Associazione Cielo Azzurro ONLUS

Statuto

 

   Denominazione

Articolo 1.                       E' costituita,con durata illimitata,una libera associazione denominata “Associazione Cielo Azzurro ONLUS” organizzazione non lucrativa di utilità sociale (ONLUS). L’associazione assume nella propria denominazione la qualificazione di ONLUS che ne costituisce peculiare segno distintivo ed a tale scopo viene inserita in ogni comunicazione e manifestazione esterna alla medesima.

Articolo 2.                       L'associazione,che esclude tassativamente qualsiasi finalità di lucro,ha per scopo la diffusione di informazioni relative al problema delle miodesopsie, ovvero dei corpi mobili vitreali, la sensibilizzazione degli organi di informazione e della classe medica al fine di promuovere studi scientifici e cure mediche ed aiutare nonché sostenere,sul piano finanziario ed operativo opere e iniziative in detto campo.  A tal fine può:

a.      Promuovere e sostenere nuove metodologie per la prevenzione, la diagnosi e la cura di tali patologie nonché valutare ogni iniziativa utile od opportuna per l’approfondimento e la divulgazione con tutti i mezzi di comunicazione (stampa, radio, tv, video nastri, pellicole, ecc.) dei problemi connessi alla natura ed alla cura delle miodesopsie ed al sostegno dei soggetti affetti dalle stesse.

b.      Promuovere e finanziare  attività di ricerca scientifica e studi sul corpo vitreo in relazione alla suddetta patologia.

c.      Raccogliere fondi e compiere ogni altra operazione economica o finanziaria diretta al raggiungimento degli scopi associativi.

Articolo 3.                       La sede dell’Associazione è in San Cesareo (RM) via Maremmana snc comparto RG1.

   Soci

Articolo 4.             Sono soci, oltre i soci costituenti, cioè i firmatari dell'atto costitutivo dell'associazione, tutte le persone fisiche e giuridiche, le quali, intenzionate a cooperare per il raggiungimento dello scopo dell'associazione, facciano domanda di ammissione a condizione che tale domanda sia accolta dal Consiglio.

Articolo 5.                       I soci assumono le seguenti qualifiche:

 

1.      Soci fondatori,sono i soci costituenti.

2.      Soci ordinari, sono i soci che tramite opportuna domanda manifestano la loro volontà di cooperare e supportare l’associazione e versano annualmente la quota associativa fissata dal consiglio.

3.      Soci sostenitori,sono i soci che si distinguono per il sostegno all'associazione tramite versamento di contributi volontari superiori alla quota deliberata dal consiglio.

4.      Soci onorari sono  personalità nel campo delle scienze, della cultura, delle arti, delle professioni, dell’industria, del commercio, della finanza, della politica, della diplomazia ecc. che, per le loro particolari benemerenze, sono designati dal Consiglio direttivo a far parte dell’Associazione

 

Articolo 6.                        I soci sono tenuti a versare all'atto dell'ammissione, e successivamente ogni anno, la quota associativa che sarà fissata di anno in anno dal Consiglio.Coloro che contribuiscono all'attività dell'associazione con donazioni o intenti finanziari od altri modi di intervento di particolare importanza,potranno essere dichiarati soci sostenitori dal Consiglio.

Articolo 7.          La qualità di socio si perde per morte,per dimissioni, per morosità accertata dal Consiglio, per indegnità dichiarata dall'assemblea.

   Organi dell’Associazione

Articolo 8.             L'associazione è retta e amministrata da un consiglio di amministrazione formato dai soci fondatori. Nuovi membri del consiglio potranno essere eletti tra i soci che si saranno particolarmente distinti per sostegno economico,impegno ed ineccepibilità, previa domanda di ammissione, a condizione che tale domanda venga accolta dal consiglio.

Articolo 9.                      L'ufficio di consigliere è interamente gratuito.In caso di dimissioni o di morte di un consigliere, il consiglio procederà alla sua sostituzione.

Articolo 10.                   Il consiglio di amministrazione elegge nel proprio seno un presidente ed un vice presidente.Entrambi le cariche saranno interamente gratuite.

Articolo 11.                   In caso di scioglimento dell'associazione per qualunque causa, i beni che residueranno, dopo l'esaurimento della liquidazione,saranno devoluti ad un istituto che svolge ricerche vicine alla causa dei nostri intenti o altra associazione ONLUS aventi scopi analoghi ed affini a quelli indicati all’Articolo Articolo 2.

   Patrimonio ed esercizio finanziario

Articolo 12.                Il patrimonio dell'associazione sarà costituito dalle quote associative annuali, da ablazioni, da donazioni, da eredità e dai proventi delle attività di raccolta fondi.

Articolo 13.                L'esercizio finanziario inizia con il 1°Gennaio e si chiude con il 31 Dicembre data entro la quale sarà predisposto il bilancio consuntivo, completo di rendiconto economico.

Articolo 14.                Una percentuale decisa dal consiglio potrà essere utilizzata per le spese da sostenere per organizzare attività che non esulino dalle finalità dell'associazione. La rimanente parte del patrimonio costituirà un fondo per la ricerca sulle miodesopsie.I beneficiari potranno essere istituti italiani o esteri,le cui attività di ricerca diano le migliori garanzie di successo. La scelta sulla destinazione dei fondi è decisa mediante consenso della maggioranza assoluta dei membri del consiglio.

   Disposizioni Generali

Articolo 15.                   Per quanto non previsto dal presente statuto, valgono le disposizioni del codice civile e delle altre leggi vigenti.

    

RegistrazioneUfficio delle Entrate Roma 5 in data 3/10/2003, serie 3 n. 6919

 

 

Miodesopsie.it