e benvenuto.
Una impurità così consistente del vitreo in posizione fissa non è impossibile, ma abbastanza improbabile: le miodesopsie possono anche stare ferme nella stessa posizione ma se ruoti gli occhi almeno un minimo sballonzolano.
Inoltre un problema rifrattivo c'è quando c'è luce e non c'è quando e buio: fisicamente impossibile che abbia un' "inerzia" quando chiudi le palpebre.
Tutto questo ovviamente come mia personale considerazione di non medico.

Io per non saper nè leggere nè scrivere mi farei rivedere il fondo dell'occhio: può anche essere che la visita abbia sollecitato l'inizio di un distacco di vitreo (anche se non so quanti anni hai) però in questi casi meglio un cotrollo in più che uno in meno!

Giorgio
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
oldboy81



Registrato: 21/12/15 14:58
Messaggi: 8

MessaggioInviato: Mer 23 Dic, 2015 18:50    Oggetto: Rispondi citando

Ciao giorgio e grazie della risposta. In effetti ripensandoci ho prenotato una visita per il 7 gennaio (ovviamente prima sono tutti in ferie) presso un altro oculista. Per ora il disturbo è sempre identico, quindi andare al pronto soccorso mi sembra eccessivo (cosa che ovviamente farò se noto un repentino peggioramento).

Ho 34 anni e come ho scritto ho qualche miodesopsia, però filamenti molto piccoli tipo 3 per occhio, sempre gli stessi da anni. Potrebbe anche essere DPV, però non vedo nessun floater nuovo e nessun lampo/fosfene al buio (neanche muovendo gli occhi): solo il disturbo "macchiolina luccicante sbattendo le palpebre" che ho descritto.

In ogni caso è seccante non avere assolutamente nulla, fare una banale visita di controllo il cui esito è che è tutto a posto, e poche ore dopo sviluppare un disturbo simile! Mah...
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Driver
Moderatore


Registrato: 06/07/12 15:52
Messaggi: 2797

MessaggioInviato: Gio 24 Dic, 2015 15:13    Oggetto: Rispondi citando

A mio avviso potrebbero essere o una piccola trazione vitreoretinica, o una compressione corneale, causate dall'ammiccamento, a provocare il fenomeno in oggetto.
_________________
Acronimi ("sigle") in oculistica
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
oldboy81



Registrato: 21/12/15 14:58
Messaggi: 8

MessaggioInviato: Gio 24 Dic, 2015 19:27    Oggetto: Rispondi citando

Mah, nei forum in inglese ci sono le ipotesi più varie, più che altro sembra che nelle visite di solito non venga rilevato nulla... in generale, che sia una cosa da nulla o una cosa più preoccupante, la cosa peggiore è che poi ti dicano "non c'è niente"... vedremo. Cmq dopo 5 giorni è sempre uguale, né meglio né peggio, per molti ho letto che questa cosa sparisce in qualche settimana, mah speriamo.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Driver
Moderatore


Registrato: 06/07/12 15:52
Messaggi: 2797

MessaggioInviato: Gio 24 Dic, 2015 23:22    Oggetto: Rispondi citando

Perché scritto in inglese farebbe più scena? Sapessi quante volte ho letto di tutto ed il contrario di tutto in rete, in inglese e non, e te lo dice uno che ci passato davvero anni su sta materia, che ormai è parte di me. Io ti scrivo le cose per esperienza, poi sei chiaramente libero di pensarla come preferisci, ma che nelle visite diano certi responsi lo impari senza bisogno dei forum in inglese, garantito. Buona fortuna.
_________________
Acronimi ("sigle") in oculistica
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
oldboy81



Registrato: 21/12/15 14:58
Messaggi: 8

MessaggioInviato: Ven 25 Dic, 2015 1:09    Oggetto: Rispondi citando

Driver, lasciando perdere l'inglese, ti ringrazio in modo sincero per la tua risposta perché riflettendo sulla tua ipotesi di trazione o compressione corneale causata dall'ammiccamento, invece ho capito che l'ammiccamento in senso meccanico non c'entra nulla e l'ho pure dimostrato!

Come? Semplice: tengo gli occhi aperti senza ammiccare su parete bianca, copro col palmo della mano l'occhio interessato e poi levo il palmo (simulando quindi l'ammiccamento ma senza ammiccare, a diverse velocità): identico effetto! Insomma, qualunque cosa sia, c'entra solo e soltanto la variazione della luce (del resto al buio non rilevo assolutamente nulla e in determinate condizioni di luce si presenta sempre in quel determinato modo).

A questo punto spero sia un'impurità a livello vitreale a causare sta cosa e non un problema della retina o peggio del nervo ottico...
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Perugino76



Registrato: 04/04/12 09:57
Messaggi: 162

MessaggioInviato: Mar 29 Dic, 2015 13:30    Oggetto: Rispondi citando

Allora: a me succede in modo simile in due condizioni.
Se sto in un ambiente con poca luce, e sbatto gli occhi noto un cerchio centrale più scuro se la parete e bianca o chiaro se è scura. L'oculista mi ha detto che è dipeso dalla pupilla. in pratica è il suo negativo che vedo.....
Oppure mi capita a volte di vedere delle zone più chiare rispetto al resto e sono delle micro-trazioni retiniche, infatti non è MAI nello stesso punto.
Oppure a volte mi capita che chiudendo e aprendo gli occhi e guardando una superficie molto chiara, come può essere il monitor del pc o la televisione su una zona molto chiara (esempio il cielo o un faro, etc) sempre nello stesso punto per tutto il tempo che mi succede. Poi magari alla sera o il giorno dopo non cè più...mi sono fatto l'idea che sia un'alterazione del film lacrimale (il mio è molto grasso e poco), in pratica in quella zona è come se non fosse "pulito)......non so come spiegarlo bene.

Ultimamente poi mi capita un'altro effetto: se sto fuori casa in una giornata soleggiata, appena rientro, o anche fuori, se guardo una superficie di colore uniforme, specialmente se di colore rosso, mi capita di vedere dei "pallini" di un verde chiarissimo o blu chiarissimo.....e come se vedessi a pois....poi man mano che l'occhio si abitua ad un'intensità di luce minore, spariscono, o si attenuano di molto che non ci faccio caso.
Anche qui ho pensato che sia dovuto ad un'alterazione non omogenea del vitreo che porta a far "impazzire" i fotorecettori ......o qualcosa di simile...boh tanto non sa che dire neanche l'oculista.... Sad

Cmq l'idea che mi sto facendo su molte "cose" che vediamo solo noi alla fine siano dovute ANCHE ad un fattore mentale e non solo fisico, altrimenti non mi spiego alcune cose che mi son capitate.
Una su tutte: soffro sempre di più di persistenza retinica, bene l'altro giorno non so come mai forse perchè ero rilassato e tranquillo, NON ne vedevo neanche una!!! Manco a farlo apposto, ci ho provato per tante volte....ovviamente il giorno dopo era tutto come prima Sad

Non so se sono stato chiaro e se il mio intervento può tornarti utile, cmq ne approfitto per fare gli auguri a TUTTI voi di buon anno!!!!
Ciao!!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
oldboy81



Registrato: 21/12/15 14:58
Messaggi: 8

MessaggioInviato: Mer 30 Dic, 2015 17:30    Oggetto: Rispondi citando

Buone feste anche a te! Nel mio caso essendo sempre nello stesso punto e senza peggioramenti il cervello si è già quasi abituato a ignorarlo, più che altro è il non sapere cosa sia di preciso che ti mantiene un po' di preoccupazione.

Mi ha rassicurato un po' questo video:

https://www.youtube.com/watch?v=k1BQCUUfARg

Dato che sospetto sia il primo tipo di floater che descrive il medico, "eye shadow eye spot" come piccolo accumulo innocuo di cellule o proteine nel vitreo. In teoria l'effetto sulle retina di un affarino del genere dovrebbe essere simile a quello che sperimento, in base alla variazione della luce.

Del resto io sapevo solo dell'esistenza dei classici floater "filamenti mobili" (il secondo tipo che descrive) causati dalla degenerazione vitreale, ma non di questi "punti fissi"...
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
oldboy81



Registrato: 21/12/15 14:58
Messaggi: 8

MessaggioInviato: Lun 18 Gen, 2016 19:53    Oggetto: Rispondi citando

Fatta nuova visita con controllo del fondo oculare e non è emerso niente di anomalo, intanto questo disturbo è stabile e identico da un mese.

Alla fine ho chiesto all'oculista: "quindi potrebbe essere un'impurità del vitreo?" "Potrebbe". "O un problema della retina?" "Potrebbe". Insomma unica "diagnosi" di tornare fra un mese se il disturbo non scompare.

A questo punto me lo tengo sperando non peggiori, se rimane identico un'altra visita fra un mese mi sembra utile solo all'oculista per intascare altri soldi e poco a me per sentirmi ripetere le stesse cose. Suppongo sia appunto un'impurità vitreale vicinissima alla retina o addirittura sulla retina ma non percepibile all'esame diagnostico.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
fabrizioprocopio



Registrato: 05/08/20 11:46
Messaggi: 1

MessaggioInviato: Gio 06 Ago, 2020 11:14    Oggetto: Rispondi citando

Stessi e identici sintomi e stessa identica storia.
Sono stato per visita di controllo dall'oculista.
Dopo 48 ore questa macchia che compare quando sbatto la palpebra.
Dopo 12 giorni ritorno dall'oculista.
Visita e OCT.
Responso: microdistacco di retina. Fortunatamente nessuno strappo o danno.
Mi ha prescritto una cura con retimix e flogeril forte.
Mi ha detto che è un tipo di microdistacco che si riassorbirà da solo entro 2/3 mesi.
Uno dei sintomi, oltre a questa macchia ad albume, è che la visione con l'occhio compromesso è appena appena "più piccola", specialmente sui testi.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Giorgio
Amministratore


Registrato: 11/08/05 08:09
Messaggi: 2136

MessaggioInviato: Ven 07 Ago, 2020 8:11    Oggetto: Rispondi citando

Ti consiglio ti tenerti controllato di frequente, soprattutto se vedi la situazione modificarsi!

Giorgio
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Generale Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group