Indice del forum Miodesopsie.it
Il portale sulle miodesopsie
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista degli utentiLista degli utenti   Gruppi utentiGruppi utenti   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 

Ciao, descrivo la mia situazione
Vai a pagina 1, 2  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Presentiamoci
Precedente :: Successivo  

Quante miodesopsie avete? Consideriamo una cosa per volta, per ora la quantità. Poi ai fini del fastidio, lo so, ci sono altri fattori, tipo qualità, posizione, dimensione e grado di sopportazione soggettiva.
Pochissime
0%
 0%  [ 0 ]
Poche
0%
 0%  [ 0 ]
Abbastanza
33%
 33%  [ 1 ]
Molte
33%
 33%  [ 1 ]
Moltissime
33%
 33%  [ 1 ]
Voti Totali : 3

Autore Messaggio
Roby



Registrato: 26/02/16 11:37
Messaggi: 47

MessaggioInviato: Lun 29 Feb, 2016 10:39    Oggetto: Ciao, descrivo la mia situazione Rispondi citando

Ciao a tutti, difficilmente riuscirò ad esprimere tutto quanto ho da dire in merito al mio/nostro disagio anche se scusandomi anticipatamente dico che forse mi dilungherò e soprattutto difficilmente saprò usare parole consone a descrivere le emozioni negative che esso comporta, precisando che ci sono cose indubbiamente peggiori e mi ritengo cmq fortunatissimo a vederci, un vederci disturbato, difettoso ma cmq vederci. Poi la gravità del problema è in parte soggettiva in relazione al grado di sopportazione, accettazione, rassegnazione che ognuno ha, anche se credo sia in buona parte collegato a quantità, qualità e dimensioni delle miodesopsie. Per capirci, spesso mi dicono: "eh, non bisogna farci caso, non bisogna notarle, seguirle, bisogna pensare ad altro, concentrarsi su altro ecc.", ma vi assicuro che quando sono evidenti o tante o ancora quando stanno verso il centro del campo visivo, non sei tu che le noti, sono loro a farsi notare Smile Tipo io in casa con luci artificiali e non troppo forti o anche con luce solare ma sempre non troppo forte e con superficie tendenti a colori scuri, marroncini riesco a stare più o meno agevolmente, ma fuori casa in qualsiasi ora del giorno si vedono, altrochè se si vedono e credo siano tante ed ad entrambi gli occhi, il destro di più forse perchè ci presi una botta cadendo e ho sentito dire che i traumi possono causarle, infatti i pugili spesso ne hanno.
All'occhio destro vedo circa 3 puntini più grossi ed evidenti con dei filamenti tra di loro che spesso cambiano posizione e forma e il tutto è più sopportabili quando va sul lato esterno del campo visivo, al sinistro c'è una ragnateletta più o meno scuretta nella quale a volte si notano anche puntini tendenti al chiaro e spesso è più vicina al centro del campo visivo più di quanto lo sia la roba che sta all'occhio destro, Al lato sinistro del campo visivo dell'occhio sinistro c'è altra poltiglia un pò di essa abbastanza di lato, altra ancora più verso l'esterno del campo visivo, ma nella maggior parte dei casi non la noto, se invece sto davanti ad una parete bianca o guardo il cielo o superfici chiare e ben illuminate le noto tutte e credo siano proprio tante, nel senso che oltre quelle che ho citato noto anche quelle più ai margini del campo visivo, se muovo gli occhi dal basso verso l'alto si notano altri filamenti orizzontali che salgono dal basso, inoltre all'occhio sinistro quando c'è luce si nota una striscia luminosa tipo serpentello le cui curvature spesso cambiano anche se di poco e questa strisciolina attraversa orizzontalmente il centro del campo visivo. Sempre nella stessa situazione, cioè in condizioni di tanta luce e superfici chiare e ben illuminate si notano alcune striscie verticali ad entrambi gli occhi che mi viene da descrivere portando l'esempio della carta trasparente da cucina, cellophane, che se è ben tesa e stirata è trasparente, invece in queste striscioline appena citate è come se ci fosse questa carta da cucina stropicciata, ma per fortuna la si nota solo in queste situazioni di tanta luce e certe superfici e bisogna farci caso,
Detto questo, credo che le prime mi siano apparse da piccolo o cmq da adolescente solo che non ho mai pensato neppure fossero un problema. Infatti quando poi sono aumentate, in maniera prima più graduale, e poi negli ultimi anni/mesi in maniera più evidente, mi son detto: "caspita, ecco cos'erano quelle cosine che vedevo da bambino/adolescente, quando manco mi ponevo il problema di cosa fossero e se fossero un difetto".
L'oculista dal quale sono stato inizialmente verso i 12 anni mi prescrisse solo occhiali da riposo ma non riscontrò nulla di patologico, poi verso i 17 anni per una leggerissima miopia tipo 0,25 mi furono subito prescritti gli occhiali da portare sempre, nonostante fosse leggerissima la miopia e non ci fosse astigmatismo e da molte cose lette in merito al problema ho saputo che in questi casi l'uso degli occhiali è anche controproducente, perchè creano dipendenza e ti fanno peggiorare il difetto di refrazione. Infatti, manco a farlo apposta con gli anni è sempre aumentata la miopia a volte annualmente o biennalmente, altre volte semestralmente e lo stesso vale per l'astigmatismo che è molto forte ora, mentre la miopia non tanto. I dati dell'oculista sui difetti di refrazione non li riporto nemmeno, credo siano superflui, oltre che forse non c'entrano niente con le miodesopsie, ci sono persone che hanno miopie elevatissime otlre 12-13 diottrie e non ne hanno. Il difetto di refrazione è l'ultimo dei miei problemi ora come ora. Pensate che non ho fatto manco l'intervento per togliere gli occhiali anche se sono stato molto tentato dai vantaggi che avrebbe potuto darmi (sempre se andava tutto bene) ed anche invogliato da chi mi dice che si trova benissimo e si sente un'altra persona, poi quando sono venuto a sapere che anche questo tipo d'interventi può causare miodesopsie, non mi sono proprio più posto il dubbio se farlo o no.
Buona navigazione sul forum, speriamo presto di trovarci buone notizie Smile


Ultima modifica di Roby il Mar 10 Mag, 2016 0:21, modificato 1 volta in totale
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Giorgio
Amministratore


Registrato: 11/08/05 08:09
Messaggi: 2120

MessaggioInviato: Mar 01 Mar, 2016 8:43    Oggetto: Rispondi citando

Ciao Roby e benvenuto.
Io personalemente non posso votare perchè ho fatto la FOV e quindi sono fuori concorso...
Penso però che svincolare la quantità, la quantità e la la percezione non sia molto produttivo: c'è chi ne ha poche grandissime, chi ne ha moltissime piccole, chi ne ha una media e impazzisce...

Giorgio
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Roby



Registrato: 26/02/16 11:37
Messaggi: 47

MessaggioInviato: Mar 01 Mar, 2016 9:20    Oggetto: FOV Rispondi citando

Sì, ci sono tanti valori da valutare che ho anche citato nel titolo, però nel sondaggio solo uno alla volta ne posso chiedere, avevo pensato di chiedere la situazione complessiva che cmq è fortemente influenzata dalla soggettiva valutazione di ognuno.

Era grave la tua situazione? Com'è andata la FOV? E ora come va?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Giorgio
Amministratore


Registrato: 11/08/05 08:09
Messaggi: 2120

MessaggioInviato: Mar 01 Mar, 2016 19:09    Oggetto: Rispondi citando

La mia situazione era di fango completo.
L'ho fatta 16 anni fa...
Ne sono soddisfatto, anche se a me hanno fatto la parziale mentre sarebbe stato meglio la totale. Ma erano altri tempi.

Giorgio
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Driver
Moderatore


Registrato: 06/07/12 15:52
Messaggi: 2797

MessaggioInviato: Mar 01 Mar, 2016 22:26    Oggetto: Rispondi citando

Roby il tuo si che è un post corposo Cool
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Roby



Registrato: 26/02/16 11:37
Messaggi: 47

MessaggioInviato: Gio 03 Mar, 2016 9:40    Oggetto: Rispondi citando

Driver, ho cercato di essere analitico anche per vedere se c'è qualcuno con esperienze simili...
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Roby



Registrato: 26/02/16 11:37
Messaggi: 47

MessaggioInviato: Gio 03 Mar, 2016 9:45    Oggetto: Rispondi citando

giorgio ha scritto:
La mia situazione era di fango completo.
L'ho fatta 16 anni fa...
Ne sono soddisfatto, anche se a me hanno fatto la parziale mentre sarebbe stato meglio la totale. Ma erano altri tempi.

Giorgio


Cmq ho letto da qualche parte che più recentemente si opta appunto per la parziale (che credo si chiami FOV) perchè è meno invasiva, toglie solo le parti di vitreo interessate e non tutto con conseguenze meno negative a carico di altre strutture dell'occhio (o almeno credo), tipo a me è stato detto che c'è rischio intraoperatorio di distacco di retina e post-operatorio nel tempo di sviluppo cataratta perchè non c'è la funzione protettiva che ha il vitreo nei confronti del cristallino. A titolo d'esempio ho presente il post di Picchio che ha fatto la FOV e s'è trovato benissimo a Negrar mi pare. Tu l'hai fatta 16 anni fa, ora quanti anni hai, e dove l'hai fatta?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Giorgio
Amministratore


Registrato: 11/08/05 08:09
Messaggi: 2120

MessaggioInviato: Gio 03 Mar, 2016 13:08    Oggetto: Rispondi citando

Adesso ho 55 anni...
L'avevo fatta a Schio (VI) che aveva un buon reparto di Oculistica ma ora non c'è più nè il chirurgo nè l'ospedale.
Io in realtà in un occhio ne ho fatte 3 perchè dopo la FOV (si chiama FOV sia che sia parziale che totale) poi ho fatto altri 2 interventi diversi (tra cui un pucker) che richiedevano l'asportazione del vitreo in punti non ancora puliti...

Che a me risulti a Negrar la fanno totale (ma non vorrei sbagliarmi).
Farla parziale è meno rischioso al momento dell'operazione, ma ti lascia del vitreo che poi continua a tirare sulla retina, quindi è più pericoloso sul lungo termine.

Giorgio
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Roby



Registrato: 26/02/16 11:37
Messaggi: 47

MessaggioInviato: Ven 04 Mar, 2016 9:25    Oggetto: Rispondi citando

giorgio ha scritto:
Io in realtà in un occhio ne ho fatte 3 perchè dopo la FOV (si chiama FOV sia che sia parziale che totale) poi ho fatto altri 2 interventi diversi (tra cui un pucker)


Scusa se non ho afferrato due concetti:
1) Hai fatto 3 interventi (ad un occhio, e all'altro?), questi tre interventi sono: FOV (la prima), poi un pucker maculare (non so se come seconda o terza) e l'altra?
2) FOV non racchiude in sè il concetto di parziale? Cioè Vitrectomia "solo" per floaters? Togliendo cioè solo parzialmente il vitreo nei punti interessati dai floater. Una FOV se fosse con "TOTALE" asportarzione del vitreo magari non dovrebbe manco chiamarsi FOV, ma appunto vitrectomia ("TOTALE"). Sono anche nuovo del forum, certi concetti non mi sono ancora chiari... delucidami Smile Intanto t'incollo il post di picchio se ti fosse sfuggito e ridandoci un'occhiata in effetti deve trattarsi di vitrectomia e non FOV (anzi ne approfitto, c'è un glossario della terminologia sul forum, me lo incolli please? Forse sta in qualche post di qualcuno e non lo riesco a trovare:
http://lnx.miodesopsie.it/forum/viewtopic.php?t=1340&start=0&postdays=0&postorder=asc&highlight=
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Giorgio
Amministratore


Registrato: 11/08/05 08:09
Messaggi: 2120

MessaggioInviato: Ven 04 Mar, 2016 9:46    Oggetto: Rispondi citando

No, FOV non significa che toglie solo i floaters (non si possono togliere le mosche e lasciare il vitreo): significa che è una vitrectomia fatta solo a causa della presenza di floaters.
La parziale toglie il vitreo solo nel cono di visione e non in periferia. la totale asporta anche la periferia.

Io ho fatto due FOV nei rispettivi occhi, poi in uno ho avuto un distacco di retina (per mia colpa, non in conseguenza della fov...) e mi hanno rioperato con vitrectomia nella zona della retina da riparare, poi ho avuto un pucker e mi hanno rifatto la vitrectomia per arrivare alla macula.

Avessi fatto la totale subito mi risparmiavo le altre, e comuqnue mi evitavo le trazioni che nell'altro occhio mi sono rimaste sino a distacco posteriore del vitreo.
Il glossario ce l'aveva Driver... Se ci legge potrebbe postarlo di nuovo.

Giorgio
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Driver
Moderatore


Registrato: 06/07/12 15:52
Messaggi: 2797

MessaggioInviato: Ven 04 Mar, 2016 18:38    Oggetto: Rispondi citando

Roby ha scritto:
Driver, ho cercato di essere analitico anche per vedere se c'è qualcuno con esperienze simili...

Ti scrivo con esperienza siccome di post ben più chilometrici ne ho fatti una marea, e su argomenti ben più complessi dei CMV: se non sintetizzi il discorso, la gente legge due righe e passa oltre, provare per credere.

Roby ha scritto:
(anzi ne approfitto, c'è un glossario della terminologia sul forum, me lo incolli please

C'è in firma nei miei post, comunque:

Acronimi ("sigle") in oculistica
_________________
Acronimi ("sigle") in oculistica
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Roby



Registrato: 26/02/16 11:37
Messaggi: 47

MessaggioInviato: Sab 05 Mar, 2016 10:39    Oggetto: Rispondi citando

giorgio ha scritto:
No, FOV non significa che toglie solo i floaters (non si possono togliere le mosche e lasciare il vitreo)

Sì, quello intendevo, togliere i floaters nel senso di togliere "solo" le parti di vitreo in cui ci sono.
giorgio ha scritto:
La parziale toglie il vitreo solo nel cono di visione e non in periferia. la totale asporta anche la periferia.

C'ha un motivo clinico, preventivo o che ne so per cui togliere il vitreo solo nel cono di visione? E' vero quelli periferici danno meno fastidio ma sempre ci sono.
giorgio ha scritto:
ho avuto un distacco di retina (per mia colpa
Che hai fatto?
giorgio ha scritto:
ho avuto un distacco di retina ... e mi hanno rioperato con vitrectomia nella zona della retina da riparare, poi ho avuto un pucker e mi hanno rifatto la vitrectomia per arrivare alla macula.

Sti due fatti, cioè il distacco di retina con conseguente vitrectomia (forse parziale, cioè solo in quel punto, ma correggimi se sbaglio) per raggiungere la retina distaccata e il pucker dove pure ti hanno dovuto fare n'altra vitrectomia (suppongo anche qui parziale, solo in quel punto, ma ricoreggimi se ho risbagliato), sono successi allo stesso occhio?
giorgio ha scritto:
Avessi fatto la totale subito mi risparmiavo le altre, e comuqnue mi evitavo le trazioni che nell'altro occhio mi sono rimaste sino a distacco posteriore del vitreo.

Cioè se facevi la totale non c'era l'ostacolo rappresentato dal vitreo rimanente per raggiungere le aree da curare (per distacco e per pucker), e sempre scusandomi per l'ignoranza in materia, asportato il vitreo naturale non mettono un vitreo sintetico, artificiale o cmq qualcosa di sostituzione che a sua volta avrebbe potuto fare da ostacolo per raggiungere le zone interessate? Detto questo, anche a me hanno diagnosticato 1 anno e 1/2 fa il distacco posteriore del vitreo, senza specificare se ad un occhio o ad entrambi, almeno a voce non l'ha detto, poi controllo sul cartellino. Gli ultimi 2 oculisti, circa 6-7 mesi fa uno e l'altro pochi giorni fa, non hanno proprio accennato a questo distacco posteriore del vitreo (che credo sia proprio esso la causa scatenante delle miodesopsie) però leggendo te che dici che hai avuto le trazioni fino a questo distacco posteriore del vitreo, vuol dire che quando poi avviene, magari totalmente, queste trazioni non ci sono più? Cioè, magari è un vantaggio non avere le trazioni, però è lo stesso vitreo distaccato e "seccatosi" che causa la comparsa di mosche, almeno così ho letto. Dunque se a te le trazioni non ci sono più, il distacco posteriore del vitreo è totale ora (ammesso hai ancora qualche porzione di vitreo)?

Driver ha scritto:
Ti scrivo con esperienza siccome di post ben più chilometrici ne ho fatti una marea, e su argomenti ben più complessi dei CMV: se non sintetizzi il discorso, la gente legge due righe e passa oltre, provare per credere.

Sì, anche a me capita, specie se vado di fretta di lasciar post non letti oppure di non finire di leggere tutti i messaggi successivi, ma se son tante le cose da dire, anche sintentizzando viene fuori una roba lunga. Per chi si stufa e non lo legge, pazienza, però se qualcuno legge magari andando a fondo nella questione può trovarci qualcosa o più di qualcosa su cui rispondere.

Grazie, per il link glossario non l'avevo notato Smile
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Driver
Moderatore


Registrato: 06/07/12 15:52
Messaggi: 2797

MessaggioInviato: Lun 07 Mar, 2016 23:39    Oggetto: Rispondi citando

Roby ha scritto:
C'ha un motivo clinico, preventivo o che ne so per cui togliere il vitreo solo nel cono di visione? E' vero quelli periferici danno meno fastidio ma sempre ci sono.

Il motivo sta nel fatto che, per chi ha fretta di arrivare a sistemare altro, si fa più velocemente, mentre per chi sceglie una parziale per i CMV, è perché è più facile da eseguire, con minimi rischi di distacco retinico durante l'intervento, i quali diventano invece alti in futuro, siccome il vitreo rimasto traziona, con il risultato che si è fortunato si stacca solo quello (causando una situazione di CMV peggiore della precedente) o altrimenti si tira dietro anche la retina: la FOV va presa in considerazione sempre e solo totale.

asportato il vitreo naturale non mettono un vitreo sintetico, artificiale o cmq qualcosa di sostituzione che a sua volta avrebbe potuto fare da ostacolo per raggiungere le zone interessate?
No, può venire aggiunto olio di silicone o gas per mantenere in sede la retina, ma in seguito a distacco. Il gas si riassorbe da solo, l'olio di silicone va asportato a distanza di tempo. Niente sostituisce davvero il vitreo nel tempo, ovvero l'umor acqueo ne prende il posto, ma non ha le medesime capacità antiossidanti, con il risultato che il cristallino (in particolare la sua capsula) subisce il danno catarattoso.

Citazione:
Detto questo, anche a me hanno diagnosticato 1 anno e 1/2 fa il distacco posteriore del vitreo, senza specificare se ad un occhio o ad entrambi, almeno a voce non l'ha detto, poi controllo sul cartellino.

Totale o parziale?

Citazione:
Gli ultimi 2 oculisti, circa 6-7 mesi fa uno e l'altro pochi giorni fa, non hanno proprio accennato a questo distacco posteriore del vitreo (che credo sia proprio esso la causa scatenante delle miodesopsie)

OCT Pentacam e lo vedi bene (senza FO con Lente di Goldmann).

Citazione:
però leggendo te che dici che hai avuto le trazioni fino a questo distacco posteriore del vitreo, vuol dire che quando poi avviene, magari totalmente, queste trazioni non ci sono più?

Si. È la fine del rischio di distacco di retina. Per la medicina attuale i CMV non sono un problema, bensì sono solo un potenziale campanello di allarme per un potenziale distacco retinico nel caso in cui aumentino di numero repentinamente, siccome potrebbero essere sintomo di DPV il quale potrebbe aver causato lacerazioni/fori retinici, da trattare in fretta con il barrage (o peggio col cerchiaggio).

Citazione:
Sì, anche a me capita, specie se vado di fretta di lasciar post non letti oppure di non finire di leggere tutti i messaggi successivi, ma se son tante le cose da dire, anche sintentizzando viene fuori una roba lunga. Per chi si stufa e non lo legge, pazienza, però se qualcuno legge magari andando a fondo nella questione può trovarci qualcosa o più di qualcosa su cui rispondere.

Sei uno che si fa consigliare poco, avrai prova nel tempo comunque Wink

Citazione:
Grazie, per il link glossario non l'avevo notato Smile

Figurati Wink
_________________
Acronimi ("sigle") in oculistica
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Roby



Registrato: 26/02/16 11:37
Messaggi: 47

MessaggioInviato: Mer 09 Mar, 2016 11:41    Oggetto: Rispondi citando

Driver ha scritto:
Roby ha scritto:
C'ha un motivo clinico, preventivo o che ne so per cui togliere il vitreo solo nel cono di visione? E' vero quelli periferici danno meno fastidio ma sempre ci sono.

Il motivo sta nel fatto che, per chi ha fretta di arrivare a sistemare altro, si fa più velocemente, mentre per chi sceglie una parziale per i CMV, è perché è più facile da eseguire...

Non ho capito bene. Nella mia domanda chiedevo dei motivi che portano a fare la parziale, ma all'inizio della frase se non erro ti riferisci alla totale, lo si deduce perchè poi dici: "..."mentre" per chi sceglie una "parziale" ecc...." Quindi è la totale che viene fatta "per chi ha fretta di arrivare a sistemare altro" e poi altro, cioè? Distacchi retinici o cosa?
Driver ha scritto:
No, può venire aggiunto olio di silicone o gas per mantenere in sede la retina, ma in seguito a distacco. Il gas si riassorbe da solo, l'olio di silicone va asportato a distanza di tempo.

Cioè gas e olio (o solo gas?) vengono immessi solo in seguito a distacco retinico? E se poi il gas si riassorbe e l'olio va asportato, chi mantiene in sede la retina, mica l'umor acqueo che nel frattempo s'è formato?
Driver ha scritto:
Totale o parziale?

Precisando che ci capisco poco su quei cartellini che a breve cercherò di postare per farteli/farveli vedere (anzi, mi dite come si fa?), quando parla del distacco posteriore del vitreo non specifica se totale o parziale. A saperlo che è importante conoscere sta cosa, la prox volta glielo chiedo io all'oculista di precisarmelo.
Driver ha scritto:
OCT Pentacam e lo vedi bene (senza FO con Lente di Goldmann).

Cioè si deve fare sta OCT Pentacam senza fare il Fondo Oculare con la lente di Goldmann? Credevo fosse un esame aggiuntivo rispetto all'analisi del fondo oculare. Difficilmente gli oculisti ti evitano di fare il fondo oculare specie per certi problemi. Che poi se ho capito bene questa è una lente che si appoggia sull'occhio, stando proprio a contatto con esso, e credo proprio che abbia usato un altro metodo l'ultimo oculista da cui sono stato, perchè stava in piedi con me seduto e guardava dall'alto con una luce e un altro strumento (a distanza dagli occhi) che aveva in mano e mi diceva di guardare nelle direzioni indicate, ma non c'è stato nessun contatto con gli occhi di alcuno strumento.
Driver ha scritto:
Sei uno che si fa consigliare poco, avrai prova nel tempo comunque

No no, li ascolto tutti i consigli, ma poi è giusto fare le cose che si ritiene opportuno anche dopo valutazione dei consigli ricevuti, ovvio. Ripeto ho fatto dei post lunghi perchè pur sintetizzando c'era parecchia roba in questione. Forse era peggio se sparpagliavo di qua e di là le varie cose citandole in mille post diversi. Sul fatto che i post lunghi sono noiosi da leggere e spesso li si tralascia è vero, ma d'altra parte se c'hai tante cose da dire, mica le puoi omettere. (Di tuoi post anche lunghi m'è capitato di leggerne fino in fondo tranqui Smile, però sono pochi perchè frequento da poco il forum)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Driver
Moderatore


Registrato: 06/07/12 15:52
Messaggi: 2797

MessaggioInviato: Ven 11 Mar, 2016 0:55    Oggetto: Rispondi citando

Roby ha scritto:
Non ho capito bene. Nella mia domanda chiedevo dei motivi che portano a fare la parziale, ma all'inizio della frase se non erro ti riferisci alla totale, lo si deduce perchè poi dici: "..."mentre" per chi sceglie una "parziale" ecc...." Quindi è la totale che viene fatta "per chi ha fretta di arrivare a sistemare altro" e poi altro, cioè? Distacchi retinici o cosa

No, è il contrario, all'inizio della frase mi riferisco alla parziale. Quando si ha fretta di arrivare a risolvere problematiche ben più gravi non si preoccupano di certo di ripulire il tutto il più possibile.

Citazione:
Cioè gas e olio (o solo gas?) vengono immessi solo in seguito a distacco retinico? E se poi il gas si riassorbe e l'olio va asportato, chi mantiene in sede la retina, mica l'umor acqueo che nel frattempo s'è formato?

Sono tamponanti, senza distacco non sono necessari, neppure il gas, ma c'è chi lo usa in via preventiva. L'umor acqueo non ha capacità tamponante.

Citazione:
Precisando che ci capisco poco su quei cartellini che a breve cercherò di postare per farteli/farveli vedere (anzi, mi dite come si fa?), quando parla del distacco posteriore del vitreo non specifica se totale o parziale. A saperlo che è importante conoscere sta cosa, la prox volta glielo chiedo io all'oculista di precisarmelo.

OK.

Citazione:
Cioè si deve fare sta OCT Pentacam senza fare il Fondo Oculare con la lente di Goldmann? Credevo fosse un esame aggiuntivo rispetto all'analisi del fondo oculare.

Il FO con la Lente di Goldmann è economico, ma ad oggi esistono macchinari molto costosi in gradi di evitare sia l'uso della Lente che del liquido midriatico.

Citazione:
Difficilmente gli oculisti ti evitano di fare il fondo oculare specie per certi problemi.

Vedi sopra.

Citazione:
Che poi se ho capito bene questa è una lente che si appoggia sull'occhio, stando proprio a contatto con esso

Mi hanno rovinato con la gonioscopia, purtroppo conosco bene questa stramaledetta metodica (vedi il Forum, trovi la questione un po' in ogni dove).

Citazione:
No no, li ascolto tutti i consigli, ma poi è giusto fare le cose che si ritiene opportuno anche dopo valutazione dei consigli ricevuti, ovvio. Ripeto ho fatto dei post lunghi perchè pur sintetizzando c'era parecchia roba in questione. Forse era peggio se sparpagliavo di qua e di là le varie cose citandole in mille post diversi. Sul fatto che i post lunghi sono noiosi da leggere e spesso li si tralascia è vero, ma d'altra parte se c'hai tante cose da dire, mica le puoi omettere. (Di tuoi post anche lunghi m'è capitato di leggerne fino in fondo tranqui Smile, però sono pochi perchè frequento da poco il forum)

Io ormai fatico a mantenere la convergenza oculare su testi lunghi, questo è il mio problema, dunque a volte desisto per forza di cose.
_________________
Acronimi ("sigle") in oculistica
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Presentiamoci Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group