Indice del forum Miodesopsie.it
Il portale sulle miodesopsie
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista degli utentiLista degli utenti   Gruppi utentiGruppi utenti   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 

Visite specialistiche non rilevano le miodesopsie

 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Generale
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Fiammetta



Registrato: 20/11/20 11:24
Messaggi: 2

MessaggioInviato: Ven 20 Nov, 2020 13:20    Oggetto: Visite specialistiche non rilevano le miodesopsie Rispondi citando

Buongiorno a tutti. Mi sono iscritta per chiedere un vostro parere riguardo l'esperienza che il mio fidanzato sta avendo con le miodesopsie.

Lui ha 26 anni ed è leggermente miope ad entrambi gli occhi (intorno a -1.00 circa). Le miodesopsie sono apparse improvvisamente ad agosto sull'occhio dx, tre di cui una abbastanza grande e proprio davanti alla visione. Dopo circa una settimana ha iniziato a notarne anche nell'occhio sx, ma più marginali e che non davano particolare fastidio (quindi c'è la possibilità che ci fossero anche già da prima). Ad oggi sono gradualmente aumentate in entrambi gli occhi: solo nell'occhio dx ha la solita grande davanti, altre due abbastanza centrali sempre grandi e altre marginali più piccole; nel sx una grande striatura periferica, tre aloni e qualche puntino. Le vede ormai in qualsiasi condizione di luce, anche molto bassa; quando è intensa non ne parliamo, ormai non esce più di casa di giorno perché con la luce del sole è un disastro.

Alla prima comparsa è andato subito dall'oculista di famiglia, che ha scongiurato qualsiasi problema e non ha notato nulla di strano, semplicemente gli è "sembrato di notare qualcosina" a destra. Ha sconsigliato qualsiasi tipo di terapia, esattamente come il mio oculista a cui ho chiesto brevemente a voce quando sono andata a fare una visita di controllo.

Siccome però continuavano ad aumentare e lui stava accusando sempre di più il colpo, ha deciso di provare a farsi vedere dalla dott.ssa Mansuti a Milano, che avevo trovato essere specializzata nel trattamento con YAG Laser. Purtroppo però è stata una visita a vuoto perché non sono riusciti a vedere nessuna miodesopsia quindi, anche volendo tentare la terapia, non saprebbero dove indirizzare il laser. Non gli hanno saputo dare una spiegazione del fatto che non riuscissero a rilevarle.

Un altra premessa che devo fare è che il mio fidanzato sta lottando da un anno e mezzo con un altro problema ugualmente stressante, un acufene bilaterale, anch'esso partito piano, da solo un orecchio, e poi passato ad entrambi, aumentando anche di intensità nel tempo e turbando moltissimo la sua qualità di vita. Ha passato più di un anno a farsi visitare da un otorino all'altro, con moltissimi che lo ascoltavano a malapena, scartavano subito il suo problema come permanente e gli rifilavano che "doveva conviverci, era solo psicologico, questione di abitudine", ecc. Oggi sembrerebbe essere riuscito a trovare la strada giusta e sta risolvendo dei problemi cervicali e indagando su altri alle trombe di Eustachio che lo stanno aiutando per ora almeno a tenere il problema a bada. Il succo del discorso è che l'acufene non era "psicologico, inevitabile, assoluto" come hanno cercato di farglielo passare più volte, quindi potete capire come adesso sia estramente restio a considerare le miodesopsie allo stesso modo.

Questo per dire che sappiamo che è una questione di abitudine, che bisogna anche farsene una ragione e imparare a conviverci, ma che visti questi suoi precedenti e il suo attuale stato mentale è una cosa veramente difficile da fargli accettare.

Le mie domande sarebbero quindi: avete per caso conoscenza di esperienze simili? È frequente che le visite specialistiche non riescano a rivelare le miodesopsie? Per vostra esperienza, stress e ansia potrebbero influire sulle miodesopsie al punto da "crearne" di soggettive che non possono essere rilevate?

Se c'è ancora la possibilità che queste miodesospie si possano rilevare, magari aspettando ancora un po' di tempo che si stabilizzino?, immagino che potremmo provare ad andare dai dott. Orione o Bamonte, altrimenti l'unica cosa che mi viene in mente da fare è trovare un aiuto psicologico che gli permetta di affrontare meglio tutta questa situazione.

Grazie in anticipo a tutti.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
federdea888



Registrato: 18/05/19 23:54
Messaggi: 241

MessaggioInviato: Dom 22 Nov, 2020 21:14    Oggetto: Rispondi citando

Buonasera,

nella mia ormai lunga esperienza di miodesopsie posso confermarti che le normali visite oculistiche bistrattano quasi sempre il tema miodesopsie, in parte per non adeguata conoscenza, in parte perchè si tende sempre a dire che una vitrectomia per soli floaters può risultare troppo rischiosa per il tipo di problema che si ha. mi spiego meglio: è come se avessi 30 e per togliere questi 30 ti chiedono di giocarne 90.
dott. Orione riguarda il campo laser, quasi mai praticabile nelle persone giovani. l' esperienza più positiva, come ho scritto qui nel sito, l'ho avuta nella visita col dott. Bamonte, molto preparato e onesto. fa una corretta disamina della situazione e saprà consigliarti cosa meglio fare.
il problema miodesopsie è molto oggettivo, è reale, è un problema all' interno dei vitreo, ritengo quindi inutile l' ausilio di uno psicologo perchè il problema comunque sia rimane e lo dico per esperienza diretta, è pressochè impossibile farne un'abitudine.
anche a me da qualche mese è insorto un problema alle orecchie, forse scaturito dall' eccessiva sopportazione che ho dovuto prestare dopo oltre 3 anni di miodesopsie. sento rumori ampllificati, si è creata una vera e propria iper-sensibilità ai rumori e anche nel mio caso minimizzano il problema attribuendolo allo stress, fatto sta che devo sopportare anche questa cosa e a quanto pare non va assolutamente migliorando.
reagire alle miodesopsie è complicato perchè il problema si rinnova tutti i giorni. io non ascolto nemmeno quelli che dicono: vedrai che nel tempo non ci farai più caso. no non può essere così, il quadro è sempre quello, poi magari può subentrare una sorta di rassegnazione e si va avanti così pur essendo consapevoli di quanto sia dura.
ma non esistono aiuti psicologici in grado di "migliorarsi". io la penso così.
un saluto
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Giorgio
Amministratore


Registrato: 11/08/05 08:09
Messaggi: 2169

MessaggioInviato: Lun 23 Nov, 2020 9:40    Oggetto: Rispondi citando

Ciao Fiammetta!
Effettivamente acufeni e miodesopsie sono spesso associati, così come ho svariate volte sentito parlare di soggetti che contemporaneamente soffrivano di cervicali, anche se la cosa al pratico avrebbe poco senso.
Quello che personalmente ti posso dire è che non esistono miodesopsie "inventate", ma è anche vero che lo stesso "livello" di miodesopsie può essere considerato accettabile da qualcuno e insopportabile da altri: ovviamente è una mia opinione, non potendo essere suffragata da dati scientificamente oggettivi, però dopo tanti anni su questo forum la penso così.
Per quello che riguarda le miodesopsie che l'oculista non vede la spiegazione può stare nella loro densità: se sono molto scure si vedono anche dall'esterno, se sono aloni più sbiaditi li vede solo l'interessato.
Ovviamente se al situazione peggiorasse diventerebbero visibili anche dall'oculista, ma non mi sentirei di augurare questa evenienza.
A mio avviso a certi livelli l'aiuto psicologico può servire soprattutto perchè più si è sotto stress e più è facile che le miodesopsie peggiorino: di certo lo psicologo non può cancellarle.

Giorgio
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Fiammetta



Registrato: 20/11/20 11:24
Messaggi: 2

MessaggioInviato: Lun 30 Nov, 2020 12:12    Oggetto: Rispondi citando

Ciao Federdea e Giorgio, grazie per le vostre risposte!

Sì purtropppo dalla nostra esperienza acufeni e problemi alle orecchie annessi sono davvero una brutta bestia e spesso complicati da diagnosticare correttamente, visto che possono essere influenzati da moltissimi fattori i cui sintomi spesso sono contraddittori (ad esempio nel nostro caso il problema alla cervicale che gli hanno alla fine riscontrato grazie ad una TAC avrebbe dovuto causargli dolore, invece lui non aveva nulla ed è probabilmente uno dei motivi per cui i medici che l'hanno visitato in precedenza non avevano pensato a questa eventualità). Molti sono sicuramente velocissimi ad appiopparlo allo stress o a dire che eventualmente passerà da solo, a noi hanno anche cercato di vendere un sistema di suoni costosissimo per aiutare a dormire... Visto che viene spesso usato come "scusa" non riusciamo neanche noi a farci un'idea precisa se sia possibile o meno manifestare dei sintomi solo per stress Confused

Per quanto riguarda le miodesopsie allora speriamo che sia davvero come dici tu Giorgio e il fatto che per ora gli oculisti non siano riusciti a vederle sia perché sono effettivamente molto leggere! Per ora abbiamo preso un appuntamento al CAMO di Milano che è un altro centro specializzato; se neanche lì andrà bene proveremo allora con il dott. Bamonte a lockdown finito, sperando di non fare un viaggio a vuoto.

Grazie ancora, vi farò sapere se ci sono novità! Very Happy
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Giorgio
Amministratore


Registrato: 11/08/05 08:09
Messaggi: 2169

MessaggioInviato: Lun 30 Nov, 2020 16:42    Oggetto: Rispondi citando

Grazie!
Attendiamo tuoi aggiornamenti e in bocca al lupo!

Giorgio
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Generale Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group