Indice del forum Miodesopsie.it
Il portale sulle miodesopsie
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista degli utentiLista degli utenti   Gruppi utentiGruppi utenti   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 

Studio del Dott. Bamonte sulla vitrectomia per floaters
Vai a pagina 1, 2  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Vitrectomia
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
robemuna



Registrato: 06/04/10 14:41
Messaggi: 2402

MessaggioInviato: Mer 18 Feb, 2015 17:13    Oggetto: Studio del Dott. Bamonte sulla vitrectomia per floaters Rispondi citando

Riporto qui quanto oggi pubblicato nella sua pagina facebook dal dr Bamonte in quanto mi sembra possa essere di grande interesse. La lettura dell'articolo richiede un minimo di conoscenze tecniche, tuttavia.

Chirurgia dei Floaters in pazienti fachici con vitreo aderente
Casistica personale.

Abstract.

Obbiettivi:
Valutare i risultati della chirurgia per corpi mobili vitreali sintomatici (CMV) con vitrectomia 25-gauge in pazienti fachici senza pre-esistente distacco di vitreo posteriore e confrontarli con i risultati della della chirurgia per CMV con vitrectomia 25-gauge, in pazienti fachici o pseudofachici con pre-esistente distacco di vitreo posteriore (+- concomitante intervento di estrazione della cataratta)

Metodo:
Analisi retrospettiva del database personale. Abbiamo diviso i pazienti in 2 gruppi: 1) senza distacco posteriore di vitreo e senza concomitante intervento di cataratta; 2) con distacco posteriore di vitreo e/o concomitante intervento di cataratta.
Criteri di inclusione gruppo 1 : vitrectomia per soli corpi mobili vitreali (CMV), follow up >1 mese. Criteri di esclusione: altre patologie vitreoretiniche concomitanti ai CMV, intervento di estrazione della cataratta programmato insieme alla vitrectomia. Criteri di inclusione gruppo 2: vitrectomia per soli corpi mobili vitreali (CMV), follow up >1 mese. Criteri di esclusione gruppo 2: altre patologie vitreoretiniche concomitanti ai CMV, presenza dei criteri di inclusione gruppo 1. Per facilitare l’analisi dei risultati ci siamo limitati, per quanto riguarda il gruppo 2, a includere solo gli ultimi 30 occhi operati in ordine cronologico.

L’intervento chirurgico consiste in una vitrectomia 25-gauge standard con macchinario Constellation Alcon. In ogni paziente si proce a indurre un distacco posteriore di vitreo e a completare la vitrectomia tramite “shaving” del vitreo corticale a mezzo di indentazione sclerale e transilluminazione.Segue l’ ispezione finale della periferia retinica per cercare eventuali rotture retiniche preesistenti o iatrogene. Eventuali rotture retinche vengono trattate con criopessia. L’intervento di cataratta eventualmente combinato con la vitrectomia (pz gruppi 2) consiste in una facoemulisficazione standard attraverso una incisione corneale di 2,2 mm con impianto di cristallino artificiale.

Risultati:
Su 148 occhi operati per CMV con vitrectomia 25-gauge tra marzo 2012 e dicembre 2014 13 occhi di 11 pazienti (8 maschi) rispondevano ai criteri di inclusione/esclusione per il gruppo 1, mentre 30 occhi di di 26 pazienti (15 maschi) rispondevano ai criteri di inclusione/esclusione per il gruppo 2 (tutti operati nel 2014) . I’eta’media era di 47 anni (24-66) per il gruppo 1 e di 69 anni (47-89) per il gruppo 2. Mentre nel gruppo 1 tutti i pazienti avevano ancora il proprio cristallino, 13 pazienti nel gruppo 2 erano pseudofachici, 10 avevano la cataratta e 7 il cristallino ancora trasparente. Il visus pre-operatorio medio nel gruppo 1 era 0,92 (0,5-1) mentre nel gruppo 2 era 0,5 (0,2-1).

Tutti i pazienti sono stati sottoposti a vitrectomia 25-gauge secondo le modalita’sopra esposte. 17 pazienti nel gruppo 2 sono stati operati per un intervento combinato facoemulsificazione del cristallino con impianto di lente artificiale e vitrectomia per CMV. Il tempo operatorio medio per il gruppo 1 e’ stato 29 minuti (11-54), per il gruppo 2 23 minuti (11-93; 14 minuti per la vitrectomia semplice, 26 minuti per l’intervento combinato).

Al follow-up il visus post-operatorio medio e’stato 0,98 nel gruppo 1 e 0,89 nel gruppo 2. Tutti i pazienti in entrambi i gruppi hanno mantenuto o migliorato il visus iniziale. Tutti i pazienti hanno riportato la scomparsa completa dei CMV.

Sono state registrate alcune complicanze intraoperatorie. Nel gruppo 1, in un paziente si e’verificato un lens touch durante la rimozione del vitreo periferico, per cui si e’ proceduto alla rimozione del cristallino e all’impianto di una lentina aritificiale durante lo stesso intervento inizialmente programmato per soli corpi mobili vitreali (il visus post-operatorio e’ migliorato da 0,5 a 1). Inoltre in un pz si e’ verificata una rottura retinica iatrogena durante la fase del distacco posteriore di vitreo, la quale rottura e’ stata trattata con criopessia e tamponamento con aria. Nel gruppo 2, in un pz si e’ verificata una rottura della capsula postiore durante la facoemulsificazione, il che ha comportato l’impianto di una lente a fissazione iridea con normale recupero visivo post-operatorio. In 4 pz si e’registrata una rottura retinica iatrogena trattata anche in questi casi con criopessia e e tamponamento con aria.

Abbiamo guardato inoltre alla complicanze nel gruppo di pazienti operati per floaters nel corso del tempo considerato nello studio ma non inclusi nell’analisi dei risultati (105 occhi). Tralasciando le rotture retiniche iatrogene abbiamo registrato: 1) un paziente pseudofachico operato per sola vitrectomia per CMV che ha sviluppato una endoftalmite post-operatoria (visus 0,5 pre-op 0,3 post-op dopo iniezione intravitreale di antibiotici); 2) un paziente operato per intervento combinato (facoemulisficazione +vitrectomia) che ha causa di una ipotonia post-operatoria ha registrato una diminuzione del visus dal 1 a 0,9 con lieve distorsione delle immagini; 3) una paziente operata per intervento combinato che durante l’intervento di cataratta ha sviluppato una emorragia coroideale poi risoltatasi spontaneamente senza conseguenze; 4) infine in una paziente pseudofachica operata con sola vitrectomia per CMV a seguito di una corioretinite da toxoplasmosi non si e’ riuscito a procedere al distacco posteriore di vitreo durante la vitrectomia. La paziente non ha riportato conseguenze, tuttavia ha lamentato la persistenza dei CMV nel post-operatorio.

In nessun caso si e’ verificato un distacco di retina post-operatorio.

Infine vale la pena di menzionare i casi di 2 pazienti inclusi nel gruppo 1 in cui l’intervento per CMV non era il primo tentativo a cui si sottoponevano per ridurre la sintomatologia derivante dai CMV. Un paziente di 31 anni e una paziente di 30 erano stati gia’ sottoposti a 2 vitrectomie entrambi, senza tuttavia riportare una miglioramento della condizione. Durante l’intervento da noi eseguito si ‘e ‘ constatato in ambo i casi come il vitreo posteriore non fosse stato ancora completamente distaccato dal polo posteriore, cosa poi riuscita durante l’intervento registrato nello studio corrente. Tutti e 2 i pazienti hanno riportato la scomparsa dei CMV nel post-operatorio.

Conclusioni:
Alla luce dei risultati sembra lecito affermare come la vitrectomia 25-gauge sia una intervento sicuro ed efficace nel trattamento di CMV anche in pazienti fachici e con vitreo aderente. Nonostante i numeri non siano sufficienti per corroborare l’ipotesi, Il distacco posteriore del vitreo sembra essenziale per garantire la soddisfazione del paziente e la risoluzione dei sintomi.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Giorgio
Amministratore


Registrato: 11/08/05 08:09
Messaggi: 2082

MessaggioInviato: Gio 19 Feb, 2015 16:21    Oggetto: Rispondi citando

Molto interessante...

Grazie Robe,
Giorgio
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
ale80



Registrato: 10/05/13 20:27
Messaggi: 414

MessaggioInviato: Sab 21 Feb, 2015 0:34    Oggetto: Rispondi citando

Interessante che fra i due gruppi non vi siano praticamente differenze.
Anzi, 1 rottura su 13 senza distacco, 4 su 30 con il distacco... Quasi si corre meno rischi con il vitreo aderente e la retina giovane.

Bell'articolo, grazie
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
robemuna



Registrato: 06/04/10 14:41
Messaggi: 2402

MessaggioInviato: Sab 21 Feb, 2015 12:06    Oggetto: Rispondi citando

Secondo me ( ma e' solo una mia idea) la differenza c'e' ed e' sui rischi di provocare rotture in zona macula o retina centrale. Che ovviamente nel gruppo due e' nullo. Invece le rotture avvenute interessavano quasi sicuramente la zona periferica della retina. Ricordo che Bamonte per sua scelta, che condivido, toglie quanto piu' vitreo posdibile facendo shaving periferico.
Da quel che ho capito una rottura, pur non essendo un bagno di salute, se subito trattata e' poco piu' che una sciocchezza..quasi in piccolo inconveniente. Soprattutto se periferica.
Questa e' la mia idea..magari sbaglio. Alla prima occasione gli chiedo conferma
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
linuxservizi



Registrato: 06/05/13 14:45
Messaggi: 28

MessaggioInviato: Mar 24 Feb, 2015 12:07    Oggetto: Rispondi citando

****

Ultima modifica di linuxservizi il Mar 24 Feb, 2015 20:53, modificato 1 volta in totale
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
robemuna



Registrato: 06/04/10 14:41
Messaggi: 2402

MessaggioInviato: Mar 24 Feb, 2015 12:25    Oggetto: Rispondi citando

linuxservizi ha scritto:
, ma credimi ha ancora molto, ma molto, ma molto da imparare e parecchie fesserie non solo le dice ma anche le scrive (è anche vero che dopo dice di essersi sbagliato, ma intanto prima le ha scritte).


Quindi adesso dall'alto della tua scienza ed esperienza di chirurgo ci dici dove ti sei laureato con che voti hai preso la specializzazione e quanti anni di esperienza hai in sala operatoria per poter dire che lui ha molto ma molto da imparare e dice fesserie. No perché sentire l'asino che da del somaro al cavallo onestamente fa riflettere. Declina le tue expertise prima di fare tali affermazioni

linuxservizi ha scritto:
Mia opinione personale

Meno male che lo ha specificato.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
linuxservizi



Registrato: 06/05/13 14:45
Messaggi: 28

MessaggioInviato: Mar 24 Feb, 2015 16:13    Oggetto: Rispondi citando

***

Ultima modifica di linuxservizi il Mar 24 Feb, 2015 20:54, modificato 1 volta in totale
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
linuxservizi



Registrato: 06/05/13 14:45
Messaggi: 28

MessaggioInviato: Mar 24 Feb, 2015 16:19    Oggetto: Rispondi citando

***

Ultima modifica di linuxservizi il Mar 24 Feb, 2015 20:55, modificato 1 volta in totale
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
robemuna



Registrato: 06/04/10 14:41
Messaggi: 2402

MessaggioInviato: Mar 24 Feb, 2015 17:08    Oggetto: Rispondi citando

Di lauree ne puoi avere anche dieci (dubito molto) ma non ce l'hai in medicina e tanto meno in oculistica. Quindi alla pari di me sei un ignorante nella materia. E ti permetti tu di dire che sei andato a trovarlo e gli hai fatto un colloquio per giudicarlo dall'alto della tua scienza e sentenziare che dice fesserie. L'asino che da del somaro al Cavallo..come avevo detto.
E come se non bastasse resti anche vago ..fesserie o inesattezze..senza specificare quali sarebbero. Avresti fatto leggere quel che ha scritto a quale altro medico chirurgo ed allora quali sono queste fesserie?Specifichiamo..altrimenti parli solo per dar aria ai denti.
O per fare polemica. Come fai polemica inventando che io lo porti avanti.
E' l'unico chirurgo che si interfaccia con noi e ci spiega delle cose. Gli altri se ne sbattano. Io riporto quel che dice. Se non ti garba fai a meno di leggere e vai da quel medico che ti ha detto che son fesserie e ti ha invece proposto o laser o fototerapia o integratori. Liberissimo di fare quel che vuoi. Ma non permetterti di giudicare chi ne sa molto più di te né di accusare me di favorire alcuno.
Adesso aspettiamo l'elenco delle fesserie ed imprecisioni.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
linuxservizi



Registrato: 06/05/13 14:45
Messaggi: 28

MessaggioInviato: Mar 24 Feb, 2015 17:51    Oggetto: Rispondi citando

***
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
ale80



Registrato: 10/05/13 20:27
Messaggi: 414

MessaggioInviato: Mar 24 Feb, 2015 23:02    Oggetto: Rispondi citando

C'è anche da dire che l'aderenze in zona centrale è meno forte - probabilmente è per questo che nei giovani i floaters sono proprio lì - e le rotture maculari sono rarissime.

Ma perché non si vedono più i messaggi di linuxservizi? Non si capisce la conversazione...
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Giorgio
Amministratore


Registrato: 11/08/05 08:09
Messaggi: 2082

MessaggioInviato: Mer 25 Feb, 2015 8:38    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Ma perché non si vedono più i messaggi di linuxservizi? Non si capisce la conversazione...

Temo che, essendo la conversazione degenerata, abbia preferito chiudere la polemica.
Mi dispiace che si perda "la storia", ma è stata una buona cosa...

Giorgio
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
robemuna



Registrato: 06/04/10 14:41
Messaggi: 2402

MessaggioInviato: Mer 25 Feb, 2015 11:32    Oggetto: Rispondi citando

************ POST RIMOSSO DAL MODERATORE ************

Scusa Robe, ma credo che la disputa possa essere considerata chiusa.
Ribadire e rinfocolare il problema non servirebbe a nessuno.
Non dico che vi siete chiariti, ma Linux ha fatto un passo indietro cancellando i suoi post: penso basti e avanzi.

Giorgio
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
robemuna



Registrato: 06/04/10 14:41
Messaggi: 2402

MessaggioInviato: Mer 25 Feb, 2015 12:23    Oggetto: Rispondi citando

Solo perché avevi detto che ti dispiaceva che si perdesse la storia l'avevo riassunta. Ok va bene cosi.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Giorgio
Amministratore


Registrato: 11/08/05 08:09
Messaggi: 2082

MessaggioInviato: Mer 25 Feb, 2015 12:37    Oggetto: Rispondi citando

Ottimo!
Andiamo avanti...

Giorgio
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Vitrectomia Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group